Il mare in salita. Da Sanremo a Dolcedo passando per i bricchi

Rosella Postorino

Editore: Laterza
Collana: Contromano
Anno edizione: 2011
In commercio dal: 30 giugno 2011
Pagine: 179 p., Brossura
  • EAN: 9788842096825
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

La Riviera dei Fiori è un corteo di paesi lungo una strada a picco sul mare, l'Aurelia, dove si vive in apnea aspettando l'estate. È una cascata di borghi aggrappati alle colline, stesi al sole come lucertole, in procinto di scivolare. Case addossate come squame di una pigna, grovigli di carugi, cattedrali di ulivi: per conquistare la cima non puoi avere fretta, devi imparare a respirare. È Sanremo con la sua mitologia dei fiori come una storia d'amore finita. È il Festival come un'ostinata speranza. È Oneglia con le ciminiere dismesse in riva al mare, Dolceacqua con la sua bellezza minerale, Apricale con le raffiche di luce. Triora con le pareti d'ardesia a intrappolare streghe. La Riviera dei Fiori sembra l'Italia: ci sono il cemento, le alluvioni, la 'ndrargheta, l'emergenza rifiuti, i ghetti albanesi e nordafricani. Ma è più dell'Italia: è un racconto apocalittico, risorgimentale, un racconto della Resistenza, una fiaba. La Riviera dei Fiori non assomiglia a niente, perché è un mondo pensato in verticale.

€ 5,00

€ 10,00

Risparmi € 5,00 (50%)

Venduto e spedito da IBS

5 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Chiara

    21/09/2018 14:42:34

    Un libro incantevole che ti prende per mano e, con un po’ di fiatone, ti trascina su e giù per la Riviera di Ponente. Guardare la propria terra con occhi nuovi è un’avventura stimolante e Rosella Postorino è paziente nel condurti con grazia e attenzione ai dettagli. Un libro fatto di terra, ulivi e mare: insomma, casa.

  • User Icon

    Anna

    07/01/2016 10:51:16

    Bel libro.Sono d'accordo con quanto scritto nella recensione precedente.

  • User Icon

    Serena

    20/07/2011 12:42:24

    Questo libro mi è piaciuto davvero molto. Quello che da fuori può sembrare solo un piacevole viaggio nei luoghi della Riviera di Ponente (luoghi, tra l'altro, scelti con intelligenza e descritti con un certo affetto), mi è sembrato in realtà un bel percorso sentimentale, che si percepisce sincero e quindi si sente dentro. C'è un modo personale e insieme collettivo di riguardare al passato, dando un posto a tutto sia nel cuore che nella mente. E poi si sente forte l'emozione del legame con una terra dell'infanzia, lasciata alle spalle dopo l'emigrazione e rimasta "bella" nel ricordo, seppure analizzata con razionalità nei suoi aspetti anche peggiori. Credo che dare un'anima così viva a un lavoro di questo tipo sia stata da parte della scrittrice una prova di gran valore.

Scrivi una recensione