Editore: Mondadori
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,05 MB
  • EAN: 9788852012211
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,99

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Scaricabile subito

Aggiungi al carrello Regala

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Dreamerely

    30/09/2015 10:49:17

    Il primo libro che mi fa ritrovare con le lacrime agli occhi dopo solo 25 pagine. Forte, intenso, bello...ma poi la storia vera inizia e in questo racconto di padre alla figlia mi sono sentita a disagio. Il pare si mette a nudo e tutte gli istinti più bassi, più animaleschi e meschini vengono a galla. Non è una "bella" storia è una...."brutta storia", un fardello del quale il protagonista si vuole liberare.Non banale, a tratti un pugno nello stomaco. E' il primo romanzo della Mazzantini che leggo e la sua penna mi piace molto a parte un fatto:a mio parere si instiste troppo su dettagli sessuali e impulsi scabrosi, ci si ritorna e sofferma più del necessario e diventano pesanti.

  • User Icon

    RobyPozz

    16/12/2014 07:00:22

    Molto bello.

  • User Icon

    MARILENA

    30/01/2014 19:44:23

    e' un bellissimo libro...scritto molto bene e con sentimento.Tratta del dolore e delle umane miserie con un linguaggio ficcante e senza perbenismi superflui.Molto coinvolgente, tanto che a volte il dispiacere mi ha fatto male al cuore.

  • User Icon

    Valeria

    22/07/2013 12:19:03

    Struggente! Una storia davvero intensa che ti prende dalla prima all'ultima pagina. La storia di questo uomo all'apparenza perfetto rivela tanti segreti. E' davvero toccante il modo in cui descrive alla figlia in fine di vita i suoi sentimenti. Ne consiglio la lettura ma in un momento giusto per leggerlo. Non è un libro da "sotto ombrellone"

  • User Icon

    M@RI@

    06/05/2013 13:00:47

    Primo libro che leggo di questa autrice ma sicuramente non sarà l'ultimo! ho trovato il suo modo di scrivere molto emozionante, soprattutto nelle prime trenta pagine i sentimenti sono descritti in modo incredibile e mi sono talmente immedesimata in questo padre che ho pianto!lo consiglio.

  • User Icon

    Vittorio

    03/12/2012 18:42:03

    Secondo me il miglior romanzo tra quelli letti negli ultimi anni.Una storia bellissima e al tempo stesso un pugno nello stomaco. Lo stile dell'autrice è molto efficace e coinvolgente nel descrivere i sentimenti e le emozioni. Un piccolo capolavoro da sconsigliare ai depressi e a chi ha avuto recentemente delusioni amorose.

  • User Icon

    brunybru

    16/03/2012 14:55:36

    Libro meraviglioso, toccante, malinconico, crudele! Un monologo sofferto, la confessione disperata, resa alla figlia in coma, da parte di un chirurgo di mezza età che svela la sua storia d'amore clandestina con una donna scialba ed emarginata, per la quale prova una attrazione irresistibile, fino al suo epilogo drammatico. "Ero felice, non ci si accorge mai di esserlo, Angela, e mi chiesi perchè l'assimilazione di un sentimento così benevolo ci trovi sempre impreparati, sbadati, tanto che conosciamo solo la nostalgia della felicità, o la sua perenne attesa". Una storia sulla difficoltà di amare, narrata con grande sensibilità!

  • User Icon

    Davide

    24/01/2012 19:42:43

    Bellissimo! Non ci sono parole per descrivere questo romanzo! La storia di un amore disperato, in un passato relativamente lontano, ma così vicino per Timoteo... Assolutamente consigliato. Da leggere!

  • User Icon

    FILIPPO

    16/01/2012 18:31:00

    Sono rimasto piacevolmente sorpreso dall'intensità del libro. Molto bello! Consiglio di vedere anche il film per la interpretazione magistrale degli attori.

  • User Icon

    Viola

    03/11/2011 18:01:29

    L'ho riletto piacevolmente si come la prima volta l'ho divorato a caldo!Penso che la scrittrice è teatrale alla Kill Bill maniera!Solo che oltre a questo(che ci rende già assuefatti di ogni sua riga), c'è la maestria della parola, tipo tre parole insieme, capace di cambiare il corso della vita.....vi ricordate quando il dottore riconosce la figlia nel Pronto Soccorso?Dopo tanta descrizione, diventa improvvisamente....polvere in aria!!!!!Ecco perché ne vende tanto!Nessun trucco!Bravissimissima!!!

  • User Icon

    natalia

    03/11/2011 10:54:09

    Ho comprato il libro dopo aver visto spezzoni del film, incuriosita dalla trama. Ma sono rimasta un pò delusa, non trovo nulla di tanto eccezionale in un romanzo anche lento e un pò noioso, a mio parere. Ma i gusti son gusti! Voglio dare all'autrice una seconda possibilità leggendo qualche altra sua opera! Ma lascerei l'aggettivo "capolavoro" a ben altri titoli!

  • User Icon

    lucia

    30/08/2011 15:53:23

    realismo contemporaneo, ma con un'aurea che rende il libro indimenticabile e appassionante. lettura scorrevolissima. 10

  • User Icon

    SARA

    14/07/2011 10:12:42

    A mio avviso uno dei libri migliori che abbia mai letto. Fa riflettere e commuovere e mette in luce in maniera profonda e mai banale sia la debolezza degli essere umani che l'imprevedibilità della vita. da leggere assolutamente. Non è un libro, è una poesia

  • User Icon

    Francesco

    12/06/2011 17:27:00

    Non scherzo quando dico che questo libro è uno dei migliori che abbia mai letto. E di libri, perdonatemi l'arroganza, ne ho letti abbastanza per dire se un libro è bello o meno. Mi ha colpito fin da subito. La Mazzantini ha un'abilità stilistica davvero impressionante e lascia in tutti i lettori un'emozione forte, se si legge con attenzione un suo libro.. Finito in una settimana, lo rileggerei molto volentieri ancora e ancora. Davvero un buon libro. Consigliatissimo

  • User Icon

    Ale

    19/05/2011 16:41:11

    Avendo sentito parlare di questo libro, ho iniziato la sua lettura. Lo trovo lento, noioso irreale nella trama e mi stupisco di chi possa aver trovato in tale lettura qualcosa di interessante.

  • User Icon

    valentina

    19/05/2011 10:56:55

    Un appassionato, crudo e realistico pugno nello stomaco, senza moralismi. Un libro che ti fa cogliere addirittura la bellezza e la poesia delle tante bassezze e meschinità dell'uomo. Si legge tutto d'un fiato e non lascia mai spazio alla noia. Capolavoro.

  • User Icon

    A.M.

    31/01/2009 16:32:52

    Questa volta attribuirò il solito 1 per abbassare la media! Consentitemi di esprimere il mio rammarico per una media voto ancora una volta eccessivamente alta e pertanto fuorviante. Questo romanzo, di cui si parlava come si parla di un capolavoro, è lento, non banale ma neanche eccezionale nella trama, appesantito da uno stile che non mi ha convinto. Se fosse stato più lungo delle 295 pagine che lo compongono, portarne a termine la lettura sarebbe stata un'impresa titanica e probabilmente avrei cominciato a saltare pagine su pagine per arrivare alla fine. Capitoli mal costruiti e collocati, a mio avviso. Ricordi che inseguono il presente e si manifestano senza chiarezza, sovrapponendosi tra loro. Il risultato è una confusione appena leggibile, non adeguatamente sostenuta dalla narrazione sotto forma di monologo. Avendo visto prima il film, ero titubante nei confronti del libro. Mi sono sempre chiesto con che spirito e gusto ci si potesse calare tra le pagine di un romanzo dopo averne visto la trasposizione cinematografica. Adesso ho la risposta: NESSUNO!

  • User Icon

    k88

    24/01/2009 08:48:12

    Una storia originale, mai scontata, scevra di facili moralismi e ben scritta.

Vedi tutte le 18 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione