Gumbluk. Il più grande figlio dell'uomo di Neandertal - Mario Bellomo - ebook

Gumbluk. Il più grande figlio dell'uomo di Neandertal

Mario Bellomo

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Narcissus.me
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 209 KB
  • EAN: 9781291804607

€ 0,99

Punti Premium: 1

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

L'uomo di Neandertal si è estinto perché poteva dire soltanto la verità? La vicenda narra della fuga di un ragazzo, Gumbluk, dal suo villaggio natale neandertaliano. La storia inizia nel 44.444 a. C., epoca in cui l'uomo di Neandertal potrebbe avere iniziato a ridursi di numero in modo significativo, fino ad estinguersi man mano che il Sapiens si affacciava sempre più a quelle latitudini settentrionali dove i neandertaliani erano stati padroni del territorio. Gumbluk, orfano di padre, vive nel suo villaggio con la matrigna e le due sorellastre che fanno il lavoro più vecchio del mondo, e costretto con l'inganno a dormire in una nicchia affinché non possa crescere fino a quella statura per la quale il ragazzo avrebbe diritto per legge all'eredità paterna.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali