-25%
La primavera tarda ad arrivare - Flavio Santi - copertina

La primavera tarda ad arrivare

Flavio Santi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Mondadori
Collana: Oscar gialli
Anno edizione: 2017
Formato: Tascabile
In commercio dal: 28 marzo 2017
Pagine: 305 p., Brossura
  • EAN: 9788804675884
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Nella lista dei desideri di 8 persone

€ 9,75

€ 13,00
(-25%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

La primavera tarda ad arrivare

Flavio Santi

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La primavera tarda ad arrivare

Flavio Santi

€ 13,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La primavera tarda ad arrivare

Flavio Santi

€ 13,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 13,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Che cosa ci fa un morto ammazzato nella sonnacchiosa Montefosca, sperduto paesino alle pendici delle Alpi friulane? Drago Furlan, l'ispettore incaricato del caso, ha una bella gatta da pelare: ormai abituato a prendersi cura del suo orto e a verbalizzare multe per divieto di sosta, non indaga su un omicidio da quasi vent'anni. E quello di Montefosca, in più, è un omicidio davvero strano: la vittima, uccisa con un colpo di pistola in mezzo alla fronte, è un anziano di cui nessuno sembra conoscere l'identità. Drago, fisico alla Ernest Hemingway e metodi da ispettore contadino, è costretto a indossare di nuovo i panni del detective: ma è un po' arrugginito, e i montanari ("montanari... lupi mannari", come gli ricorda sempre sua madre, la vulcanica signora Vendramina, perfetto prototipo della 'mame furlane'), con la loro aspra riservatezza, non gli rendono certo il compito facile. Tra soste in osteria annaffiate da 'tajut' di ottimo vino, partite dell'amata Udinese e gite in Moto Guzzi con l'eterna fidanzata Perla, l'ispettore scopre che quei luoghi che tanto ama, al confine tra Italia e Slovenia, custodiscono segreti inconfessabili. La primavera che scioglie le nevi comincia a far riaffiorare anche i fantasmi di un passato lontano.
3,66
di 5
Totale 8
5
1
4
4
3
2
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    n.d.

    04/05/2019 09:25:04

    scritto bene e con passione, è evidente l'amore che l'autore prova nei confronti del friuli la trama giallo-resistenziale mi sembra alquanto improbabile

  • User Icon

    Massimo F.

    07/03/2019 21:57:07

    Ormai nella maggioranza dei cosiddetti thriller, la storia conta poco: trame più o meno esili, più o meno credibili, più o meno originali fanno da corollario all’ambientazione e alla caratterizzazione dei protagonisti. In questo senso le vicende dell’ispettore Furlan sono la “scusa” per avvolgere il lettore in atmosfere nuove, di un Friuli poco conosciuto, ma interessante nella cultura, nella ruvida ma sincera ruralità della gente del posto, nel cibo, nei paesaggi. Bella lettura…

  • User Icon

    maura pertica

    16/11/2016 18:02:25

    mah che dire , nonostante tante ottime recensioni a me il libro non è piaciuto anzi mi ha annoiato. E poi i continui riferimenti alla "grappa rigorosamente Nonino" sembra una sponsorizzazione della ditta !

  • User Icon

    chicca

    03/10/2016 15:18:07

    Piacevole romanzo con bellissime descrizioni dei luoghi e un ispettore irsuto e poco ortodosso. Convolgenti anche le vicende legate alla Seconda Guerra mondiale.Una grande lettera d'amore dell'autore al suo Friuli. Ho solo un dubbio: riusciremo a leggere un seguito prima che il colesterolo ostruisca completamente le arterie dell'ispettore?

