Mi sono scordata di fidanzarmi con te - L. Taiuti,Jimmy Rice,Laura Tait - ebook

Mi sono scordata di fidanzarmi con te

Jimmy Rice, Laura Tait

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: L. Taiuti
Editore: Bookme
Formato: EPUB
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 485,89 KB
Pagine della versione a stampa: 314 p.
  • EAN: 9788851123185

nella classifica Bestseller di IBS Ebook eBook - Narrativa erotica e rosa - Rosa - Contemporanea e per adulti

Salvato in 10 liste dei desideri

€ 6,99

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Lui: bello, serio, preciso, ordinato e affascinante quanto basta. Lei: tutta curve e battute sferzanti, con spruzzata di lentiggini. Vivono in un piccolo villaggio della campagna inglese, si conoscono da sempre, sono amici del cuore e sono fatti l’uno per l’altra, ma non lo sanno, o meglio, non hanno mai avuto il coraggio di confessarselo. Tra varie occasioni mancate passano gli anni, Holly e Alex prendono strade diverse ma la vita ha in serbo una sorpresa. Ormai trentenni, si rincontrano a Londra. Ed è l’appuntamento con il destino. Una commedia romantica e divertente per tutte le sognatrici che hanno non hanno mai smesso di credere al cuore.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

3
di 5
Totale 2
5
0
4
0
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Elena

    27/10/2014 21:09:58

    Sono d'accordo con la recensione precedente. Il libro è carino e divertente, ma non è una di quelle storie che rimangono in mente più di un tanto. Da leggere, ma anche no.

  • User Icon

    veronica

    19/09/2014 09:36:51

    Senza infamia e senza lode. La trama è carina e scorrevole però questo libro non è riuscito nè a coinvolgermi nelle vicende dei protagonisti, nè ad emozionarmi. Mi aspettavo di più.

Alex e Holly si conoscono, si può dire, da sempre. Migliori amici, confidenti e compagni d’avventure al liceo,  perdono ben presto i contatti una volta che finisce la scuola: lei si trasferisce a Londra, la grande città, per inseguire i propri sogni, lui rimane “intrappolato” nella piccola Mothston nonostante il grande desiderio di evadere da quella soffocante realtà. Dopo 10 anni, finalmente, anche Alex riesce a staccare il “filo” che lo collega alla sua cittadina trasferendosi a Londra e, sulla falsa riga di una scena di “Bridget Jones”, sua madre riesce a far riallacciare i rapporti tra i due protagonisti. Un profondo sentimento tra i due che va ben al di là della semplice e superficiale amicizia ma che non viene mai dichiarato ad alta voce colpevoli le insicurezze di entrambi e una relazione segreta di Holly con il suo capo e di Alex con l’antipatica Melissa.  Un’occasione mancata dopo l’altra che rischia di compromettere l’amore che potrebbe sbocciare tra i due. Ma il kharma è implacabile: se qualcosa deve accadere, accade e…..

Mi sono scordata di fidanzarmi con te è una commedia romantica inglese, dolce, carina, leggera ma niente di più. Purtroppo la storia non decolla: ci si aspetta che da un momento all’altro succeda qualcosa ma non è mai abbastanza. Anche i protagonisti non si riescono ad apprezzare fino in fondo, poiché non vengono pienamente descritti, sia fisicamente che caratterialmente.  La storia tra Alex e Holly non viene dettagliata, quindi non si riesce a entrare in empatia con loro.


Per quanto riguarda la narrazione è presente un continuo alternarsi dei punti di vista: la storia raccontata dal punto di vista di Holly e da quello di Alex con i flashback del periodo liceale. Questo metodo narrativo e la scrittura a quattro mani rendono la storia maggiormente avvincente. Peccato, però, che non ci siano degli episodi così indimenticabili che catturino l’attenzione del lettore.

Il finale è invece molto più interessante: finalmente si conoscono veramente Holly e Alex.

Recensione di Stefano Carboni

Note legali