Topone PDP Libri
Salvato in 4 liste dei desideri
attualmente non disponibile attualmente non disponibile
Info
La lunga vita di Marianna Ucrìa
13,30 € 14,00 €
LIBRO
Venditore: IBS
+130 punti Effe
-5% 14,00 € 13,30 €
ora non disp. ora non disp.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
13,30 € Spedizione gratuita
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
La lunga vita di Marianna Ucrìa - Dacia Maraini - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

La lunga vita di Marianna Ucrìa Dacia Maraini
€ 14,00
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione

Marianna appartiene a una nobile famiglia palermitana del Settecento. Il suo destino dovrebbe essere quello di una qualsiasi giovane nobildonna ma la sua condizione di sordomuta la rende diversa: "Il silenzio si era impadronito di lei come una malattia o forse una vocazione". Le si schiudono così saperi ignoti: Marianna impara l'alfabeto, legge e scrive perché questi sono gli unici strumenti di comunicazione col mondo. Sviluppa una sensibilità acuta che la spinge a riflettere sulla condizione umana, su quella femminile, sulle ingiustizie di cui i più deboli sono vittime e di cui lei stessa è stata vittima. Eppure Marianna compirà i gesti di ogni donna, gioirà e soffrirà, conoscerà la passione.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2002
13 novembre 2002
264 p., Rilegato
9788817871891

Valutazioni e recensioni

3,68/5
Recensioni: 4/5
(58)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(31)
4
(6)
3
(8)
2
(5)
1
(8)
scimmia
Recensioni: 5/5

devo ammetterlo, mia mamma mi perseguitava da anni dicendomi di leggerlo , ma la copertina non mi ispirava e l' ho sempre accuratamente evitato, finchè è rimasto l' unico libro mai letto in casa. l' ho divorato in una mattina, a scuola, nelle ore di latino. che dire, bellissimo.

Leggi di più Leggi di meno
Denise
Recensioni: 5/5

Un capolavoro! bellissima storia, coinvolgente!

Leggi di più Leggi di meno
Francesca
Recensioni: 2/5

Mi dispiace di essere voce fuori dal coro, ma ho trovato il romanzo prevedibile (nella figura della manzoniana monaca di Monza c'è già tutto; del '600 Manzoni ha detto già tutto)e quindi abbastanza noioso; un deja vu, come scritto a tavolino da una persona che dice: "Dunque, se metto in campo una protagonista che ha, come nell'epoca avevano, numerosi fratelli e poi altrettanto numerosi figli, raccontando qualcosa di tutti campo di rendita e alle 250 pagine circa ci arrivo". Sulla Sicilia del '700 non dice (né forse poteva dire) niente di nuovo e il linguaggio può essere interessante per l'uso di forme antiche dialettali o spagnoleggianti (che necessitavano pure di una nota di spiegazione)ma nel complesso l'andamento è abbastanza piatto...(rimpiango la prosa gradiosa e irripetibile di Fosco Maraini). Tuttavia c'è del positivo nella figura di Marianna alla quale alla fine ci si affeziona, ammirandone lo spirito indipendente). Costumi e ambienti sono certo frutto di una ricerca rigorosa. Per me le frasi più poetiche sono dedicate al riflesso della luce sulle pietre di palazzo Palagonia.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,68/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(31)
4
(6)
3
(8)
2
(5)
1
(8)

Conosci l'autore

Dacia Maraini

1936, Fiesole

Dacia Maraini è autrice di romanzi, racconti, opere teatrali, poesie e saggi, tradotti in oltre venti paesi. La madre, Topazia, era pittrice e apparteneva a un’antica famiglia siciliana; il padre, Fosco Maraini, era un etnologo che, vinta una borsa di studio, nel 1938 trasferisce la famiglia in Giappone per portare avanti uno studio sugli Hainu, una popolazione in via di estinzione stanziata nell’Hokkaido. Ma nel 1943 il governo giapponese, in base al patto d'alleanza cha ha stipulato con Italia e Germania, chiede ai coniugi Maraini di firmare l’adesione alla Repubblica di Salò, e poiché i due rifiutano, vengono internati insieme alle tre figlie in un campo di concentramento a Tokyo, dove patirono la fame. Nella sua collezione di poesie...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore