Curatore: E. Franco
Editore: Einaudi
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
In commercio dal: 3 giugno 2014
Pagine: XXX-1282 p., Brossura
  • EAN: 9788806220440
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Che la letteratura argentina abbia dato nuovo spazio vitale a un glorioso genere narrativo quale il racconto fantastico, è cosa nota. Dopo Borges, Julio Cortázar ha avuto, in questo, un ruolo preminente. La caratteristica del suo modo di narrare è la precisione realistica in cui la trasfigurazione visionaria affonda le radici, dando vita a una galleria quasi metafisica di personaggi invisibili, dove il misterioso e l'irrazionale prendono corpo tra atmosfere popolari e ambienti altolocati, sullo sfondo di una Buenos Aires multiforme. A cent'anni dalla nascita del grande scrittore argentino, una raccolta completa dei suoi racconti: un'introduzione all'opera di Cortázar, un "bestiario" di ossessioni, figure immaginarie, nate da una fantasia attica, eppure descritte con dolorosa determinazione.

€ 23,80

€ 28,00

Risparmi € 4,20 (15%)

Venduto e spedito da IBS

24 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    FTLeo

    18/05/2018 18:29:16

    Il tomo "I racconti" dell'editore Einaudi contiene (quasi) tutte le novelle scritte dal poeta, scrittore, drammaturgo, critico letterario e saggista argentino (nato in Belgio, da genitori argentini), naturalizzato francese, Julio Cortázar [1914-1984]. Leggere Cortázar è un'esperienza davvero unica e incredibile, trasporta il lettore in un mondo sperimentalmente visionario che tentare di descriverlo attraverso le mere parole è impresa alquanto ardua: da provare assolutamente almeno una volta nella vita! Il volume comprende: 1) Bestiario; 2) Fine del gioco; 3) Le armi segrete; 4) Storie di cronopios e di famas; 5) Tutti i fuochi il fuoco; 6) Da «Il giro del mondo in ottanta giorni»; 7) Da «Ultimo Round»; 8) Ottaedro; 9) Uno qualunque; 10) Un tal Lucas; 11) Tanto amore per Glenda; 12) Disincontri. Cito soltanto alcuni racconti, ma esclusivamente a titolo di esemplificazione, proprio per il semplice fatto che tutti i racconti di Cortázar meriterebbero almeno "una visione" in quanto immaginificamente rilucenti: "Liliana che piange", "Luogo chiamato Kindberg" e "Lí, ma dove, come", tratti dalla raccolta "Ottaedro"; "Axolotl" e "Continuità dei parchi", tratti dalla raccolta "Fine del gioco"; "Casa occupata" e "Cefalea" (quest'ultimo, uno dei racconti più disturbanti che abbia mai letto in vita mia), tratti dalla raccolta "Bestiario"; "Le bave del diavolo" (al quale Michelangelo Antonioni si è ispirato per il suo "Blow-Up") e "Il persecutore", tratti dalla raccolta "Le armi segrete"; "Orientamento dei gatti", "Storia con ragni", "Anello di Moebius" e "Testo in un taccuino", tratti dalla raccolta "Tanto amore per Glenda"; "Satarsa", tratto dalla raccolta "Disincontri"; "La signorina Cora" e "L'altro cielo", tratti dalla raccolta "Tutti i fuochi il fuoco". In conclusione, Cortázar è autore che deve assolutamente essere letto tutto. Consiglio, quindi, a chi si vuole limitare nella spesa, di acquistare il volume che raccoglie la maggior parte dei suoi racconti.

  • User Icon

    Francesco Caparrotta

    10/01/2018 16:42:44

    Ottima raccolta ma con un grave limite: nell'indice sono indicati solo i titoli delle raccolte, non dei singoli racconti. Costava così tanto aggiungere due pagine in più a un volume di parecchie centinaia? Editorialmente, un'offesa ai lettori.

  • User Icon

    cantarstorie

    10/10/2016 13:02:41

    Opera di opere essenziale e straordinaria, per genialità e contenuti. Questi racconti sono preziosi e si estendono lungo l'arco di una vita e di più vite, di chi li ha scritti e di chi desidera leggerli. Una nota, poi, al di là delle raccolte più note e reperibili altrove, per i numerosi inediti e per la raccolta "Disincontri", che grazie a questo volume è possibile sfiorare, affrontare, e sempre nell'incanto.

  • User Icon

    Maurizio Ricci

    15/12/2015 16:52:45

    Capita di imbattersi in storie, frammenti, anche solo semplici frasi che ti colpiscono, ti entrano dentro, che contribuiscono a formare il tuo gusto e a volte ti seguono per tutta la vita. Qui dentro troverete anche un racconto intitolato "Luogo chiamato Kindberg"; sono poche pagine, ma una storia (ed uno stile!) che non potrà lasciarvi indifferenti. Un ringraziamento all'Editore Einaudi per la riproposizione ad un prezzo più che accessibile di questa imperdibile raccolta, da tempo irreperibile.

  • User Icon

    Bibi

    18/06/2014 21:35:10

    Occasione unica. Con meno di trenta euro avrete tra le mani un malloppone che potrebbe cambiare molte vostre convinzioni (e convenzioni) sulla letteratura. I racconti di Cortàzar hanno pochi eguali nel '900, soltanto Borges gli è superiore (e non di tanto). Il suo stile intimo, pieno di parole con le quali riesce ad afferrare il sentimento di esserci e non esserci, l'uso del fantastico e la sovversione di ogni sicurezza sono soltanto alcune delle peculiarità dell'autore. Ancora più belli sono i toni dei racconti, tutti perfetti come sfere, emozionanti e da pelle d'oca: alcuni sembrano giochi, altri raccontano storie di assoluta normalità improvvisamente aprendo squarci su un altro mondo... difficile dire qualcosa di originale su Cortàzar. A differenza di tanti altri scrittori, questi ha l'abilità di rendere ogni racconti peculiare e diverso dall'altro, non ci si annoia mai. Impressionante. Prima era uscita l'ormai fuori edizione della biblioteca della pleiade, oltre novanta euro: qui il prezzo è abbordabile da tutti. Fidatevi, anche se non avete amato Rayuela, i racconti e i (non) romanzi di Cortàzar (Storie di Cronopios e di Famas, Un tal Lucas) sono strepitosi. In Italia sarebbe giusto dargli il posto che gli spetta tra i più grandi scrittori di sempre. Chi lo ha letto sa che è una lettura capace di rivoltarvi come un coniglio (o, in alternativa, di farveli vomitare).

  • User Icon

    Matabis

    22/05/2012 12:01:11

    Sono riuscito a trovarlo in biblioteca. E' impagabile. Ma perchè non si ristampano simili operazioni editoriali? Andrebbero a ruba.

  • User Icon

    luciano.comida

    07/10/2010 12:34:15

    Non so se al mondo esiste un volume più prezioso di questo: isola dei tesori a cui si può tornare e ritornare senza mai stancarsi, ogni volta scovando (o riscoprendo) racconti stupefacenti, intessuti di trame sensazionali, strutture all'avanguardia, scrittura ricchissima e piacere della lettura. In più, un centinaio di pagine sono dedicate dalle illuminanti riflessioni teoriche di Cortazàr sull'arte della narrativa. Chi già ama Julio Cortazàr sa di cosa parlo. Chi invece non lo conosce ancora, provi ad accostarsi alla sua opera: forse all'inizio ne resterà abbagliato e sconcertato. Ma superati i primi momenti di vertigine, si innamorerà di uno dei giganti del Ventesimo secolo e dei suoi meravigliosi racconti.

  • User Icon

    Maurizio Ricci

    29/08/2006 16:55:48

    E' stato scritto che "The dead", la storia che chiude "Dubliners" di James Joyce, è considerato il più bel racconto mai scritto in lingua inglese; per quanto mi riguarda, non posso che associarmi ad un tale giudizio..... ma andate a leggere "un luogo chiamato Kindberg" (lo trovate anche nella raccolta "Ottaedro", uscita nei tascabili Einaudi o in "Latinoamericana: 75 narratori", una vecchia antologia pubblicata credo da Vallardi....) Non propongo il ballottaggio col sommo Irlandese in quanto Cortàzar non scriveva in lingua inglese.... Il volume del quale stiamo qui trattando risulta da tempo introvabile; raccoglie molti racconti che non è più possibile reperire (in italiano) da altre parti....Spero che sia nei piani dell'Editore una pronta riproposizione dell'opera di questo importantissimo e geniale narratore.

  • User Icon

    M.C.

    06/07/2004 13:39:00

    Chiunque abbia la pretesa di voler scrivere un racconto fantastico deve considerare questo testo come la sua Bibbia.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione