Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Dracula - Bram Stoker,Luigi Lunari - ebook

Dracula

Bram Stoker

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Curatore: Luigi Lunari
Editore: Feltrinelli
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 2,44 MB
Pagine della versione a stampa: 535 p.
  • EAN: 9788858820827
Salvato in 15 liste dei desideri

€ 3,99

Punti Premium: 4

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

“State a sentirli, i figli della notte! Questa è la loro musica!” “Basta l’inizio: con questo Jonathan Harker, procuratore legale in quel di Exeter, che arriva in Transilvania, e si trova immediatamente avvolto in un clima di mistero e di scongiuri, fino a che di notte, tra lontani lupi che ululano e cavalli dalle narici infuocate, arriva in un castello dove un signore vestito di nero, dagli occhi troppo rossi e dai denti troppo bianchi. e il gioco è fatto! Impossibile uscire da quel clima, impossibile allentare la tensione, e non seguire con ansia partecipe la sorte di quei personaggi. Perché – bene o male – questo dandy dalla tetra figura ci attira e ci spaventa al tempo stesso (come tutto ciò che è peccato o che ci fa ingrassare); perché Mina diventa l’oggetto di tutte le nostre preoccupazioni; perché del professor Van Helsing sposiamo l’indefessa fede nell’inconoscibile e nel mistero, e la sua integerrima crociata contro il Maligno; perché la schermaglia tra Dracula che architetta il suo ritorno a casa e gli altri che ne svelano a una a una le mosse finisce con l’appassionarci e con il coinvolgerci come per una partita a scacchi; fino allo strepitoso finale, quando le tre diverse pattuglie dei ‘cacciatori’ convergono – con un ritmo che ricorda quasi lo stretto di una fuga per organo o l’‘arrivano i nostri’ dei migliori film western – a sbarrare al Vampiro la strada verso il castello della sua sicurezza.” (dalla Prefazione di Luigi Lunari)
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,72
di 5
Totale 57
5
42
4
14
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Sarah

    01/02/2021 08:01:57

    La narrazione è affidata alle parole di diari e lettere dei protagonisti con un interessante alternarsi di punti di vista. Minuziosamente descritti i personaggi, tra cui due giovani donne, un avvocato, un professore olandese, un lord inglese, un gioviale texano e il direttore di un manicomio, un paziente zoofago e ovviamente il Conte Dracula. Lupi, pipistrelli, tenebre, collane d’aglio, cripte, casse, foreste, crocifissi d’oro e ostie, fortezze inespugnabili, sangue. Questo libro raccoglie tutte le superstizioni sui vampiri proprie dell’immaginario collettivo. Un magnifico romanzo del mistero, tetro, spettrale e macabro, un classico da non perdere.

  • User Icon

    Castang94

    12/01/2021 18:18:40

    Che dire di questo romanzo, se non che si tratta del romanzo gotico per eccellenza? La prima parte del libro fa piombare dalla primissima pagina il lettore in un'atmosfera fra le più cupe, nella retrograda Transilvania profondamente radicata nel culto del superstizioso e della religione. Bravissimo Stoker nella descrizione dei segnali e dei presagi che indicano l'ignaro e giovane protagonista, l'avvocato inglese Jonathan Harker, sta per precipitare in una situazione letteralmente da incubo. Il climax di suspance nelle prime 100 pagine è magistralmente architettato e rende a pieno l'idea di una situazione che va via via sempre più compromettendosi per il protagonista. Nel susseguirsi della narrazione ci spostiamo nell'Inghilterra ottocentesca e in questo contesto Stoker può dare libero sfogo ai tratti romantici, scientifici e tecnici tipici di molti grandi romanzi del tempo. Pur preservando il clima di tensione nel lettore, consapevole della minaccia rappresentata dal tetro vampiro, c'è inizialmente spazio per raccontare le amicizie e i corteggiamenti, per poi però riprendere il filo che pian piano rivelerà il diabolico piano del Conte. Le protagoniste femminili assumono un ruolo importante e anche non secondario, se si considera il periodo storico in cui il romanzo è stato scritto. In queste pagine, non poche, inizia la sottile partita a scacchi fra il nostro manipolo di protagonisti, guidati dal carismatico e saggio Prof. Van Helsing, che con pazienza porterà la situazione verso l'epilogo finale in un crescendo di emozioni e dove fino all'ultima pagina tutto può ancora succedere. Dal punto di vista della scrittura, il romanzo non mi ha quasi mai annoiato, nonostante le numerose pagine e la struttura epistolare che forse possono far desistere qualcuno. La copertina dell'economica Feltrinelli è come sempre molto gradevole e ne fa un volume che terrò volentieri sui miei scaffali. Per me cinque stelle meritate per un assoluto capolavoro della letteratura mondiale!

  • User Icon

    simone

    02/09/2020 16:20:57

    Non sono un appassionato del genere, e ho letto questo libro quasi per caso e ho solo una parola per descriverlo "capolavoro". Un libro capace di rapirti e tenerti li a leggerlo tutto d'un fiato.

