Salvato in 740 liste dei desideri
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Storia di chi fugge e di chi resta. L'amica geniale. Vol. 3
18,52 € 19,50 €
LIBRO
Venditore: IBS
+190 punti Effe
-5% 19,50 € 18,52 €
disp. immediata disp. immediata
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
18,52 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Beasy
17,90 € + 3,50 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
La Libreria Talpa
15,50 € + 6,50 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
19,50 € + 2,50 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
MAURONLINE
18,53 € + 3,85 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Librisline
19,50 € + 2,90 € Spedizione
disponibile in 1 gg lavorativi disponibile in 1 gg lavorativi
Info
Nuovo
Diraco Store
18,52 € + 4,90 € Spedizione
disponibile in 1 gg lavorativi disponibile in 1 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Max 88
19,50 € + 4,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
OCCASIONI SICURE
18,53 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
CARTOLIBRERIA GIORGIO LIETO
19,50 € + 4,90 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Lin Bookstore
19,50 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
18,52 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Fozzi Libri
19,50 € + 4,99 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Antica Libreria Goggia
19,50 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
19,50 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
LIBRIAMO
19,50 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
19,50 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
LOMELLIBRO
19,50 € + 5,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
19,50 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria La Cometa
19,50 € + 6,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Novissima Snc
19,50 € + 7,00 € Spedizione
disponibile in 7 gg lavorativi disponibile in 7 gg lavorativi
Info
Nuovo
IL PAPIRO
19,50 € + 7,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
SUKKAZONE
19,50 € + 10,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libraccio
10,53 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
18,52 €
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Beasy
17,90 € + 3,50 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
La Libreria Talpa
15,50 € + 6,50 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Multiservices
19,50 € + 2,50 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
MAURONLINE
18,53 € + 3,85 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Librisline
19,50 € + 2,90 € Spedizione
disponibile in 1 gg lavorativi disponibile in 1 gg lavorativi
Info
Nuovo
Diraco Store
18,52 € + 4,90 € Spedizione
disponibile in 1 gg lavorativi disponibile in 1 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria Max 88
19,50 € + 4,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
OCCASIONI SICURE
18,53 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
CARTOLIBRERIA GIORGIO LIETO
19,50 € + 4,90 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Lin Bookstore
19,50 € + 4,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
18,52 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Fozzi Libri
19,50 € + 4,99 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Antica Libreria Goggia
19,50 € + 5,00 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Bortoloso
19,50 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
LIBRIAMO
19,50 € + 5,49 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Bookbay Book Store
19,50 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
LOMELLIBRO
19,50 € + 5,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Nani
19,50 € + 5,95 € Spedizione
disponibile in 3 gg lavorativi disponibile in 3 gg lavorativi
Info
Nuovo
Libreria La Cometa
19,50 € + 6,90 € Spedizione
disponibilità immediata disponibilità immediata
Info
Nuovo
Libreria Novissima Snc
19,50 € + 7,00 € Spedizione
disponibile in 7 gg lavorativi disponibile in 7 gg lavorativi
Info
Nuovo
IL PAPIRO
19,50 € + 7,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
SUKKAZONE
19,50 € + 10,00 € Spedizione
disponibile in 2 gg lavorativi disponibile in 2 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Libraccio
10,53 € Spedizione gratuita
Usato
Aggiungi al carrello
Chiudi
Storia di chi fugge e di chi resta. L'amica geniale. Vol. 3 - Elena Ferrante - copertina
Storia di chi fugge e di chi resta. L'amica geniale. Vol. 3 - Elena Ferrante - 2
Chiudi

Prenota e ritira

Verifica la disponibilità e ritira il tuo prodotto nel Negozio più vicino. Scopri il servizio

Chiudi

Riepilogo della prenotazione

Storia di chi fugge e di chi resta. L'amica geniale. Vol. 3 Elena Ferrante
€ 19,50
Ritirabile presso:
Inserisci i dati

Importante
  • La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
  • Per facilitarti il ritorno in libreria, abbiamo introdotto un nuovo servizio di coda virtuale. Ufirst ti permette di prenotare comodamente da casa il tuo posto in fila e può essere utilizzato in tante librerie laFeltrinelli, fino a 30 minuti prima della chiusura del negozio. Verifica qui l’elenco aggiornato in tempo reale dove è attivo il servizio Ufirst.
  • Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l’articolo verrà rimesso in vendita)
  • Al momento dell’acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio.
Chiudi

Grazie!
Richiesta inoltrata al negozio

Chiudi

Descrizione



Dopo L’amica geniale e Storia del nuovo cognome il nuovo atteso romanzo di Elena Ferrante.

Elena e Lila, le due amiche la cui storia i lettori hanno imparato a conoscere attraverso L’amica geniale e Storia del nuovo cognome, sono diventate donne. Lo sono diventate molto presto: Lila si è sposata a sedici anni, ha un figlio piccolo, ha lasciato il marito e l’agiatezza, lavora come operaia in condizioni durissime; Elena è andata via dal rione, ha studiato alla Normale di Pisa e ha pubblicato un romanzo di successo che le ha aperto le porte di un mondo benestante e colto. Ambedue hanno provato a forzare le barriere che le volevano chiuse in un destino di miseria, ignoranza e sottomissione. Ora navigano, con i ritmi travolgenti a cui Elena Ferrante ci ha abituati, nel grande mare aperto degli anni Settanta, uno scenario di speranze e incertezze, di tensioni e sfide fino ad allora impensabili, sempre unite da un legame fortissimo, ambivalente, a volte sotterraneo a volte riemergente in esplosioni violente o in incontri che aprono prospettive inattese.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

E/O
2013
30 ottobre 2013
382 p., Brossura
9788866324119

Valutazioni e recensioni

4,33/5
Recensioni: 4/5
(204)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(111)
4
(60)
3
(25)
2
(5)
1
(3)
Andrea
Recensioni: 4/5

Buono

Leggi di più Leggi di meno
_joefalchetto_
Recensioni: 3/5

Atto terzo della tetralogia de “L’amica geniale” e un leggero peso che si appoggia sul petto, un po’ di fatica a digerire i bassi di Lenù, i suoi drammi quotidiani e la sostanziale piattezza negli eventi e nelle evoluzioni. La capacità straordinaria di Elena Ferrante di narrare l’animo umano e creare immagini di luoghi e situazioni alleggerisce il cammino, ma personalmente questo terzo capitolo della saga mi ha entusiasmato meno dei primi due. Il rione, quel quartiere dalle logiche miserevoli e assassine, fagocitante con le sue dinamiche rozze e sottoproletarie, è ciò che mi ha convinto di più: un luogo dotato di identità che assorbe e sputa le vite di chi ha la sfortuna di nascerci e non è detto che chi fugge si liberi da certi fantasmi e chi resta debba per forza venir soggiogato. Elena fugge e resta incastrata in una infelicità perenne e latente, Lila resta e non affoga, combatte e si reinventa la vita. Il rapporto tra le due vive nelle telefonate che si fanno, in ciò che si tacciono e sulla scia che inseguono l’una dell’altra, e Lenù di Lila in particolare. Certamente leggerò l’ultimo capitolo, sperando di ritrovare il brio luminoso degli inizi, come che questo sia stato volutamente sottotono prima del grande finale.

Leggi di più Leggi di meno
cate
Recensioni: 4/5

La storia continua a essere avvincente anche in questo terzo volume. Non ci si annoia ma si ha voglia di scoprire come andranno a finire le storie delle due protagoniste.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

4,33/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(111)
4
(60)
3
(25)
2
(5)
1
(3)

Voce della critica

  Chi fugge davvero e chi effettivamente resta in questo terzo capitolo della storia di Elena e Lila? L'età adulta e il mondo esterno esercitano la loro forza centrifuga anche sulla comunità autosufficiente del rione, ma non toccano il cuore del rapporto tra le due protagoniste, che ne rende i profili reversibili e le vite misteriosamente speculari. E allora si può, come Elena, emanciparsi da Napoli, sposare un enfant prodige dell'accademia, gravitare tra Firenze e Milano nell'orbita colta e civile di una nuova famiglia "adottiva", per poi accorgersi che i conti con le origini non si chiudono mai, perché i padri continuano ad affiorare nei comportamenti dei figli, le madri nel corpo delle figlie, il dialetto nella lingua italiana. Oppure, come Lila, restare incastrata nei margini più poveri della città, mortificare la propria intelligenza in una fabbrica di salumi, e tuttavia sperimentare coraggiosamente il nuovo da qualsiasi parte arrivi, sia il linguaggio aurorale dei calcolatori elettronici o un ménage familiare senza vincoli matrimoniali né obblighi sessuali. Dopo il tempo dell'infanzia, dopo gli anni dei primi esperimenti sentimentali e sociali, Elena Ferrante fa scontrare le sue protagoniste con "la forza delle cose". Ci aveva abituati a una narrazione verticale, agli affondi psicologici e alle raffinate geometrie relazionali disegnate in ambienti circoscritti (il rione, Ischia, la Normale di Pisa) e adesso ci rovescia addosso un racconto tumultuoso e incalzante, morso dalla stessa fame e dalla stessa febbre che agitano il periodo coperto dal volume, gli anni 1968-1974. Dove due vite di donna si snodano in luoghi, contesti linguistici, ambienti sociali diversissimi, offrendole l'occasione di sperimentare (e di sovvertire) almeno quattro forme romanzesche: il romanzo coniugale, e più tardi d'adulterio, che ha per protagonista Elena; il romanzo-saggio della formazione di un'intellettuale (ancora Elena); il romanzo industriale di Lila nella fabbrica di Bruno Soccavo; il romanzo storico delle rivolte operaie e studentesche, dei primi gruppi femministi, degli scontri di piazza e del terrorismo nascente. Non era facile destreggiarsi tra registri così divaricati, meno che mai bucare il tessuto connettivo dell'immaginario di massa che si è saldato su quel pezzo di storia italiana. Stavolta Ferrante non usa il bisturi, ma il machete. Procede per scorci tagliati bruscamente, non rinuncia al confronto con lo stereotipo (l'assemblea alla Statale di Milano, il passaggio da Firenze di Nadia e Pasquale ormai avviati alla clandestinità), ha fiducia, da vera romanziera, sia nell'indicibile che nel dejà vu. E tiene insieme questa materia magmatica con un'incognita fissa che nasce da una scelta al tempo stesso estetica e ideologica: lo sguardo del "Soggetto imprevisto" scoperto da Elena nelle pagine di Carla Lonzi, che riconosce la rabbia, l'entusiasmo, l'infelicità dei tempi innanzitutto come rabbia, entusiasmo, infelicità dei corpi e che si sforza di tradurle in linguaggio. È allora che la storia di chi fugge e quella di chi resta, nella loro distanza siderale, tornano a convergere, e il romanzo di fabbrica di Lila a specchiarsi nel romanzo coniugale di Elena. Quando la faglia di genere affiora e attraversa con la sua forza atavica la faglia sociale e quella culturale, le due amiche geniali scoprono la stessa "solitudine femminile delle teste", lo stesso "sciupio" del "tagliarsi via l'una dall'altra, senza protocolli, senza tradizione": Lila nel tentativo di spiegare ai compagni che la servitù di un'operaia è anche servitù sessuale, Elena nel fronteggiare il risucchio della casa e della cura delle figlie che anche il suo colto marito, anche i suoi amici rivoluzionari sembrano accettare come dati di natura. Da quando anche la critica internazionale si è accorta della grandezza di Elena Ferrante e della felice temerarietà di questa sua impresa romanzesca, di cui si aspetta ormai solo l'ultimo capitolo, sono fioriti i paragoni più vari, da Balzac a Flaubert a Jane Austen; tutti ugualmente lusinghieri e tutti ugualmente dimentichi della modernità dell'Amica geniale, più vicina, semmai, alla quadrilogia di Antonia Byatt sulla vita di Frederica Potter (La vergine nel giardino, Natura morta, La torre di Babele, Una donna che fischia) per l'ambizione di innestare nel corpo del realismo ottocentesco inquietudini sperimentali più recenti, siano la rivisitazione di generi diversi, le continue oscillazioni tra piano narrativo e piano metanarrativo, le impercettibili sovrapposizioni delle voci narranti. "Voglio che lei ci sia, scrivo per questo. Voglio che cancelli, che asciughi, che collabori alla nostra storia rovesciandoci dentro, secondo il suo estro, le cose che sa, che ha detto o che ha pensato", scrive Elena mentre si accinge a raccontare l'esperienza operaia e politica dell'amica. E Lila, al termine di quel racconto: "Guardami finché non mi addormento. Guardami sempre, anche quando te ne vai da Napoli. Così so che mi vedi e sto tranquilla". Consapevoli entrambe, come la loro autrice, che per conoscere la propria storia una donna deve cercarla nello sguardo e nelle parole di un'altra.     Beatrice Manetti  

Leggi di più Leggi di meno

Conosci l'autore

Elena Ferrante

1943, Napoli

Elena Ferrante è autrice dell’Amore molesto, da cui Mario Martone ha tratto il film omonimo. Dal romanzo successivo, I giorni dell’abbandono, è stata realizzata la pellicola di Roberto Faenza. Nel volume La frantumaglia racconta la sua esperienza di scrittrice. Nel 2006 le Edizioni E/O hanno pubblicato il romanzo La figlia oscura, da cui verrà tratto un film diretto da Maggie Gyllenhaal e con protagonista Olivia Colman, nel 2007 il racconto per bambini La spiaggia di notte illustrato da Mara Cerri e nel 2011 il primo capitolo dell’Amica geniale, seguito nel 2012 dal secondo, Storia del nuovo cognome, nel 2013 dal terzo, Storia di chi fugge e di chi resta e nel 2014 dal quarto e ultimo, Storia della bambina perduta, finalista al Man Booker International...

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi