Collana: Varia
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 6 novembre 2018
Pagine: 290 p., Rilegato
  • EAN: 9788820066185

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Sport - Giochi con la palla - Giochi con la racchetta

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Un racconto appassionato e scanzonato, epico e ironico, che fa ritrovare l'atmosfera delle grandi competizioni, rivivere l'emozione del match point, riassaporare il suono inconfondibile di un bel colpo piatto.

Tutto comincia nel 1968, l'anno in cui, insieme a tanti importanti cambiamenti, nasce il tennis Open, aperto a dilettanti e professionisti: d'ora in poi ogni gara sarà una sfida fra i giocatori più forti. Adriano Panatta è solo un diciottenne che si fa strada nei tornei juniores, ma a Wimbledon disputa «uno splendido match, perdendo in semifinale contro l'australiano John Alexander», come scrive Gianni Clerici nella cronaca del 5 luglio. E l'anno dopo assiste alla vittoria di Rod Laver, che conquista il primo Grande Slam dell'era Open. Con questi ricordi si apre il racconto di Panatta, una storia lunga cinquant'anni dove si intrecciano le sfide leggendarie, le sconfitte brucianti, i colpi impossibili, i segreti e le bizzarie dei campioni, che sono avversari e amici, i mille aneddoti raccolti dentro e fuori dal campo. Ci sono Connors incitato dalla battagliera madre e Nastase che recita al pubblico le poesie di Vilas, la rivalità fra l'orso Borg e l'antipatico McEnroe e i record delle sorelle Williams, le giocate cristalline di Federer e il furore agonistico di Nadal.

€ 15,22

€ 17,90

Risparmi € 2,68 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 
1968. Diciottenne in un tennis che cambia
1969 Il Grande Slam di Rod Laver
1970 Stan Smith e il tie-break
1971 L’erba felice di John Newcombe
1972 Ilie Nastase, un artista contro le tradizioni
1973 L’anno degli scontri
1974 Il Grande Slam proibito di Jimmy Connors
1975 L’ultimo Slam di Arthur Ashe
1976 Björn Borg, un rovescio bimane sull’erba
1977 Guillermo Vilas contro la racchetta spaghetti
1978 Chris Evert, tra bête noire e grandi rivalità
1979 Vitas Broadway Gerulaitis
1980 Goolagong e le mamme di Wimbledon
1981 McEnroe e la fine del regno Borg
1982 Martina Navrátilová, la donna da un milione di dollari
1983 Yannick Noah, l’ultimo attaccante
1984 Lendl, robot terribile e un po’ visionario
1985 La travagliata storia di Boris Becker, spaccatutto
1986 Thomas Muster, storia di un miracolato
1987 Pat Cash, un bacio da Wimbledon
1988 Steffi Graf, la signorina Grande Slam
1989 Michael Chang, banane e battute da sotto
1990 Pete Sampras, la normalità di una stella
1991 Il tennis gentile di Stefan Edberg e Mats Wilander
1992 Andre Agassi e le sue quattro vite
1993 Monica Seles, una carriera spezzata
1994 Martina Hingis, la campionessa bambina
1995 Jeff Tarango, il lato oscuro del tennis
1996 Sull’erba vince Melissa
1997 Il cuore rosso di Guga Kuerten
1998 Quando scendono in campo i genitori
1999 Serena Williams, un’aliena ha scelto il tennis
2000 Marat Safin, la folla russa al potere
2001 Lo Slam impossibile di Goran Ivaniševic
2002 Serena e Venus, due sorelle contro
2003 Roger Federer, comincia una nuova era
2004 Maria Sharapova, il tennis come spot
2005 L’avvento di Rafa Nadal
2006 Maueresmo, coming out e figli maschi
2007 Federer o Nadal, una scelta difficile
2008 Il sorpasso di Rafa
2009 Federer alla conquista di Parigi
2010 Il Roland Garros della Leonessa
2011 Li Na, la Cina si prende il tennis
2012 Seduti nel Royal Box
2013 Andy Murray e gli accostamenti proibiti
2014 Stanimal e Delpo: il club si allarga
2015 Due italiane in finale a New York
2016 Dominio, sparizione e ritorno di Djoker
2017 Roger e Rafa, il ritorno
2018 Il quadro finale e la next generation