Categorie

Henri Charrière

Traduttore: D. Montaldi
Editore: Mondadori
Formato: Tascabile
Pagine: 631 p.
  • EAN: 9788804381945

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Patrizia Di Martino

    22/03/2015 10.33.47

    E in assoluto il libro più straordinario che ho mai letto .poi ho letto BANCO ,continuazione di Papillon, bellissimo

  • User Icon

    Manolita

    09/02/2015 11.40.43

    Scritto dal quale emergono in modo netto la crudeltà e l'inutilità di certi sistemi penali:questo è un ottimo tema su cui riflettere.Tuttavia il racconto non è così avvincente e resta,a volte, un po' superficiale.

  • User Icon

    Luca

    21/10/2013 14.04.51

    Libro consigliatomi da una signora che mi ha detto di "aver letto questo libro meraviglioso in una nottata", Papillon e' una vivida e magnifica avventura, raccontata magistralmente in prima persona; la narrazione e' così avvincente che sembra di essere fisicamente sulla scena; grido di giustizia, di libertà, di amicizia e di onore, questo libro si è rivelato fra i più belli mai letti... Un capolavoro.

  • User Icon

    Salvatore Palma

    25/03/2013 08.55.57

    "Papillon" è il nomignolo con cui viene soprannominato (per una farfalla tatuata sul torace) il protagonista di questo romanzo autobiografico. L'autore, all'età di venticinque anni, viene condannato all'ergastolo per un delitto commesso in Francia e per il quale egli si è sempre proclamato innocente. Incarcerato nelle peggiori galere, è costretto a subire ogni sorta di vessazioni e di angherie, ma il suo smisurato anelito di fuga non ne viene mai scalfito. Inizia, perciò, una lunga serie di tentativi di evasione che falliscono puntualmente, fino a quando, dopo nove volte, riesce a scappare per stabilirsi definitivamente in Venezuela. Una storia vera, quasi disumana, che trascina e cattura irrimediabilmente, che rievoca gesta eroiche d'altri tempi e che ha il sapore dell'epicità. Un romanzo eccezionale che è anche un omaggio letterario alla libertà da conquistare a qualsiasi prezzo e in qualsiasi condizione.

  • User Icon

    emanuele

    06/03/2013 14.23.12

    Attirato da un'infinità di pareri entusiasti, ho acquistato il libro... beh, attorno a pagina 90 l'ho mollato... a mio parere, non è affatto un libro scorrevole ed appassionante (seppur la trama lo sia) bensì un raccontar d'eventi molto faticoso, troppo perso in dettagli che finiscono per appesantire e annoiare. Mi spiace di dar un tale giudizio, ma mi aspettavo davvero un altro tipo di scrittura, quei libri che cominci a leggere e non vorresti più mollare. Delusione

  • User Icon

    filippo nox

    28/08/2012 09.27.57

    Un sistema penale disumano e un uomo in cerca della libertà per fuggire dalla "putredine" sono gli ingredienti di questo bel libro avvincente.Assolutamente consigliato!

  • User Icon

    Milla

    09/03/2011 16.31.34

    Non si può non amare Papi e non fare il tifo per lui. Questo libro trasmette una voglia di vivere che non si dimentica più.

  • User Icon

    anonimo

    08/03/2011 21.47.33

    Ho letto questo meraviglioso libro più di 1 anno fa, e ho voglia prossimamente di rileggerlo, tanto è appassionante questa storia vera. Il libro seppur è stato scritto da un ex detenuto si legge scorrevolmente che è una meraviglia, molto meglio dei tanti scrittori intellettuali che abbondano di frasi e parole incomprensibili. La storia ti prende da subito, ti fa appassionare completamente dei posti esotici che ha visitato (tanto sono accurate le descrizioni). é bellissimo come descrive la sua prima fuga in mare aperto. Consiglio di vedere l'omonimo film con Steeve Mc Queen e Dustin Hoffman (a chi non l'avesse mai visto anche se molte parti del libro sono state cambiate o estromesse) e consiglio di leggere il continuo di questa storia (ovvero ciò che è successo dopo) si chiama "Banco" (si trova solo nelle biblioteche).

  • User Icon

    antonio

    23/02/2011 15.01.01

    Lo sto ancora leggendo ma gia prima di finirlo voglio solo dire.Grazie papi...chissa' se un giorno mi tatuero' una forfalla sul petto.Penso che abbi un significato importante

  • User Icon

    nickc

    23/06/2010 21.19.37

    Ritengo che questo libro sia da leggere almeno una volta nella vita. La voglia di libertà e la forza psicologica di un uomo che non si lascia andare, un "vincente". Lo consiglio chiaramente a tutti, soprattutto a coloro che hanno voglia di leggere qualcosa di profondo ma hanno paura di incappare in una lettura noiosa. Questa lettura si porta a termine.

  • User Icon

    Alessandro Vinti

    19/06/2010 18.15.10

    Capolavoro assoluto. Monumentale.

  • User Icon

    Claudio

    07/06/2010 13.12.12

    Il film visto e rivisto è bello ma molto lineare non si sofferma molto ; il libro letto e riletto è bellissimo,bravissimo henri che riesce a coinvolgere il lettore in una avventura ricca di dettagli...ho letto su internet che esiste un seguito di papillon intitolato banco che racconta la vita post evasione...

  • User Icon

    freed

    14/04/2009 11.45.53

    cosa dire... sembra proprio un romanzo, tanto è vero che mi viene il dubbio che charriere si sia inventato tutto. è scritto bene, e non racconta solo di uno che vuole evadere, ma anche di amicizia e di voglia di vivere. mi ha fatto penare insieme a lui, solo leggendolo.

  • User Icon

    gianni

    02/07/2008 17.23.18

    E' in assoluto il libro migliore che io abbia mai letto. E' l'unico libro che ho voluto rileggere per ben due volte. Dire che è meraviglioso non rende abbastanza. Io lo consiglio a chi ha voglia di riscattarsi nella vita, a chi non vuole cedere mai neanche dinanzi alle più gravi difficoltà: alla fine della lettura il libro regala una motivazione nuova, una forza di volontà inaudita. Ma non fatevi prendere in giro dal film che ne hanno tratto: il film non rende la grandezza del libro ed inoltre molte scene sono praticamente inventate e non si trovano nel libro.

  • User Icon

    Batman

    08/03/2008 18.54.47

    Emozionante! La storia di un uomo,della sua perseveranza nel raggiungere cio' che ognuno di noi ha di piu' bello e importante,la propria liberta'! Un libro che mi ha insegnato qualcosa,da leggere ancora magari tra qualche anno,quando mi fara' ancora emozionare pensando a quanto sia bello vivere. E poi questa storia mi ha portato ad andare a visitare quella splendida terra che e' il Venezuela... Grazie Papillo,a rileggerci presto! Una nota sul film; il libro e' tutt'altra cosa,nonostante uno strepitoso Steve Mcqueen,c'entra davvero poco col libro da cui e' tratto.

  • User Icon

    Eugenio

    25/12/2007 09.19.08

    Mi allineo: rimane il più bel libro che io abbia mai letto. Una storia incredibile che leggi tutto d'un fiato: non si può non rimanere rapiti dalla maestria con cui ciascun personaggio del testo viene descritto ed inserito in questa fotografia di un mondo ingiusto che la perseveranza di Papillon rovescia dopo una pletora di peripezie. Un capolavoro reso possibile da una storia vera descritta con una penna fatata.

  • User Icon

    andrea

    22/04/2007 13.00.22

    Il più bel libro che abbia mai letto, ti entra dentro, ti scuote, ti segna..e Papi diventa una persona a cui ispirarsi, che sembra conosci davvero. Grazie di essere esistito...

  • User Icon

    Damiano L.

    09/12/2006 15.28.54

    Impossibile riportare le emozioni che trasmette la lettura di questa storia. Dire meraviglioso non è abbastanza. Uno dei libri più belli che abbia mai letto. Leggetelo e regatelo. Immenso Papi.

  • User Icon

    maura

    01/04/2006 09.11.36

    Trovatemi una parola che possa essere piu' incisiva di stupendo, meraviglioso, magnifico,incredibile e la usero'....mi inchino. Adrenalina pura tra le righe di un libro... Grazie Papillon... Se qualcuno puo' indicarmi altri libri analoghi...di storie vere lo ringrazierei di cuore..

  • User Icon

    giandemo

    05/11/2005 12.16.04

    Questo è il libro che più di ogni altro ha ad oggetto la libertà. Certo, tutte le storie di carcere trattano per forza della libertà ma qui c'è come un respiro più ampio e una sorta di presa diretta . La libertà è voluta più della vita stessa, senza spiegazioni che altrove esistono (e sono notevoli come nei meravigliosi 'Racconti di Kolyma' di Salamov, da leggere anche questi. a pensarci c'è qui la stessa fierezza indomita che trovo in Papillon). Questo fa del romanzo di Charrière uno dei più belli che si possano leggere e -attenzione - base di un film forse ancora più memorabile con Steve McQueen e Dustin Hoffmann.

Vedi tutte le 36 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione