Editore: TEA
Collana: Teadue
Anno edizione: 2008
Formato: Tascabile
In commercio dal: 17 gennaio 2008
Pagine: 293 p., Brossura
  • EAN: 9788850214037
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con Carta del Docente e 18App

Disponibile anche in altri formati:

€ 4,86

€ 9,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Garanzia Libraccio
Quantità:
Cosa ne pensi di questo prodotto?
PER TE 5€ DI BUONO ACQUISTO
con la promo Scrivi 5 recensioni valida fino al 23/09/2018
Scopri di più

€ 7,65

€ 9,00

Risparmi € 1,35 (15%)

Venduto e spedito da IBS

Nuovo - attualmente non disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    alex

    28/02/2012 10:37:02

    ..è proprio così che vorrei scrivere io! Caro Morozzi, ti invidio tanto la tua proprietà di linguaggio unita ad un'ironia pazzesca!

  • User Icon

    Kine

    29/04/2011 00:51:17

    Non è mai decollato definitivamente.... Forzatamente ironico, lento e troppe considerazioni che lo rendono pesante.... E poi l'odiosa ragazza..... Che palle!!!!!!

  • User Icon

    Fabio

    26/03/2011 15:19:25

    La storia e' veloce e divertente all'inizio, ma dopo un po' perde slancio. Ad alcuni personaggi ben riusciti se ne aggiungono altri che secondo me sono un po' piatti. Per esempio Elettra, di cui il protagonista si innamora e che nonostante tutti gli sforzi dell'autore, non riesce proprio ad animarsi.

  • User Icon

    Gizzy

    10/11/2009 11:58:38

    Volete leggere qualcosa di spassoso e scorrevolissimo? Ecco qui il libro che fa per voi! Era davvero da tempo che non mi divertivo e rilassavo così nel leggere un libro. Aggiunta doverosa: il fatto che sia spassoso non vuol dire che sia una specie di "cinepanettone letterario" (ammesso e non concesso che i "cinepanettoni" facciano ridere qualcuno). Morozzi scrive davvero bene...Consigliato !

  • User Icon

    kz

    28/08/2009 03:16:35

    Molto,mOlto divertente.

  • User Icon

    franx

    28/07/2009 09:10:33

    Molto molto divertente! Alcune trovate sono geniali!

  • User Icon

    Biagi

    29/06/2009 20:01:08

    concordo con stefano!non sono riuscito neanche a finirlo,la storia è troppo banale e scontata,per di + essendo di Bologna anch'io dopo l'iniziale interesse per i luoghi che conosco dopo alcune pagine la noia prende il sopravvento!!sembra quasi che Morozzi scriva per nostalgia di tempi passanti che per raccontare una storia in se!!!

  • User Icon

    Marco

    25/05/2009 23:55:18

    Bello, bello, bello, una piacevolissima compagnia e tante risate in un libro scritto con uno stile nuovo e piano di spunti interessanti.

  • User Icon

    Aldo

    07/01/2009 16:38:42

    Ragazzi, credo sia il libro più divertente, intelligente ed avvolgente che abbia mai letto!!! Avevo amici di fianco mentre lo leggevo e mi chiedevano se stavo bene perchè m,i venivano le lacrime dal ridere!!! Grandissimo Morozzi, finalmente ho avuto il piacere di scoprire (scusate il ritardo) uno degli autori italiani più bravi nel loro genere!

  • User Icon

    Andrea

    16/12/2008 15:33:07

    Divertentissimo! Leggetelo e vi ritroverete a ridere da soli! Trovate geniali e ironia al massimo! Ve lo consiglio se volete distrarvi e... ridere!

  • User Icon

    Oscar Grimaldi

    16/12/2008 13:09:27

    Morozzi è stato una piacevolissima scoperta. Consigliato agli appassionati di Welsh e Bukowski. Peccato che si perda un pò nel finale

  • User Icon

    omacc

    15/11/2008 15:34:38

    Morozzi inventa situazioni tragicomiche cucite su misura su personaggi pazzoidi e simpatici....c'e' nell'aria un atmosfera di deja vu, ma il Morozzi scrittore e' irresistibile.

  • User Icon

    Matthia

    10/11/2008 19:05:55

    Un Morozzi in piena forma...anche se riprende abbastanza lo stereotipo del giovane, mezzo sbandato tra baldoria, musica e sogni... Molto meglio Black out!

  • User Icon

    Almodna

    01/09/2008 14:11:06

    Primo libro letto di Morozzi. Che dire: mi sono innamorato. Del modo di scrivere dell'autore, di Electra, della Betty e nientepopòdimenoche del mitico ORRIDO. Non provavo queste sensazioni dalla lettura di Irvine Welsh 'COLLA', con la differenza che qui si ride ancora più di gusto... Per tre giorni non vedevo altro che i protagonisti del libro scorrermi davanti agli occhi. COMPLIMENTI GIANLUCA!

  • User Icon

    stefano

    05/06/2008 09:09:15

    sicuramente morozzi scrive bene, ma mi sembra che il target dei suoi libri sia un pò troppo limitato. Le sue sono opere per 19enni che cazzeggiano a bologna o altre città fingendo di fare l'università, purtroppo ce ne sono tanti in giro e quindi è normale che questi libri piacciano ai ragazzi, anche perchè si leggono in 2 ore o poco più. Se invece si vuole qualcosa di più profondo e che ti lasci qualcosa dopo, come un buon libro dovrebbe fare, bisogna rivolgersi altrove, secondo me.

  • User Icon

    francesca

    13/05/2008 15:31:12

    Prima opera che leggo di Morozzi e che mi è piaciuta tantissimo, l'ho letto in tre giorni. La trama è geniale ed assurda al tempo stesso, con atmosfere surreali e personaggi bislacchi e divertenti. Uno dei pochi libri che è riuscito a strapparmi qualche risata per battute acute ed avvenimenti strampalati. Lo consiglio a chi cerca un libro divertente ed intelligente. Unica nota negativa è un titolo poco accattivante.

  • User Icon

    Claudio

    21/01/2008 23:01:10

    Dai commenti mi aspettavo molto di più

  • User Icon

    Marcello T

    19/01/2008 14:03:56

    1° libro letto di Morozzi: non ho smesso di ridere per un mese pensando a Lajos. Mi ha fatto tornare indietro di 15 anni; grazie di cuore da un giovane 35enne. Come gia' stato detto: Morozzi dacci altri animali

  • User Icon

    Mauro

    10/09/2007 10:19:58

    Descrizione semidelirante ma del tutto verosimile delle (dis)avventure di un gruppo di amici-musicisti che navigano a vista in quello che potrebbe essere l'ambiente underground di una qualsiasi grande città italiana. I personaggi sono tutti a modo loro eccessivi, imprevedibili, schizofrenici nè più e nè meno come le situazioni che si trovano ad affrontare e che Morozzi descrive in un buon italiano pur nella necessità di raccontare di un ambiente dove probabilmente l'uso della lingua non è così accurato ma, grazie alla sua bravura, ne esce una fotografia piuttosto fedele di certe periferie urbane. Bel lavoro

  • User Icon

    Paolo

    08/09/2007 23:15:49

    Bel libro, estremamenedivertente, se poi avesse anche una trama potrebbe aspirare a essere un "gran libro". Probabilmente dice poco a chi non condivide le passioni del'autore, ma a chi può identificare qualche amico nell'Orrido o qualche locale frequntato nel Kademandorli (o peggi oancora nell'ARCI Zapata) può dire molto.

Vedi tutte le 72 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione