Soldado. Con Steelbook (Blu-ray)

Sicario: Day of the Soldado

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Titolo originale: Sicario: Day of the Soldado
Paese: Stati Uniti
Anno: 2018
Supporto: Blu-ray
Salvato in 8 liste dei desideri

€ 12,99

Punti Premium: 13

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
Blu-ray

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 12,99 €)

Sempre meno redditizio, il traffico di droga viene convertito dai cartelli in traffico di essere umani. Lungo il confine messicano e in mezzo ai clandestini si insinuano terroristi islamici che minacciano la sicurezza degli Stati Uniti. Un attentato-suicida in un supermercato texano provoca una reazione forte del governo americano che incarica l'agente Matt Graver di seminare illegalmente il caos ristabilendo una parvenza di giustizia. Graver fa appello ancora una volta ad Alejandro, battitore libero guidato da una vendetta che incontra vantaggiosamente le ragioni di Stato. Alejandro, che se ne infischia della legalità, rapisce la figlia di un potente barone della droga prima di diventare oggetto di una partita di caccia orchestrata dalla polizia messicana corrotta e da differenti gruppi criminali desiderosi di mettere le mani sull'infante.
3,88
di 5
Totale 8
5
1
4
5
3
2
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Dom

    16/05/2020 13:02:18

    Steelbook davvero impressionante , sembra un'opera d'arte . Il film , bello e interessante ma non quanto Sicario , che considero un gradino superiore . Si vede la mano di Sollima alla regia , film crudo e per amanti del genere .

  • User Icon

    ste

    14/05/2020 21:40:33

    Un pò inferiore rispetto al primo film ("Sicario") ma comunque non male. Gli attori sono molto bravi, buona la regia e ottima la fotografia. Il punto debole del film può essere identificato nell'incertezza del regista: non si capisce se voglia fare un film d'azione oppure un film drammatico. Alla fine il film si assesta a metà strada tra i due generi, ma il risultato finale è solo sufficiente.

  • User Icon

    francolino

    12/05/2020 18:26:13

    Inferiore al suo predecessore ma comunque un discreto film d' azione. Sollima punta più sull'azione che sulla tensione rispetto a Villeneuve. Il finale lascia le porte aperte per un terzo e ultimo capitolo.

  • User Icon

    Simo

    07/03/2020 13:14:10

    Discreto film crime dalle gustose sembianze messicaniche, per quanto mi riguarda mi è piaciuto un po' di più del primo in cui la presenza dell'attrice Emily Blunt non ci stava tanto bene e perché credo senza farne una questione di maschilismo che in film del genere le presenze femminili siano fuori luogo.

  • User Icon

    Generoso

    11/02/2020 21:59:44

    Voto 8 Sequel quasi a pari passo col primo, Sicario. In Soldado è ancora più frenetica l'azione. Josh Brolin è cambiato nella pellicola. Viene posto meno simpatico del primo film ed inoltre ha messo anche molta più massa muscolare, infatti, con le sue azioni, ruba un po' la parte del protagonista a Benicio Del Toro, che devo ammettere mi è piaciuto molto di più in Sicario. Sono rimasto un po' deluso da questo cambiamento di carattere. Le scene comunque sono spaziali e le sparatorie coinvolgeranno sin dai primi minuti. Consigliatissimo, un gran bel film, quasi come il primo. Finale ovviamente da Sicario puro.

  • User Icon

    Carlo

    07/03/2019 09:30:12

    Sequel del ben riuscito "Sicario", risulta poco collegato al precedente; comunque può essere tranquillamente visto da solo, anche se chi ha ammirato il primo rimarrà un po' deluso da questa mancanza di continuità. Rispetto alla pellicola di Villeneuve, Sollima usa meno scene cruente, ma, nonostante ciò, riesce ugualmente a tenere la tensione alta dal primo all'ultimo minuto. Questo grazie anche ai protagonisti Benicio Del Toro e Josh Brolin, due attori che riescono a recitare anche solo con lo sguardo, senza pronunciare una sola parola. In conclusione film godibile, da vedere. Ottima la steelbook.

  • User Icon

    Alessio

    06/03/2019 14:55:38

    Seguito di Sicario di Denis Villeneuve (da vedere per capire il contesto del film). Ritroviamo Del Toro e Josh Brolin (non c'è più Emily Blunt) diretti magistralmente dal nostro Sollima, l'autore dei pluripremiati Romanzo Criminale e Gomorra. Un solido "western" travestito da guerra ai cartelli della droga.

  • User Icon

    Claudio

    06/03/2019 12:54:58

    Steelbook bellissima e film davvero ben fatto, il regista è ormai una garanzia e poi se vi è piaciuto sicario, questo non potete perderlo.

Vedi tutte le 8 recensioni cliente

Un western che riposa sul movimento, lascia affamati e disegna la mappa di una criminalità che è ovunque e da nessuna parte


Trama


Sempre meno redditizio, il traffico di droga viene convertito dai cartelli in traffico di essere umani. Lungo il confine messicano e in mezzo ai clandestini si insinuano terroristi islamici che minacciano la sicurezza degli Stati Uniti. Un attentato-suicida in un supermercato texano provoca una reazione forte del governo americano che incarica l'agente Matt Graver di seminare illegalmente il caos ristabilendo una parvenza di giustizia. Graver fa appello ancora una volta ad Alejandro, battitore libero guidato da una vendetta che incontra vantaggiosamente le ragioni di Stato. Alejandro, che se ne infischia della legalità, rapisce la figlia di un potente barone della droga prima di diventare oggetto di una partita di caccia orchestrata dalla polizia messicana corrotta e da differenti gruppi criminali desiderosi di mettere le mani sull'infante.

  • Produzione: Rai Cinema, 2019
  • Distribuzione: Eagle Pictures
  • Durata: 122 min
  • Lingua audio: Italiano (DTS HD 5.1);Inglese (DTS HD 5.1)
  • Lingua sottotitoli: Italiano per non udenti
  • Formato Schermo: 2,40:1
  • Josh Brolin Cover

    Propr. Joshua B., attore statunitense. Figlio d'arte, esordisce giovanissimo nel film avventuroso I Goonies (1985) di R. Donner, ma si afferma a partire dal 1989 come protagonista della serie televisiva I ragazzi della prateria, che interpreta fino al 1992. Fisico massiccio e lineamenti marcati, si specializza in ruoli di genere, finché non viene scelto da O. Stone per interpretare il ruolo del presidente G.W. Bush nel controverso film biografico W (2008). Nello stesso anno ottiene una nomination all'Oscar come miglior attore non protagonista per il ruolo dell'assassino del militante gay Harvey Milk nel film Milk di G. Van Sant. Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali