Categorie
Traduttore: M. Balmelli
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2003
Pagine: 260 p., Brossura
  • EAN: 9788806166632
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 7,56

€ 11,90

€ 14,00

Risparmi € 2,10 (15%)

Venduto e spedito da IBS

12 punti Premium

Attualmente non disponibile Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    mat

    30/11/2011 13.12.19

    Libro ben scritto e molto scorrevole , anche se il finale è stato liquidato con poche pagine senza colpi di scena degni di nota , è questo il vero punto debole del libro della Vargas , che per 240 pagine non fa altro che spingerti ad immaginare quale possa essere l'assassino con piccoli indizi sparsi che si concentrano sempre più verso la parte finale e poi.....dopo tutto quest'attesa in 4-5 pagine scrive la conclusione sminuendo tutto! mi ha lasciato poco soddisfatto. Comunque le lascio un voto positivo per lo stile adottato , molto moderno e chiaro.

  • User Icon

    antonioTiobec

    16/02/2007 15.25.40

    dopo Chi è morto alzi la mano, fred vargas si ripete con un giallo brillante e riuscito, certamente un punto sotto il precedente per via del minore coinvolgimento degli evangelisti, ma sicuramente fatto molto ma molto bene, tanto che ho già pronti gli altri quattro, compreso l'ultimissimo. E poi mica tanto vero che fosse scontato l'assassino!!

  • User Icon

    ogm

    21/09/2006 14.14.57

    mamma mia che bello!!! leggerezza e linearità, freschezza e coinvolgimento. personaggi ben definiti, che si scambiano i ruoli in maniera complementare. e poi, il "colpevole" è tra quelli già presentati nel corso del libro, non un perfetto sconosciuto apparso all'improvviso dal nulla. brava la fred.

  • User Icon

    Psysara

    02/05/2006 15.57.45

    Bellissimo..mi ha tenuta a leggere fino alle 4 di notte...E' vero che l'assassino è un pò scontato...però mi è piaciuto tanto lo stesso...Da leggere

  • User Icon

    Maria

    27/04/2006 16.18.05

    ho letto tutti i libri della vargas, che trovo eccezionale.....mi piace molto il suo stile e la sua ironia, le sue ambientazioni e i suoi personaggi. questo romanzo però mi ha lasciato un pò così....in realtà i tre giovanotti protagonisti indiscussi e meravigliosi di 'chi è morto alzi la mano' qui vengono appena accennati e si da spazio ad un ex poliziotto, certo simpatico, ma non c'è confronto con i tre e con Adamsberg dell'altra serie!! il giallo poi era un pò scontato, ho capito sin dalle prime 100 pagine chi era il colpevole..... comunque merita di essere letto!!! voto medio e non basso, perchè la vargas è grande!!!!

  • User Icon

    Maunakea

    16/02/2006 19.04.05

    Primo libro di questa autrice pubblicato in italia, il titolo originale e' Sans feu ni lieu del 1997 (come al solito da noi, titoli di libri e film debbono per chissa' quale legge venir modificati), cercando un po' ho visto che e' il sesto libro scritto da questa archeologa e storica parigina (nata nel 1957). Fred e' il diminutivo di Frédérique e Vargas deriva dal personaggio recitato da Ava Gardner in LA CONTESSA SCALZA (1954) ed e' lo pseudonimo della sua sorella gemella Jo Vargas, pittrice. Mi piace davvero molto il suo stile, e l'ambientazione di questi "gialli", spero pubblicheranno anche tutto il resto della sua produzione, intanto recupero gli altri libri.

  • User Icon

    Maunakea

    16/02/2006 19.04.00

    Primo libro di questa autrice pubblicato in italia, il titolo originale e' Sans feu ni lieu del 1997 (come al solito da noi, titoli di libri e film debbono per chissa' quale legge venir modificati), cercando un po' ho visto che e' il sesto libro scritto da questa archeologa e storica parigina (nata nel 1957). Fred e' il diminutivo di Frédérique e Vargas deriva dal personaggio recitato da Ava Gardner in LA CONTESSA SCALZA (1954) ed e' lo pseudonimo della sua sorella gemella Jo Vargas, pittrice. Mi piace davvero molto il suo stile, e l'ambientazione di questi "gialli", spero pubblicheranno anche tutto il resto della sua produzione, intanto recupero gli altri libri.

  • User Icon

    Rino

    12/11/2005 09.41.50

    Mi associo ai giudizi espressi su questo libro ; un bel noir francese con personaggi particolari. Lo stile di scrittura dell'Autrice rende la lettura piacevole e scorrevole.

  • User Icon

    Aidoru

    10/11/2005 10.41.43

    Ottimo la Vargas centra l'obiettivo,la domanda successiva sarebbe.....ma quale obiettivo?.... risposta ....il divertimento, la felicita'di leggere un buon libro (perche' di questo si tratta)....esemplare, la figura materna della ex-prostituta che difende il suo bimbo "perso"...ma si sa la mamma e' sempre la mamma....

  • User Icon

    turiddu

    22/09/2005 11.55.12

    concordo con mimi. BEllo e intrigante, gradevole da leggere

  • User Icon

    mimi

    05/01/2004 15.51.10

    Bellissimo noir francese..ironico , intelligente,da leggere in una notte .Sembra di vedere un Maigret in Tv..o un film con Depardieu.

  • User Icon

    claudia

    17/06/2003 17.08.09

    Bel giallo, divertente e inusuale, una compagnia di investigatori decisamente al di fuori degli schemi.

Vedi tutte le 12 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione