L' università del crimine. La nuova indagine del commissario Kostas Charitos

Petros Markaris

Traduttore: A. Di Gregorio
Editore: La nave di Teseo
Collana: Oceani
Anno edizione: 2018
In commercio dal: 19 aprile 2018
Pagine: 333 p., Brossura
  • EAN: 9788893445276

96° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Gialli - Narrativa gialla

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 9,72

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Carlo

    18/09/2018 14:02:51

    Ho letto tutti i libri di Markaris ma questo diciamo che è veramente molto leggero. Anche per il commissario è giunta l'ora della pensione

  • User Icon

    CARLO

    18/09/2018 10:37:19

    S.S. VAN DINE sosteneva che un buon romanzo giallo deve dare al lettore la possibilità di trovare la soluzione, il romanzo di Markaris non segue questa linea e pur intuendo il finale si resta basiti per come si giunge a dipanare il bandolo della matassa. Forse è scritto per denunciare la difficile situazione greca più che per avvincere e coinvolgere il lettore.

  • User Icon

    Z.Z

    14/06/2018 21:09:43

    Uno dei miei autori preferiti....\nLo leggevo pure in greco\nda leggere...

  • User Icon

    GG

    28/05/2018 16:26:54

    Per chi ama Markaris è ritrovare un grande amico. Un nuovo spaccato della realtà greca visto attraverso lo sguardo del commissario Charitos

  • User Icon

    ianniscarolos

    15/05/2018 23:42:14

    I polizieschi di Markaris sono sempre una garanzia.

  • User Icon

    Mauro

    12/05/2018 16:12:07

    Bello, di lettera scorrevole, storia senza troppe complicanze ma dall’esito superlativo

  • User Icon

    Massimo

    01/05/2018 12:55:20

    Markaris ha costruito un giallo debole nell'intreccio, nelle motivazioni e scelte del crimine e nello sviluppo criminale. Da salvare la caratterizzazione della famiglia allargata di Costas, la figlia Caterina, la moglie Adriana, zio Lambros. Negli anni Markaris sembra aver perso di vista la capacità di rispettare l'intreccio poliziesco classico, attento alla società ateniese, di cui in questo caso non riesce a caratterizzare nettamente la questione "universitaria" a differenza di altre prove meglio riuscite, come nel caso della crisi finanziaria.

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione