Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Il profugo - Younis Tawfik - copertina

Il profugo

Younis Tawfik

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Bompiani
Anno edizione: 2006
In commercio dal: 3 maggio 2006
Pagine: 260 p., Brossura
  • EAN: 9788845256196
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 16,00

spinner

Disponibile in 3 gg lavorativi

Solo una copia disponibile

+ 7,60 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

In questa saga famigliare lirica e avvincente, affidata alle voci di tre generazioni, il dramma dell'Iraq rivive attraverso le passioni amorose, l'impegno civile e lo slancio religioso degli uomini e delle donne che ne hanno attraversato le turbolente vicissitudini: amanti e fratelli divisi dalla politica fino al delitto, padri distrutti dalla fuga in Occidente dei figli, giovani che tentano faticosamente di ricostruirsi una vita in Europa, madri rimaste sole ad assistere alla devastazione dell'Iraq durante la Guerra del Golfo.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

2
di 5
Totale 1
5
0
4
0
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Lapo

    01/02/2021 11:01:05

    Da tempo non interrompevo la lettura di un libro. Lo avevo iniziato più di dieci anni fa, mettendolo da parte dopo le prime sessanta pagine. L’ho ripreso sperando in un mio approccio diverso. Niente, anzi peggio. Stile piatto, uso dei tempi verbali talvolta creativo e scorretto, prosa modesta, lettura che non mi prende. Riproverò nel futuro, il tempo cambia le prospettive e per allora mi auguro di finirlo.

Note legali