  • User Icon

    Fabio

    29/07/2016 13:29:17

    Piacevola sorpresa il "giallo" di Santi, con un protagonista così umano da apparire come un sincero amico. Non si può definire il libro propriamente un giallo che di investigativo ha poco; in effetti, la storia è dedicata alla vita di Drago Furlan, con la sua quotidianità e la sua ironia, tipica del normale che, proprio come tale, se ben descritto, sa cattuare. Quello che invoglia nella lettura sono i momenti comuni, gli incontri all'osteria, la vita di paese, le descrizioni precise delle ambientazioni e, in ultima, un piccolo tocco di comicità che, senza essere eccessiva e forzata, strappa più di un sorriso. L'impianto investigativo, invece, latita e non brilla certo per originalità, ma il giudizio dipensa da cosa ci si aspetta. Consigliato a chi cerca una lettura leggera, comica, simpatica, venata da impegno storico, senza pretendere un giallo da ricordare; sconsigliato solo a chi cerca storie adrenaliniche... Visto che le mie aspettative sono state rispettate, il voto 4 è più che meritato; più tendente al 5 che al 3.

  • User Icon

    RossaMina

    24/07/2016 22:55:16

    Un nuovo ispettore completamente diverso dagli altri, anche se un po' demodé: baffi, vino, osteria....non so se i friulani coetanei di Furlan possano ritrovarsi in questa descrizione. Interessante tutto quello che fa da contorno ad un giallo quasi inesistente. Bella l'idea di snocciolare i particolari del protagonista e dei suoi vicini poco per volta. Speriamo in un continuo.

  • User Icon

    MARCO

    01/06/2016 14:16:21

    Una deliziosa lettura che riappacifica lo spirito e garantisce il sorriso. Un Montalbano del nord con un suo stile verace per come possono esserlo coloro che vivono ai confini delle nostre montagne. Il "cast" di personaggi , a lui vicini , impreziosiscono il quadro d'autore come una preziosa cornice. Da leggere.

  • User Icon

    Giuliano

    23/02/2016 10:33:43

    Ho un debole per certi libri noir. Quelli che ti mettono addosso la voglia di andarci davvero, nei luoghi che descrivono, di camminarci sopra, di viverne le atmosfere. Qui ho trovato le montagne friulane, Montefosca, Avanisin, il Natisone e i prati con le barbe di becco. Ma anche la Storia. Flavio Santi, con la sua scrittura tenue e serena come certe pitture del Tiepolo, ci concede un assaggio di un sapore che ormai in pochi conoscono, «un lontano ricordo di fiumi limpidi e incontaminati, e di riflesso di un mondo limpido e incontaminato»; ma allo stesso tempo punzecchia le nostre coscienze mettendoci di fronte alla "colpevole inconsapevolezza di aver dimenticato", ricordandoci che «i morti hanno più esigenze dei vivi». E poi disegna la figura di un ispettore felice - sì autenticamente felice, che non ha nulla da spartire con gli stereotipi degli "investigatori" dal vissuto tormentato -, un uomo che vorresti incontrare davvero, e stare una sera intera parlarci, davanti a un frico e a una bottiglia di vino (friulano). «La primavera tarda ad arrivare» è anche un noir, non preoccupatevi, un noir vero, con tutti i crismi, fedele ai meccanismi del genere - Flavio Santi, ormai dovreste averlo capito, è impareggiabile nel destreggiarsi tra i generi senza farsi imbrigliare. E quando arrivi alla fine e scopri l'assassino, perché ovviamente c'è un assassino, ti resta la speranza che dopo questa "prima indagine dell'ispettore Furlan" ne segua una seconda, anche se lui, Drago Furlan, ispettore felice, probabilmente preferirebbe di no.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente
  • Flavio Santi Cover

    Di origine friulana (di Colloredo di Monte Albano), benché vincitore del concorso di ammissione alla Classe di Lettere e Filosofia della Scuola normale superiore di Pisa, ha studiato presso l'Almo Collegio Borromeo di Pavia, dove si è laureato in Filologia Medievale e Umanistica e ha poi conseguito il dottorato in Filologia moderna. Ha studiato anche a Ginevra sotto la guida di Guglielmo Gorni. Ha tradotto autori classici (tra cui Herman Melville, Francis Scott Fitzgerald) e contemporanei (Wilbur Smith, Ian Fleming). Insegna all'università dell'Insubria di Como. Ha scritto di vampiri, precari, supereroi, ma, soprattutto, del Friuli, raccontando nelle raccolte di poesia Rimis te sachete - Poesie in tasca (Marsilio, 2001), Asêt - Aceto (La barca di Babele, 2003), e... Approfondisci
| Vedi di più >
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali