Salvato in 14 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Il ribelle. Dalla A alla Z
11,88 € 12,50 €
LIBRO
Venditore: IBS
+120 punti Effe
-5% 12,50 € 11,88 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
11,88 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
12,50 € + 5,49 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
12,50 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
11,88 € Spedizione gratuita
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
12,50 € + 5,49 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Multiservices
12,50 € + 5,50 € Spedizione
disponibile in 8 gg lavorativi disponibile in 8 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi
Il ribelle. Dalla A alla Z - Massimo Fini - copertina
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Il ribelle. Dalla A alla Z Massimo Fini
€ 12,50
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione


Massimo Fini dà forma al suo sistema di pensiero, elaborato, fra saggi e scritti d'occasione, in trent'anni di lavoro, e ordina la sua "Weltanschauung", sottolineandone l'intrinseca coerenza ideale. Costruito per voci, come un'enciclopedia o un dizionario, questo libro è quindi la summa del pensiero di Fini, testimonianza della sua insofferenza verso i miti, gli stereotipi, le drammatiche mistificazioni della Modernità, e della sua vocazione di antagonista. Il risultato è un ritratto del "Ribelle", che tanto più combatte come un Don Chisciotte contemporaneo, tanto più incanta e seduce chi lo incontra.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2014
Tascabile
27 agosto 2014
295 p., Brossura
9788831719131

Valutazioni e recensioni

4,6/5
Recensioni: 5/5
(8)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(6)
4
(1)
3
(1)
2
(0)
1
(0)
Carlo
Recensioni: 5/5

Se dovessi cercar di tratteggiare Massimo Fini in una quindicina di parole direi “Stile fluido e magnetico, rilevante bagaglio culturale, mente di prim’ordine, spirito ribelle, insofferente ad imposizioni e convenzioni”. A mio modesto parere tra le migliori penne del nostro giornalismo all-time, il polemista di Cremeno oggi è probabilmente l’ultimo battitore libero in circolazione, spesso osteggiato per le durissime prese di posizione nei confronti del mondo politico e per l’idiosincrasia verso la società industriale e capitalista. “Il ribelle” è un ricco compendio del Fini-pensiero, lucida analisi della contemporaneità attraverso lo sviluppo di varie tematiche sintetizzate in parole chiave. Le sue opinioni si possono condividere o meno, certamente non lasciano indifferenti ed è fuori discussione il liquidarle con un’alzata di spalle. Lo consiglio caldamente (così come tutti i libri di Fini) a chiunque voglia ragionare in piena libertà su argomenti fondamentali, senza pregiudizi, retorica e concessioni al politicamente corretto.

Leggi di più Leggi di meno
Giovanni
Recensioni: 3/5

Si, come dice l'autore questo è una sorta di "Ecce homo" di Massimo Fini. Un dizionario personalizzato in cui l'elencazione alfabetica appare l'unica sistematizzazione. Una critica alla modernità che dura da oltre 20 anni e che nel tempo si è diffusa a tutti gli aspetti del mondo occidentale. Ma come tanti altri autori della nostra epoca (penso a Latouche, Caillè, Caillois, de Benoist, Illich ecc.) Fini ha il grosso limite di compiere la sua critica "da occidentale", ovvero da persona cresciuta con la mentalità razionale della filosofia dell'illuminismo la quale per sua natura e struttura è incapace di trovare una sintesi del problema e si perde nell'analisi di indefiniti aspetti della civiltà moderna che a loro volta sono indefinitamente divisibili e analizzabili. Manca totalmente in Fini l'aspetto metafisico, il quale è l'unico che può ricondurre alla sintesi di cui sopra. Trascurando completamente questo punto di vista, che si occupa di principi universali e immutabili, Fini si pone nella condizione di non poter collegare il suo pensiero ad alcun principio e quindi esprime nient'altro che un'opinione che, in quanto tale, è valida quanto quella che afferma il contrario. Massimo Fini valuta benissimo (ma non è certo il solo) gli effetti della civiltà moderna ma non riesce a risalirne le cause, e se anche qualcuno gliele facesse notare sarebbe il primo a rifiutarsi di ammetterle come tali, poiché nonostante le apparenze è ben incistato nella nostra epoca, come lui stesso diceva di Montanelli quando giustamente affermava che il vecchio giornalista, critico tagliente del sistema politico, non sarebbe potuto diventare quel che è diventato al di fuori di quel sistema, nel quale sguazzava a meraviglia. Discutibile inoltre, a mio avviso, la scelta del titolo. Il riferimento biografico ne svaluta la carica del pensiero, sottolineando vieppiù che quel che vi è scritto nel libro è solo la riflessione personale di un sovversivo della modernità, che non ha alcuna portata universale. Una buona lettura, ma a metà.

Leggi di più Leggi di meno
Luca
Recensioni: 5/5

Summa del Massimo Fini-pensiero, una sorta di "riassunto" di tutto quello che ha scritto nei libri precedenti e nei suoi migliaia di articoli di giornale. Gradevole e originale nella sua struttura a dizionario, "Il Ribelle" è un'opera fondamentale per chiunque voglia capire che cosa sia realmente il "pensiero unico". Il "radicalismo" di Fini può essere inquietante e su alcuni punti potremmo discutere; quel che resta, però, è un'acuta e illuminante critica a un modello di sviluppo che ci sta ammazzando tutti. Da leggere nelle scuole.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,6/5
Recensioni: 5/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(6)
4
(1)
3
(1)
2
(0)
1
(0)

Conosci l'autore

Massimo Fini

1943, Cremano

Massimo Fini, scrittore e giornalista, vive a Milano. E' autore di Il Conformista (Marsilio, 2008), e di due fortunate biografie storiche: Nerone. Duemila anni di calunnie (1993), Catilina. Ritratto di un uomo in rivolta (Mondadori, 1996). Per Marsilio ha pubblicato Dizionario erotico. Manuale contro la donna a favore della femmina (2000), Nietzsche. L'apolide dell'esistenza (2003), la trilogia di saggi storico-filosofici La Ragione aveva Torto? (1985, 2005), Elogio della guerra (1989, 2003), Il vizio oscuro dell'Occidente. Manifesto dell'Antimodernità (2002 e 2004), Sudditi. Manifesto contro la democrazia (2004), Il Ribelle. Dalla A alla Z (2006) e Ragazzo. Storia di una vecchiaia (2008), La modernità di un antimoderno (2016).Inoltre Fini è stato, a teatro, Cyrano. Contro...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore