€ 8,92

€ 10,50

Risparmi € 1,58 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
Aggiungi al carrello

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Roby

    21/09/2011 22:04:02

    Albert Einstein, autore della teoria della relatività ristretta e generale e premio Nobel per le sue ricerche sull'effetto fotoelettrico, è uno fra i più rinomati ed illustri fisici del secolo scorso, al pari di Heisenberg, di Planck e del nostro Enrico Fermi. In questo volume sono inserite le sue più celebri citazioni, interviste e lettere, suddivise per argomento (dalla religione alla guerra, dalla politica all'umanità) attraverso cui il lettore può farsi un'idea della personalità spiccata e straordinaria dello scienziato. L'elemento chiave alla base della personalità di Einstein è, come si può dedurre dal titolo, la curiosità, la qualità che spinge l'uomo a conoscere sempre di più e a migliorare quindi se stesso (concetto analogamente presentato dallo scrittore latino Apuleio nel suo "Asino d'oro"). Insomma, un libro alternativo che si propone di far conoscere chi sia veramente Albert Einstein.

  • User Icon

    enrico

    13/05/2009 23:22:58

    Mi spiace. il libro racchiude molti pensieri di einstein ma sono comunque fortemente arbitrari, danno un'immagine di einstein che probabilmente ha chi li ha raccolti, certo questo è normale, ma in questo caso troppo evidente; inoltre mancano molti altri che invece sono famosi.

Scrivi una recensione

I tedeschi e la Germania, gli ebrei e il sionismo, l'America e gli americani, la guerra e la pace, la politica, la religione, la scienza... ma anche essere giovani e invecchiare, l'amore, il matrimonio, la musica. Dalla documentazione conservata alla Princeton University, sede dell'archivio Einstein, oltre 500 riflessioni di Albert Einstein - per la massima parte inedite in Italia - organizzate secondo un preciso ordine tematico e cronologico che ci consente di seguire l'evoluzione delle sue idee, dalle affermazioni fatte a diciassette anni, quando ancora era un ragazzo, alle parole della piena maturità, pronunciate a settantasette anni. Un testo che ci permette di scoprire i diversi lati della personalità del grande scienziato, un uomo che, dopo un primo periodo di sincera sorpresa per la fama che lo circondava, è poi arrivato a detestare l'interesse suscitato da tutti i suoi atti.