Pomodori verdi fritti alla fermata del treno

Fried Green Tomatoes

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Fried Green Tomatoes
Regia: Jon Avnet
Paese: Stati Uniti
Anno: 1992
Supporto: DVD

23° nella classifica Bestseller di IBS Film Film - Drammatico - Sentimentale

Salvato in 55 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
DVD

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 9,49 €)

Un'anziana signora riaccende la voglia di vivere di una casalinga grassa e frustrata, raccontandole la grande storia di amicizia di due giovani donne anticonformiste le quali, nell'America degli anni Trenta, ebbero il coraggio di ribellarsi alla prepotenza maschile.
4,63
di 5
Totale 8
5
6
4
1
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Cristina

    17/05/2020 08:55:04

    Kathy Bates stringe amicizia con una donna che vive in ospizio ed grazie alla quale riscopre la sua forza interiore.. molto molto bello, anche il libro.

  • User Icon

    molly70

    13/05/2020 10:26:58

    Towanda!! Film emozionante, sull'amicizia e sul problema del razzismo ai tempi del proibizionismo, Iggy è il personaggio che collega tutti gli altri. Un racconto ben fatto e gli attori molto bravi! Consigliatissimo.

  • User Icon

    eleonora gaggero

    11/05/2020 13:26:56

    un'amicizia che può essere piu' grande dell'amore, anzi è amore con la A maiuscola, quando per proteggere un'amica sei disposta a tutto, le stai accanto con pazienza aspettando il momento giusto per ...salvarla

  • User Icon

    Domenico

    21/09/2019 10:19:41

    La storia è ambientata in Alabama e vede come protagonisti gli abitanti di una piccola cittadina chiamata, appunto, Whistle Stop, che sono soliti incontrarsi spesso al Caffè di proprietà della coppia formata da Idge Threadgoode e Ruth Jamison. Il tutto è narrato da Virginia “Ninny” Threadgoode che, molti anni dopo, vive in un ospizio a Birmingham e passa le domeniche pomeriggio in compagnia dell’amica Evelyn Coach. Film molto carino e si respira tantissimo un'aria nostalgica, al punto da commuoversi. Consiglio comunque di leggere prima il romanzo a cui è ispirato, molto più interessante e coinvolgente. Il film sfiora la noia ogni tanto.

  • User Icon

    Daria

    20/09/2019 14:31:49

    Tratto dall’omonimo romanzo del 1987 di Fannie Flag, questa pellicola è ambientata nel Sud degli Stati Uniti in un’epoca non lontanissima, quando ancora gli afro-americani erano disprezzati, gli uomini trattavano le donne come oggetti e i poveri si accalcavano lungo i binari dei treni come avviene in Asia ancora in tempi attuali. La storia è raccontata da una dolce donna di terza età (una bravissima Jessica Tandy) che ritrova un’inaspettata interlocutrice di nome Evelyn (una brava Kathy Bates) mentre trascorre gli ultimi anni di vita in una casa di riposo. L’incontro è casuale ma pare frutto del destino. Ninny le racconta di un’amicizia incredibile risalente a 70 anni prima tra Ruth e Idgie, due giovani donne, che sembrava dovessero odiarsi per sempre a causa dell'improvvisa scomparsa del fratello di quest’ultima, investito da un treno. Il treno sarà il leit motiv del racconto, quando la stessa Evelyn sembra ascoltarne il tipico fischio nonostante negli anni 80 non passi più da lì. Idgie è un’autentica condottiera, anticonformista, donna moderna in epoca antiquata, pazza, bella, selvaggia. E' amata da tutti. Ancora di più l’oggetto del desiderio è Ruth: dolce, affettuosa, affascinante. L’anziana narratrice si rivelerà essere proprio Idgie, mentre Evelyn vedrà la sua vita sconvolta positivamente, grazie ad un racconto che sa di malinconia ma al tempo stesso di amicizia, sogni, speranze. Una storia di amicizie vere, antiche e nuove, anche tra una sbadata e goffa donna senza apparenti interessi ed una invece, solo apparentemente sulla via del tramonto della sua vita.

  • User Icon

    Gioia

    20/09/2019 14:29:55

    Davvero un capolavoro! Credo che questo film merti di rimanere nella storia del cinema, perché ha numerosissime qualità intrinseche ed è recitato da attrici assolutamente fuoriclasse. Una storia bella, una visione della vita molto positiva, che dà il giusto peso alle avversità e comunque al valore dell'umanità. Chi non lo ha visto, lo veda!

  • User Icon

    Lucia

    20/09/2019 14:28:57

    Cercavo questo Film da un bel po' di tempo e finalmente ho potuto acquistarlo! Una storia al femminile con attrici perfette nei loro ruoli. Nel caso legga qualcuno che non ha avuto il piacere di vederlo, non voglio svelare dettagli della storia. Il film narra le vicende di 4 donne e di 2 generazioni a confronto. Da vedere!

  • User Icon

    Babi

    11/03/2019 23:01:58

    Film emozionante, intenso e coinvolgente come il fantastico libro da cui è tratto

Vedi tutte le 8 recensioni cliente

Due donne, una specialità e un omicidio

Trama
Il matrimonio di Evely Couch sta affrontando un momento di profonda crisi, anche se nessuno sembra voler prendere la cosa sul serio. Durante la visita ad alcuni parenti ospiti di una casa di riposo, Evelyn incontra Ninny Threadgoode, un'anziana e arzilla signora che inizia a raccontarle le appassionanti vicende di una giovane donna vissuta nell'Alabama degli anni Venti. È una toccante storia di coraggio e di lotta per l'indipendenza grazie alla quale Evelyn troverà una nuova amica e imparerà a prendere in mano le redini della propria vita.

  • Produzione: Koch Media, 2016
  • Distribuzione: Koch Media
  • Durata: 90 min
  • Lingua audio: Italiano (DTS 5.1);Italiano (Dolby Digital 5.1);Inglese (Dolby Digital 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano
  • Formato Schermo: 1,85:1
  • Area2
  • Kathy Bates Cover

    Propr. Kathleen Doyle B., attrice statunitense. Per un lungo periodo calca con successo i palcoscenici di Broadway, vedendosi sempre portare via da altre attrici i suoi ruoli negli adattamenti per lo schermo. Nel 1990 ha finalmente l'occasione di rifarsi: R. Reiner la sceglie come protagonista di Misery non deve morire e il debutto le vale un Oscar. Da quel momento Hollywood si accorge di lei: è la simpatica casalinga di Pomodori verdi fritti alla fermata del treno (1991) di J. Avnet, la rude cameriera in L'ultima eclissi (1995) di T. Hackford, la poliziotta impicciona in Diabolique (1996) di J. Chechik e una vivace aristocratica in Titanic (1997) di J. Cameron. Successivamente lavora in molte commedie e ottiene una nomination all'Oscar per l'interpretazione della disinibita consuocera in... Approfondisci
  • Jessica Tandy Cover

    Attrice inglese. Fiera, risoluta, dallo spirito indomito eppure gentile ed emotiva, dopo una discreta carriera sui palcoscenici inglesi, si trasferisce negli Stati Uniti dove conosce H. Cronyn, suo marito dal 1942 e partner sulle scene e in vari film (come l'efficace thriller La settima croce, 1944, di F. Zinnemann). Tra gli anni '40 e i '50 rimane legata a ruoli cinematografici secondari e incolori, mentre la parallela attività teatrale la vede interprete in ascesa, forte di una grande sensibilità e dedizione alla sua arte. Deve ad A. Hitchcock, che la vuole in Gli uccelli (1963), la sua più celebre caratterizzazione sul grande schermo: la sua ineccepibile performance come madre fredda e dominatrice è essenziale al tono ironicamente perverso della pellicola. Dopo una lunga assenza, illumina... Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali