Sketches of Spain

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Artisti: Miles Davis
Supporto: Vinile LP
Numero supporti: 1
Etichetta: Waxtime in Color
Data di pubblicazione: 9 novembre 2018
  • EAN: 8436559465403

€ 21,50

Punti Premium: 22

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
VINILE

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 21,50 €)

“Sketches of Spain” rappresenta il terzo lavoro frutto della collaborazione di Miles Davis e Gil Evans (i loro lavori precedenti erano “Miles Ahead” del 1957 e “Porgy and Bess” del 1958). Prima di realizzare questo album, Miles aveva appena sciolto il suo sestetto con John Coltrane, Julian “Cannonball” Adderley, Bill Evans, Paul Chambers e Jimmy Cobb, con cui aveva inciso l’album storico Kind of Blue a metà del 1959. Su quell’album, Davis aveva incluso “Flamenco Sketches”, un brano d’ispirazione spagnola che in un certo senso ha anticipato la realizzazione dell’album qui riproposto. Come bonus track è stato aggiunto il brano “Song of Our Country”, l’unica composizione di Evans realizzata per “Sketches of Spain” che non era stata inclusa nell’album originale.
Disco 1
1
Concierto De Aranjuez
2
Will O’ The Wisp
3
The Pan Piper
4
Saeta
5
Solea
6
Song Of Our Country
  • Miles Davis Cover

    Trombettista statunitense di jazz. Dal '45 al '48 suonò con Charlie Parker, al cui stile contrappose un proprio solismo lirico e riflessivo, più parsimonioso di note; nel '48-49 si avvicinò al cool jazz (incisioni con Lee Konitz, Gerry Mulligan ecc.), distinguendosene per una più incisiva vena ritmica e pudicamente blues. Queste qualità, unite a un suono essenziale e lancinante, emersero più chiaramente negli anni successivi, durante i quali D. poté essere considerato il più originale musicista jazz fra l'esperienza bop e lo hard bop. Con lo storico quintetto fondato nel '55 (comprendente John Coltrane, Red Garland, Paul Chambers, e Philly Joe Jones) e con il gruppo del '58-60, sempre con Coltrane, D. utilizzò scale modali (assorbendo... Approfondisci
Note legali