Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Il Mio Nazista Preferito - Lázaro Droznes - ebook

Il Mio Nazista Preferito

Lázaro Droznes

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 164,87 KB
  • EAN: 9781071556108

€ 3,99

Punti Premium: 4

Venduto e spedito da IBS

spinner

Scaricabile subito

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il mio nazista preferito.Il mito di Albert Speer, il nazista buono.
La storia del gerarca nazista che si salvò dalla forca al processo di Norimberga.
Albert Speer, uno dei principali gerarchi nazisti, fu architetto di Hitler e Ministro della Produzione di Armamenti. Fu responsabile della deportazione e della morte di milioni di lavoratori schiavi che furono obbligati a lavorare in condizioni degradanti nelle industrie belliche.
Si stima che furono usati 14 milioni di lavoratori contro la loro volontà per aumentare di 4 volte la produzione di armamenti durante la gestione di Albert Speer.
Grazie a questo enorme incremento della produzione la Germania fu in grado di sostenere il conflitto per altri due anni.
Questa estensione del conflitto comportò, come conseguenza, vari milioni di vittime che avrebbero potuto essere evitate.
Nonostante la sua responsabilità diretta per la morte di milioni di lavoratori schiavi e di prigionieri di guerra, Albert Speer evitò miracolosamente la condanna alla forca, che invece ricevettero i suoi compagni nazisti sottoposti al processo a Norimberga.
Albert Speer fu l'unico nazista a mostrare un qualche tipo di pentimento e ad accettare la responsabilità condivisa per le atrocità commesse durante il regime nazista.
Speer fu condannato solo a 20 anni di detenzione nel carcere di Spandau, pena che scontò pienamente fino all'ultimo giorno.
All'uscita di prigione pubblicò un libro di memorie che divenne un best seller mondiale, ebbe una grande ripercussione mediatica e lo fece diventare un uomo ricco.
Alla luce del suo pentimento e della sua accettazione delle responsabilità è spesso definito in modo ironico come "il nazista buono".
Acquista questo libro per scoprire le strategie che Albert Speer utilizzò per salvarsi dalla forca e per diventare il nazista preferito di tutto il mondo!
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Note legali
Chiudi