Interstellar

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Paese: Stati Uniti; Gran Bretagna
Anno: 2014
Supporto: DVD

58° nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Fantasy e fantascienza - Fantascienza

Salvato in 105 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (10 offerte da 7,82 €)

Quando il nostro tempo sulla Terra sta per finire, una squadra di esploratori intraprende la missione più importante della storia dell'umanità: un viaggio nella galassia per scoprire se gli uomini potranno avere un futuro tra le stelle.
4,13
di 5
Totale 63
5
39
4
10
3
4
2
3
1
7
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    ILSanto

    25/09/2020 13:59:24

    Interstellar parla di teorie scientifiche incredibilmente non veritiere e assurde,e non bisogna essere un grandissimo scienziato per capire l'inconsistenza della trama.,Anche se parliamo solo di un movie , un minimo di plausibilità non guastava visto la presuntuosità del film stesso. Film sopravvalutato come il regista Nolan.. Il grandissimo Ridley Scott è più visionario di Nolan : Ridley Scott ha diretto film come "Alien" nel 1979, "Blade Runner" nel 1982, e "Sopravvissuto - The Martian" nel 2015. Ma Ridly Scott è il regista più bravo al mondo, perchè nella sua carriera ha fatto film storici, di vita reale, di fantasia, polizieschi ; in poche parole fà grandi film di qualunque tipo. La regia dei film di Christopher Nolan (coma la loro sceneggiatura), non sono altro che dei il cubi di rubik cinematografici la stessa trama, la stessa malinconica storia in ogni film di Nolan

  • User Icon

    alex

    06/07/2020 13:57:21

    Scientificamente ai limiti dell'assurdo ma questo non sarebbe un problema, il fatto è che non è davvero niente di nuovo, ed è fin troppo lungo.

  • User Icon

    Pola

    17/05/2020 18:15:16

    Un film pazzesco che vi terrà incollati allo schermo fin dal primo minuto. Per chi ama le stelle, per chi ama il cosmo, per chi ama lasciarsi stupire e incantare senza se e senza ma. Da recuperare assolutamente, tra i miei film preferiti in assoluto.

  • User Icon

    stefano

    17/05/2020 14:35:55

    Film ad alta tensione che lega allo schermo lo spettatore

  • User Icon

    edoardo c.

    17/05/2020 12:27:49

    È un viaggio nell'universo e nel tempo. È un film a tratti commovente, che ti obbliga a fermarti un attimo a riflettere. La colonna sonora di Zimmer è un capolavoro, si sposa perfettamente con le scene del film più importanti. L'unica cosa che non mi è piaciuta è una certa mancanza di logicità in alcuni tratti della storia. Nel complesso ottimo film.

  • User Icon

    Alessandra

    16/05/2020 09:58:26

    Questo film mi è piaciuto veramente tanto sia per il cast sia per la trama che è molto interessante. Da consigliare.

  • User Icon

    Alessandra

    16/05/2020 09:48:07

    Questo film mi è piaciuto veramente tanto sia per la trama sia per il cast. E' veramente interessante e lo consiglierei a tutti.

  • User Icon

    Anna

    15/05/2020 21:52:14

    Interstellar è diventato il mio film preferito. Per quanto sia un film fantascientifico, tutto quello che succede sembra plausibile. Mi ha stupito il fatto che un film che parla di viaggi spaziali sia pieno di momenti estremamente commoventi. Per chi come me è molto emotivo, sarà difficile trattenere le lacrime in più di un'occasione. La trama poi è il solito affascinate intreccio che sa creare solo Chrisopher Nolan. Prendete questo film e non ve ne pentirete.

  • User Icon

    giorgia

    14/05/2020 06:56:56

    attori, regia, fotografia, sceneggiatura, tutto impeccabile, non riesco a trovargli dei difetti.

  • User Icon

    fefe

    13/05/2020 20:37:04

    Un viaggio nell'universo e oltre dove si incrociano scienza e fantascienza. Forse banali nel finale e in alcuni punti, ma sono piccolezze. Alla fine Nolan non tradisce nemmeno con questo suo ultimo sforzo, mantenendo sempre quel mix di suspense e oniricità che da sempre lo contraddistinguono.

  • User Icon

    Justice

    12/05/2020 02:53:30

    Drammatico, teso e toccante. Un bellissimo film con qualche piccolo colpo di scena che quasi lascia ferito lo spettatore. La tensione e la colonna sonora di Hans Zimmer rendono l'esperienza estremamente vivida. Non è esente di qualche piccolo buco di sceneggiatura e alcune parti lente e pesantine che rischiano di far perdere l'attenzione, ma sa toccare le corde giuste e ci dice che l'amore è una forza che trascende lo spazio e il tempo (cosa che forse erroneamente tendiamo a dare per scontata). E' bello sapere che sia scientificamente più accurato di quanto non possa apparire a un primo sguardo. Purtroppo imbarazzante il robot che accompagna il protagonista con dialoghi decisamente superflui al fine di spiegare determinate dinamiche.

  • User Icon

    Anna

    11/05/2020 19:09:04

    Uno dei miei film di fantascienza preferiti: cast spettacolare, trama avvincente, il giusto grado di angoscia! Bellissima ed emozionante anche la colonna sonora. Lo consiglio a tutti gli appassionati del genere, oltre agli amanti dello spazio e dei viaggi interstellari!

  • User Icon

    Noi

    04/05/2020 15:05:20

    Commovente e bellissimo, un vero capolavoro. E la scena... (no spoiler) dell'acqua... mi ha fatto venire la pelle d'oca. Grande Nolan!

  • User Icon

    Bookworm

    02/04/2020 10:41:02

    Una delusione finale pazzesca...

  • User Icon

    Generoso

    27/11/2019 16:48:38

    Voto 9.5 A parer mio uno dei migliori film di fantascienza mai creato fino ad oggi. Leggendo la trama potreste pensare che la pellicola sia banale o scontata, invece, è del tutto geniale. La storia, dunque, è magnifica, ricca di azione, di suspense, di momenti drammatici e di qualche battuta sparsa per non annoiare lo spettatore… grandi emozioni in generale. Le ambientazioni sono spettacolari, i pianeti sono bellissimi e sono del tutto nuovi, cioè diversi da tutti gi altri corpi celesti mai visti sul grande schermo. L’universo è davvero realistico, effetti speciali TOP. Le scene sono ben alternate tra quello che succede nello spazio e quello che succede sul pianeta madre, ovvero la Terra. Il cast è ricco di grandi attori, passando dal protagonista alle seconde parti. Ottime interpretazioni da parte di tutti, in particolare da parte di Matthew McConaughey. Il finale è molto emozionante, spettacolare ! Non vi fate spaventare dalla durata della pellicola, perché saranno i 169 minuti meglio spesi della vostra vita !

  • User Icon

    Eruannie

    15/11/2019 09:09:43

    Uno dei migliori film di fantascienza degli ultimi anni. Visivamente e musicalmente d'impatto e molto apprezzabile per la base scientifica di fondo.

  • User Icon

    Alessandro Angiolillo

    13/10/2019 15:55:10

    Magnifico. Può essere definita eresia, ma questo film rappresenta in molti tratti il post-2001:Odissea nello Spazio. Non si va a toccare l'arte di Kubrick, ci mancherebbe, ma la storia di Interstellar sembra essere legata in modo impercettibile al capolavoro del geniale regista.

  • User Icon

    Anna

    03/10/2019 08:33:40

    Film magnifico. Nolan è un genio, questo film deve essere visto più e più volte.

  • User Icon

    stefania

    02/10/2019 13:33:37

    bellissimo io adoro la fantascienza

  • User Icon

    andrea

    20/09/2019 10:13:39

    Il miglior film di nolan in assoluto, commovente e fa molto riflettere, da non perdere assolutamente

Vedi tutte le 63 recensioni cliente

Va detto: dura quasi tre dannate ore. E poi è un’odissea nello spazio senza Ufo, senza creature di un altro pianeta con la pelle blu e senza alieni che balzano fuori dal petto di Matthew McConaughey. Interstellar rivela una parte speranzosa del regista Christopher Nolan che farà incazzare le cassandre che hanno amato Il Cavaliere Oscuro. E poi, hey, non lo sapevate che Alfonso Cuarón ha appena vinto un Oscar per aver diretto Gravity? Per quanto tempo ci si aspetta che gli spettatori si entusiasmino per le scie dei razzi spaziali?

Bla, bla, bla. A chi contesta questo film sfugge quanto Interstellar sia affascinante, con quale grazia riesca a mescolare il cosmico e l’intimo e con quale abilità riesca a esplorare l’infinito che c’è nei più piccoli dettagli umani.

È chiaro, Nolan non è mai stato il freddo tecnicista che molti credono essere. Guardate Memento (2000) di nuovo, o The Prestige (2006), o il sottovalutatoInsomnia (2002). Il fatto è che Interstellar rivela che è il cuore l’arma segreta che Nolan ci aveva tenuto nascosta – perché bisogna stare attenti con le emozioni, rischiano di esporti al ridicolo. Ma anche quando Nolan si sforza di esprimere al massimo i sentimenti e la sceneggiatura che ha scritto con suo fratello Jonathan si fa arzigogolata è difficile non cogliere la passione del visionario che vuole raggiungere le stelle.

E questo ci porta a parlare della trama, piena di sorprese che non vi sto certo per anticipare. Nel poster di Interstellar McConaughey si aggira per una superficie deserta. Dovrebbe essere Saturno, ma potrebbe benissimo essere la Terra, dove un uso scriteriato delle risorse ha trasformato il pianeta in un posto sudicio che affama e soffoca i suoi abitanti.

Nolan passa il primo terzo del film nel cuore contadino dell’America (così come sarà tra qualche anno). Ci presenta il vedovo Cooper (McConaughey), un ex pilota collaudatore della NASA che ora dipende dal suocero (John Lithgow) per crescere il suo figlio 15enne Tom (Timothée Chalamet) e la sua figlia Murphy (la superba Mackenzie Foy), che ha 10 anni. Murphy è tutta suo padre: è una ribelle che si rifiuta di credere a quello che le dicono a scuola, dove si insegna che il programma spaziale Apollo non è mai esistito, è stata solo una bugia.

È quando padre e figlia trovano dei reduci della NASA che la storia prende davvero il largo. Cooper parte per lo spazio alla ricerca di uno nuovo mondo da colonizzare, lasciando sulla Terra due figli che potrebbero non perdonarlo mai più.

Le lezioni di fisica arrivano quando Cooper dirige la stazione spaziale Endurance con un team di scienziati composto da Amelia (Anne Hathaway), Romilly (David Gyasi) e Doyle (Wes Bentley). (Una nota per gli spettatori: 2001: Odissea nello spazio, il capolavoro che Kubrick diresse nel 1968, e Star Wars sono dentro il Dna di Nolan. Reagite di conseguenza)

E poi arriva il momento wow, quello che rende Interstellar il nirvana di chi ama il cinema. Manovre ad alta tensione. Una visita a sorpresa. Una battaglia nella tundra ghiacciata. Un’onda grande quanto una montagna. Complimenti a Nolan e al suo team. Guardate Interstellar in un cinema Imax, se potete. Capirete il vero significato di “spaccare i culi”.

Infine, l’ora finale, che dà al film risonanza e un valore che rimarrà. McConaughey scolpisce ogni dettaglio senza doverne sottolinearne neanche uno. È un virtuoso, il suo volto è una mappa della vita che ha perso quando i suoi figli l’hanno bombardato di emozioni.

Nel caso non l’abbiate notato, McConaughey è in stato di grazia. E funziona davvero bene insieme alla Chastain, che dona alla versione adulta della figlia Murphy una grazia strabiliante.

Il tema, qui, è l’amore familiare, non quello romantico o sessuale. Cosa c’entra con le esplorazioni spaziali? Nolan lo fa spiegare alla Hathaway con un monologo. Ma quella scena non è nulla al confronto dell’eloquenza che brilla dagli occhi di McConaughey e Jessica Chastain. Sono il cuore ferito di Interstellar, un film che ci confonde solo quando prova a trattare l’amore come una scienza con regole da applicare.

In 2001, Kubrick guardava al futuro come a qualcosa che c’era sfuggito di mano. Per Nolan, la compagnia che ci facciamo l’un l’altro è l’unica cosa che abbiamo. Nolan crede che nel corso di un film sia meglio pensare, piuttosto che stare seduti a guardarlo e basta. Può darsi che questo renda Nolan il nostro cavaliere bianco. Nel caso, buona fortuna.

Recensione di Peter Travers

2015 - Oscar [Academy Awards] - Migliori effetti speciali

  • Produzione: Warner Home Video, 2015
  • Distribuzione: Warner Home Video
  • Durata: 169 min
  • Lingua audio: Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1);Spagnolo (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti; Inglese per non udenti; Spagnolo
  • Formato Schermo: 2,40:1
  • Area2
  • Anne Hathaway Cover

    Propr. A. Jacqueline H., attrice statunitense. La bellezza acqua e sapone di un volto che mostra la sua personalità nella bocca grande e nel sorriso radioso (da molti paragonato a quello di J. Roberts) si presta da subito a ruoli da favola in altrettante commedie per teen, come la coppia Pretty Princess (2001) e Principe azzurro cercasi (2004), entrambi per la regia di G. Marshall, dove è una studentessa che scopre i suoi natali reali, e l'apertamente favolistico Ella Enchanted - Il magico mondo di Ella (2004) di T. O'Haver. Mette a fuoco un lato più oscuro nelle provocazioni facili di Havoc - Fuori controllo (2005) di B. Kopple, ragazzina upperclass che gioca con il fuoco della piccola delinquenza di periferia, e soprattutto nel ritratto non banale di moglie pragmatica e fintamente distratta... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali