copertina

One Fatal Flaw

Anne Perry

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Ballantine Books
Formato: EPUB con DRM
Testo in en
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
  • EAN: 9780593129531
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 18,61

Punti Premium: 19

Venduto e spedito da IBS

EBOOK INGLESE
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Two fiery deaths have young lawyer Daniel Pitt and his scientist friend Miriam fford Croft racing to solve a forensic crisis in an explosive novel from the New York Times bestselling author of Triple Jeopardy.

When a desperate woman comes to Daniel seeking a lawyer for her boyfriend, Rob Adwell, Daniel is convinced of the young man's innocence. Adwell has been accused of murder and setting a fire to conceal the body, but Daniel is sure that science can absolve him--and the brilliant Miriam fford Croft is the best scientist Daniel knows. Working together with Miriam, Daniel reveals Adwell's innocence by showing that an accidental fire caused the victim's death. But it's not long before Adwell is killed in the same fiery fashion. If these deaths are, in fact, murders, what could Miriam have missed?

As the evidence begins to contradict itself, Adwell's girlfriend comes into question--and so do the methods Miriam has been using. Soon Miriam's career hangs in the balance, and what started as an accidental fire seems to be part of a larger plot of revenge, with victims accumulating in its wake. Now Miriam and Daniel must uncover who or what is stoking these recurring flames--before they, too, find themselves burned.

  • Anne Perry Cover

    Anne Perry è lo pseudonimo di Juliet Marion Hulme. Figlia di Henry Hulme, rettore dell'Università di Canterbury, nell'infanzia si ammala di tubercolosi. Deve perciò soggiornate a lungo in Paesi caldi (Caraibi, Sudafrica...), ma a 13 anni si ricongiunge con il padre che si è trasferito all'Università di Cambridge in Nuova Zelanda. Durante il suo soggiorno di lega da un'amicizia quasi morbosa con Pauline Parker. Quando i genitori decidono di divorziare Juliet pensa di poter tornare a vivere in Inghilterra con lei. Davanti al rifiuto deciso della madre di Pauline, le due ragazze (di soli sedici anni) nel 1954 la uccidono. Verranno condannate a cinque anni di carcere, vista la giovane età, e all'obbligo di non vedersi mai più (da questa... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali