Hammerstein o dell'ostinazione. Una storia tedesca

Hans Magnus Enzensberger

Traduttore: V. Tortelli
Editore: Einaudi
Collana: Supercoralli
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 2 settembre 2008
Pagine: 287 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788806193492
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 10,80
Descrizione
La sera del 3 febbraio 1933, a Berlino ebbe luogo una cena a suo modo storica: Adolf Hitler incontrò per la prima volta nella sua veste di neo-cancelliere i maggiori esponenti della Reichswehr. Fra questi, discendente di un'antica famiglia aristocratica, il generale Kurt von Hammerstein-Equord, che durante la Repubblica di Weimar aveva fatto una brillante carriera sino a diventare nel 1930 - capo di stato maggiore dell'esercito tedesco. Un uomo di destra, che considerava Hitler un confusionario non particolarmente pericoloso. Nel corso della cena, tuttavia, il Führer espose senza mezzi termini quali erano i suoi veri obiettivi: instaurazione di una dittatura all'interno del paese, ricerca di "spazio vitale" a oriente. Il discorso di Hitler fece radicalmente cambiare opinione a Hammerstein che un anno dopo rassegnò le dimissioni: da quel momento in poi divenne - pur nella più assoluta segretezza - il punto di riferimento della resistenza anti-hitleriana che condusse al fallito attentato del 20 luglio 1944. La moglie e i sette figli sono gli altri protagonisti di questa straordinaria vicenda non solo tedesca: i maschi sono tutti coinvolti in forme di resistenza, vivono in clandestinità, le figlie si legano al Partito comunista. Nell'ultima parte del libro l'autore accosta narrazioni, "chiacchierate" postume con i protagonisti, commenti su fatti storici, documenti d'archivio in gran parte inediti.

€ 17,00

€ 20,00

Risparmi € 3,00 (15%)

Venduto e spedito da IBS

17 punti Premium

Disponibile in 5 gg lavorativi

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    dama

    20/01/2009 21:48:22

    Finito!!! Un incubo....Non l'ho mollato solo perchè mi impongo sempre di completare un libro iniziato. In questo caso è stato puro masochismo.

  • User Icon

    Andrea

    03/12/2008 14:00:31

    Non mi è piaciuto molto... devo dire dispersivo ed un po' inconcludente. Fornisce pochi spazzi di storia in un ammasso di informazioni di vita personali e forse superflui. Mi aspettavo o un romanzo storico o un testo storiografico, in realtà non è nessuna delle due cose. Peccato perchè il tema della "resistenza" tedesca al regime nazista è molto interessante per capire un popolo e un'eopca molto buia.

  • User Icon

    claudio

    01/12/2008 08:53:28

    Ho apprezzato molto il libro di Enzensberger: l'ho letto con una voglia sempre maggiore. Non è una biografia, non è un romanzo, ma come dice l'autore è più vicino ad una foto che a un quadro. Interessante poi la tecnica delle chiaccherate postume con diversi personaggi vicini al generale Hammerstein. Per me è stata anche una buona scoperta venire a conoscenza dell'esistenza di una Resistenza tedesca al nazismo: conoscevo solo quella della Rosa Bianca, limitata all'ambiente universitario.

  • User Icon

    LINDA

    20/11/2008 18:35:48

    Che noia!!! va bene non fare un panegirico e non drammatizzare troppo...ma questo non è nè libro di storia nè romanzo. E' stata dura arrivare in fondo.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione