La vera storia di Carlo Martello

Paolo Villaggio

Editore: Dalai Editore
Anno edizione: 2011
In commercio dal: 29 novembre 2011
Pagine: 217 p., Rilegato
  • EAN: 9788866200895
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Quella di venerdì 14 dicembre 1962 era una notte buia e tempestosa. Paolo Villaggio e Fabrizio De André, ancora sconosciuti, stavano perdendo tempo in compagnia di altri fannulloni. Complici un topo e la fame, l'atmosfera di torpore che avvolgeva la combriccola si infiammò parecchio. Fu quando la pace tornò a regnare che, come per magia, nacque "Carlo Martello ritorna dalla battaglia di Poitiers". A cinquant'anni di distanza, dopo essere diventato uno dei più grandi attori comici del Novecento, una leggenda vivente che ha fatto ridere, e anche piangere, milioni di spettatori al cinema, nei teatri e in televisione. Villaggio torna sul vecchio testo, più attuale che mai, per farlo esplodere in un romanzo esilarante e affilato, raccontandoci, infine, la vera storia di Carlo Martello. Scopriremo così quanto fosse codardo il re carolingio, e quanto poco fosse diverso da lui il suo nemico, quello sbruffone di Abd al-Rahman, governatore di al-Andalus. Il Medioevo fantastico di Villaggio ci apparirà allora molto simile ai nostri giorni, perché, da quando esiste il mondo, poco è cambiato: i ricchi continuano a compiere soprusi, a concupire le donne con il denaro e a schiacciare deboli e poveri, cui non resta che subire e magari sbeffeggiarli con la satira o denunciarli nelle canzoni; un tempo ci pensavano giullari e menestrelli, oggi ci sono i comici e i cantautori. Non è un caso che la copertina di questo libro sia stata disegnata, come omaggio all'autore, da Dario Fo.

€ 8,50

€ 17,00

Risparmi € 8,50 (50%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Altri venditori

Mostra tutti (2 offerte da 17,00 €)

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Andrea

    17/01/2018 09:48:26

    Uno dei libri più brutti, volgari e inutili che abbia mai letto. D'altronde mi è stato regalato per Natale, a qualche anno dalla sua uscita, di mia iniziativa non lo avrei mai acquistato, la comicità di Villaggio non è mai stata il mio genere, e negli anni la sua voluta e gratuita sgradevolezza è degenerata oltre ogni limite di decenza e di necessità. Un modo tutto suo di esorcizzare la triste vecchiaia.

  • User Icon

    Antonio

    22/12/2014 12:02:40

    Di questo libro si possono leggere solo le prime pagine. Il resto è un delirio di ripetizioni che rendono il libro illeggibile. Una delusione, dal momento che l'argomento si prestava a ben altro.

  • User Icon

    Meocenaia

    30/03/2013 14:56:45

    Tolte le prime 5 pagine che raccontano la serata che ispirato la nascita dell'indimenticabile canzone, il libro è semplicemente illeggibile, senza ne capo ne coda, a tratti patetico. Impossibile giungere alla fine. Una delusione assoluta.

  • User Icon

    Laura

    18/02/2012 16:28:51

    Che delusione!!!! pensavo di leggere un buon libro ironico e divertente; con la storia dei libri di STORIA a confronto con la storia della fantasia.....ma non vedevo l'ora di finirlo!!!!l'unica consolazione è che me lo hanno regalato e non sono stata io a sceglierlo!!!!!

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione