Il futuro non è scritto. Nel Regno Unito dei Clash

Stefano Hourria

Editore: Selene
Collana: Distorsioni
Anno edizione: 2004
In commercio dal: 13 gennaio 2005
Pagine: 133 p., Brossura
  • EAN: 9788886267885
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Descrizione

L'evoluzione dei Clash, una rock'n'roll band passata dal punk del 1977 alle influenze più svariate di "Combat Rock", viene riletta nel contesto delle vicende politiche e sociali della Gran Bretagna, partendo dalla metà degli anni Settanta in poi. Attraverso una ricostruzione storica, fedele e altrettanto lineare, "Il futuro non è scritto" spiega nel dettaglio i fattori che determinarono la coscienza politica dei Clash: dalle rivolte nelle strade fino alla definizione del sogno rivoluzionario e terzomondista espresso dal loro album più evoluto e più dichiaratamente impegnato ovvero "Sandinista!".

€ 9,35

€ 11,00

Risparmi € 1,65 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Maurizio

    15/01/2012 19:03:05

    Storia della Gran Bretagna e della sua societa'(e non solo) durante gli anni dei Clash, il decennio 1976-86. Bel libro appassionato che descrive criticamente la politica del Regno Unito, durante gli anni in cui ha operato il piu' grande e piu' ribelle gruppo rock di tutti tempi, concentrandosi soprattutto sul quinquennio 1977-1983 in cui la band ha dato il meglio di se stessa, nella ricerca stilistica e nella cultura musicale dell'epoca. Ricordo un viaggio a Londra nel 1982, con la citta' che in tutti i suoi aspetti trasudava punk da tutti i pori, nel bene e nel male. Comunque dopo 30 anni, continuo a sentirli e ad apprezzarli. Anzi, piu' passa il tempo...

Scrivi una recensione