Categorie

Gabriele Lolli

Anno edizione: 2015
Pagine: 138 p. , Brossura
  • EAN: 9788833926056

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    maurizio .mau. codogno

    16/11/2015 18.02.40

    Di testi che raccontano di come nascono i vari tipi di numeri ne ho letti a bizzeffe, credo di aver scritto qualcosa anch'io. Però garantisco che questo libretto è di gran lunga il migliore che abbia mai trovato. Gabriele Lolli è a volte piuttosto pedante - tenete conto che lui non fa divulgazione ma scrive saggi scientifici, che sono una cosa piuttosto diversa. Ma in questo caso direi che ha trovato la giusta via per dare uno sguardo di insieme su tutti i vari tipi di numeri che i matematici si sono inventati nei millenni e soprattutto per dare una visione non solo storica ma anche strutturalista: un conto è infatti vedere come è sorto il bisogno di definire certi tipi di numeri, ma bisogna anche considerare cosa è poi successo negli ultimi cent'anni, quando i matematici si sono guardati indietro e hanno deciso di fare un po' d'ordine in quella che era una costruzione cresciuta a spizzichi e bocconi, e senza un piano preciso. (Sì, i matematici hanno questa brutta abitudine di voler rimettere le cose tutte belle precisine, e alla fine i poveri studenti si accorgono di non riuscire nemmeno a trovare un appiglio per aggrapparsi e capire quello che hanno davanti). Il testo richiede comunque di avere un'idea almeno di base dei concetti che vengono trattati, mi affretto a precisare: però anche in poche pagine riesce a dare delle presentazioni fulminanti. Tanto per dire, ho finalmente capito come funzionano i numeri p-adici, che pure conoscevo almeno in teoria da trent'anni ma non ero mai riuscito a visualizzare in pratica. Chiunque abbia interessi nella fondazione della matematica si troverà sicuramente a proprio agio leggendo questo libro!

  • User Icon

    Julia

    13/10/2015 15.39.20

    All'inizio interessante, ma si perde subito in trattazioni di livello universitario, utili e interessanti solo per chi può e vuole approfondire padroneggiando già la matematica di un certo livello. Altrimenti, inevitabilmente noioso, non riesce a dare un interesse divulgativo agli argomenti. Solo per specialisti.

Scrivi una recensione