  • User Icon

    carezzedicarta blog

    27/07/2020 11:35:54

    Il romanzo è stato pubblicato nel 1897 e ha dato vita e corpo ad un mito antico e senza tempo. Bram Stoker in maniera geniale ha ricostruito e compattato vecchie credenze popolari, storie ataviche sui non morti e sui vampiri, creando un romanzo, un classico che continua ad essere fonte di ispirazione per film e fiction, entrando per sempre nell'immaginario collettivo. La narrazione, in forma epistolare, è scorrevole, anche se attratti può apparire prolissa e non è solo il racconto della caccia al Conte Dracula. Stoker attraverso il suo racconto esprime sia sentimenti intensi, e positivi come l'amore, l'amicizia, la solidarietà e la fede religiosa ma anche il lato oscuro dell'umano e la sua malvagità. L'eterna lotta tra il Bene e il Male viene magnificamente rappresentata attraverso la figura del Conte Dracula, le tenebre, la nebbia, i paesaggi cupi a cui contrappone i sentimenti luminosi e puri degli altri protagonisti. Una strana e sottile inquietudine non vi abbandonerà per tutta la lettura... Sul blog un approfondimento.

  • User Icon

    Cristina

    23/05/2020 10:31:13

    Un gran bel classico della letteratura, da leggere almeno una volta nella vita. Ho dato 4 stelline perché, a mio avviso, si doveva spiegare come aveva fatto Jonathan a scappare dal castello di Dracula. Altre annotazioni su cosa non mi è particolarmente piaciuto, alcuni punti sono stati davvero un po’ troppo prolissi, specialmente quando prendeva la parola Van Helsing, già di suo difficoltoso da seguire per via della scelta di tradurlo come uno straniero che non parli bene la lingua. E anche il finale mi è sembrato un tantino deludente, dopo tutta l’ansia che ha contrassegnato lo svolgimento del piano di azione. Ultima cosa, non ho trovato valida l’edizione degli Oscar Mondadori, quella nera per intenderci: troppi errori di ortografia, magari acquisterò l’edizione della Feltrinelli visto che, leggendo gli altri commenti, tutti l’hanno trovata ottima.

  • User Icon

    cristinapatregnani

    17/05/2020 16:50:58

    Grande classico della letteratura dell'orrore. La storia, a grandi linee, la conosciamo tutti. Ma forse non tutti sanno, ad esempio, che questo è un romanzo epistolare. La mole non è indifferente ma la maestria della narrazione supera qualsiasi prova.

  • User Icon

    Mary

    17/05/2020 09:34:03

    Lo stile di scrittura è originale, in quanto alterna lettere e pagine di diario, consentendo anche la compresenza di vari punti di vista. Un libro che mi ha emozionato tanto, che mi ha fatto immergere nella storia consentendomi per un po' di non pensare a tutto il resto.

  • User Icon

    Fanny

    16/05/2020 19:19:25

    Un grande classico ma che è sempre bello leggere. La forma del romanzo epistolare conferisce alla narrazione una grande eleganza. Pregevole inoltre è la prefazione di Lunardi che chiarisce molte cose della genesi dell'opera e delle influenze di Bram Stoker.

  • User Icon

    angela

    16/05/2020 17:12:15

    un capolavoro. uno dei classici più belli della letteratura. personaggi stupendi che sanno cosa vogliano, quali sono i loro desideri e le loro paure. ci sono momenti in cui il libro ti lascia con il fiato sospeso e ti chiedi se il tuo personaggio riuscirà a superare la difficoltà, l'ostacolo. poi lo stile è davvero molto curato, ne ho apprezzato molto la traduzione.

  • User Icon

    inthesky

    16/05/2020 14:56:36

    Questo è decisamente uno dei miei libri preferiti. Penso sia addirittura inutile recensirlo, data la sua estrema importanza in tutto ciò che poi avrà a che fare con l' Horror (la figura di Nosferatu e i vari vampiri moderni). Eccezionale, dall'inizio alla fine.

  • User Icon

    Tania

    16/05/2020 12:28:21

    Scritto in forma epistolare, è uno dei massimi esempi di romanzo gotico. Un libro molto avvincente che tiene il lettore con il fiato sospeso. Lo consiglio vivamente.

  • User Icon

    Sara

    15/05/2020 08:25:08

    Un classico da leggere, piacevole e scorrevole. Buona l'idea della struttura basata su spezzoni di diari e lettere, che permette di avanzare nella storia seguendo il punto di vista diretto di ogni personaggio. Rispetto ai thriller, orror moderni l'ho trovato molto elegante, pur nella sua storia agghiacciante. Ho messo una stella in meno del massimo solo perchè ho trovato la trama un po' intuibile, senza colpi di scena; ma lo consiglio comunque per la storia intrigante, la varietà dei personaggi e le bellissime descrizioni.

  • User Icon

    noemiromano

    14/05/2020 15:34:10

    Quando ho cominciato a leggere questo romanzo mi aspettavo tutto tranne di stare per leggere il mio libro preferito del 2019. Mentre macinavo le pagine di questo famoso romanzo gotico mi sentivo davvero in un’altra epoca e la notte, prima di dormire, mi veniva istintivo coprirmi il collo con i capelli e controllare nell’oscurità se ci fossero due occhi rossi intenti a scrutarmi. Quest’anno ho letto tanti libri ma poche volte ho sentito veramente forte il piacere della lettura come in questo caso. Libri come il Dracula di Bram Stoker mi fanno ricordare perché leggo. Spesso durante la giornata ripensavo agli avvenimenti e non vedevo l’ora di tornare a immergermi nel racconto. Un libro inquietante e un po’ grottesco, davvero geniale in certi punti. L’ho amato tantissimo e cinque stelle se le merita tutte!

  • User Icon

    sirlapor

    14/05/2020 13:34:05

    Uno dei classici più originali e avvincenti, di cui però non si parla abbastanza! Sicuramente conoscerete tutti la storia del Conte Dracula a prescindere dalla lettura del romanzo, ma le atmosfere e il fascino che questo suscita di certo non sono paragonabili a nient'altro. Una lettura intrigante che non deve sfuggire a nessuno, soprattutto se vi professate amanti dei classici.

  • User Icon

    rosa

    13/05/2020 23:15:33

    Uno dei grandi classici della letteratura, un libro che non si può non aver letto almeno una volta nella vita! La storia famosissima del Conte Dracula ha riscosso sempre più successo nel corso dei secoli, grazie anche alla sua originalità e al suo fascino. Stoker, attraverso le sue parole, riesce quasi a rendere il lettore protagonista del racconto. Assolutamente consigliato!

  • User Icon

    Francesco

    12/05/2020 14:06:16

    Seguendo la migliore tradizione del romanzo gotico vittoriano, il Dracula di Bram Stoker è sicuramente una di quelle pietre miliari della letteratura ottocentesca (e non solo) da leggere almeno una volta nella vita. Dotato di un atmosfera meravigliosa, inquietante, oscura e tenebrosa ma al contempo anche affascinante ed ammaliante, e di una prosa semplicemente perfetta, è uno di quei libri capace di catturare l'attenzione del del lettore per non lasciarlo più. Talmente iconico che sarebbe anche superfluo raccontare la storia del Conte malvagio che per prolungare la sua esistenza vampiresca si trasferisce in Inghilterra e degli uomini che gli danno la caccia capitanati da Van Helsing, che in realtà sono i reali protagonisti del romanzo. Estremamente interessante lo stile, che utilizza solo lettere epistolari, pagine di diario e articoli di giornale, per altro scritti da diversi personaggi eppure non risulta mai dispersivo, ma anzi è sempre scorrevole e incalzante. Inoltre una menzione particolare va fatta a proposito di questa versione Feltrinelli, davvero ottima e ben curata sia nella traduzione che nelle note introduttive, bellissima anche la grafica della copertina. Libro stra consigliato a chiunque sia interessato a sviscerare una delle opere più importanti dell'horror letterario.

  • User Icon

    Selma dahbi

    12/05/2020 09:11:17

    Un classico che è deve necessariamente essere letto! Avvincente, il conte Dracula affascina tutti. Da leggere!

  • User Icon

    Lagil

    11/05/2020 19:03:58

    Non sono una fan del genere horror ma questo libro l'ho letto in pochi giorni. Quello che ti tiene incollato è la continua aggiunta di informazioni da più parti, diari, giornali o saggi tutto per creare il mito e per cercare di contrastarlo. L'ansia sale mano a mano che la lettur avanza e che il conte sembra esserti vicino.

  • User Icon

    alaskaless

    11/05/2020 17:51:15

    Un libro avvincente ed estremamente scorrevole! Mi aspettavo un Dracula del tutto diverso, ma è stato ugualmente estremamente affascinante

  • User Icon

    Erika

    11/05/2020 13:25:46

    Romanzo gotico scoperto grazie ad un corso di letteratura inglese in università! Bello scoprire la vera storia di Dracula. Struttura curiosa con estratti di pagine di diario, lettere... Una storia affascinante per chi ama il genere gotico. Letto anche in lingua originale, resterà sempre tra i miei libri preferiti! Consigliato!

Vedi tutte le 57 recensioni cliente
  • Bram Stoker Cover

    (Dublino 1847 - Londra 1912) scrittore irlandese. Critico teatrale, nel 1878 divenne segretario e manager del famoso attore H. Irving, mantenendo queste mansioni fino alla morte di lui (1905). I Ricordi personali di sir Henry Irving (Personal reminiscences of sir Henry Irving), che Stoker pubblicò nel 1906, sono il frutto di questa lunga amicizia e collaborazione. La fama di S. (autore di vari romanzi e novelle) è legata al romanzo Dracula (1897), considerato uno dei grandi classici dell’orrore. Nella vicenda del conte-vampiro, ambientata in una cupa e suggestiva Transilvania (S. studiò accuratamente leggende e folclore transilvanici, e il personaggio di Dracula si ispira a una figura storica, Vlad Dracula o Vlad Tepes, voivoda di Valacchia nel sec. XV), si attua la transizione tra il romanzo... Approfondisci
Note legali