Uomini soli. Pio La Torre e Carlo Alberto Dalla Chiesa, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino - Attilio Bolzoni - ebook

Uomini soli. Pio La Torre e Carlo Alberto Dalla Chiesa, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino

Attilio Bolzoni

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Melampo
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,51 MB
Pagine della versione a stampa: 232 p.
  • EAN: 9788889533796

nella classifica Bestseller di IBS Ebook eBook - Società, politica e comunicazione - Servizi sociali e criminologia - Reati e criminologia - Criminalità organizzata

Salvato in 29 liste dei desideri

€ 5,99

Punti Premium: 6

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Sono morti venti, trent'anni fa. Giù a Palermo. Lo sapevano che li avrebbero fermati, prima o poi. Facevano paura al potere. Italiani troppo diversi e troppo soli per avere un'altra sorte. Una solitudine generata non soltanto da interessi di cosca o di consorteria. Ma anche da meschinità più nascoste e colpevoli indolenze, decisive per trascinarli verso una fine violenta. Avevano il silenzio attorno. A un passo. Pio La Torre, nel partito al quale ha dedicato tutto se stesso. Il generale Carlo Alberto dalla Chiesa nella sua Arma, lui che si pregiava di avere "gli alamari cuciti sulla pelle". Giovanni Falcone e Paolo Borsellino in quel Tribunale popolato da giudici infidi. Vite scivolate in un cupo isolamento pubblico e istituzionale. Fino agli agguati, alle bombe. Un racconto collettivo scritto da Attilio Bolzoni, giornalista tra i più colti e sensibili, che ha memoria diretta di tutti e quattro i protagonisti e che da Palermo ha spiegato per decenni all'Italia personaggi e retroscena, misteri e drammi pubblici della Sicilia insanguinata e mai rassegnata.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,67
di 5
Totale 3
5
2
4
1
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    ALESSANDRO

    24/04/2019 13:03:51

    La firma è tra le più autorevoli. Gionalista d'inchiesta negli anni più neri della storia siciliana, Attilio Bolzoni traccia la biografia di quattro EROI del nostro tempo: i magistrati Falcone e Borsellino, il parlamentare Pio La Torre e il Generale dei Carabinieri Carlo Alberto Dalla Chiesa. L'autore, con dovizia di particolari, narra le vite dei protagonisti fin dalla giovane età, per sottolineare la profonda morale insita in ognuno di loro e gli ideali che li hanno portati a difendere le Istituzioni, nonchè il popolo italiano, fino all'estremo sacrificio. Un libro che tutti gli adolescenti del nostro Paese dovrebbero leggere...

  • User Icon

    Pablo1965

    15/06/2012 11:16:44

    Libro da far leggere nelle scuole. Da consigliare ai giovani e a tutti gli italiani che non conoscono ancora la storia politico-mafiosa dagli anni '70 fino al sacrificio di Falcone e Borsellino. Bravissimo Attilio Bolzoni nel raccontare la vita e la morte di 4 servitori dello Stato traditi e abbandonati da chi li doveva difendere e sostenere.

  • User Icon

    massimo

    04/06/2012 13:11:38

    ottimo e a momenti commovente racconto di quattro vite date in pasto ad una terra (l'italia) che non poterva permettersi il lusso di tenerseli vivi

Note legali