DISPONIBILITA' IMMEDIATA

-15%
La casa del comandante - Valerio Varesi - copertina

La casa del comandante

Valerio Varesi

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Frassinelli
Collana: Narrativa
Anno edizione: 2008
In commercio dal: 4 novembre 2008
Pagine: 278 p., Brossura
  • EAN: 9788888320168
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 14,88

€ 17,50
(-15%)

Punti Premium: 15

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

La casa del comandante

Valerio Varesi

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


La casa del comandante

Valerio Varesi

€ 17,50

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

La casa del comandante

Valerio Varesi

€ 17,50

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

€ 9,45

€ 17,50

Punti Premium: 9

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Nel paesaggio di acqua e nebbie della Bassa, il commissario Soneri si trova a suo agio. Insieme con gli anziani del posto è tra i pochi a conoscere quel tratto del Po, a sapersi muovere tra gli argini, le golene, i casolari sparsi in una terra che ormai sembra abitata da fantasmi. E dove invece le cose stanno cambiando: slavi che pescano il pesce siluro e forse trafficano con le armi; speculatori che rubano la sabbia dal letto del fiume; ragazzi sbandati senza un futuro; una banda che rapina i bancomat con l'esplosivo... Stavolta però succede anche di peggio: nel giro di un giorno spuntano due cadaveri. Il primo, come presto viene appurato, è di un giovane ungherese. Rinvenuto nel fango con un foro di proiettile in testa. Il secondo è dell'ex comandante partigiano Libero Manotti, morto di vecchiaia, di solitudine, di abbandono nella sua casa isolata in mezzo ai pioppi. Due storie diverse, eppure legate da un filo: Soneri ci mette un po' a trovarlo, avviando un'indagine che lo porta a scavare nel rivolo ambiguo del nuovo terrorismo rosso, ma anche nel passato, al tempo dell'occupazione tedesca. E che lo mette drammaticamente a confronto con alcuni, indimenticabili personaggi del fiume: il Nocio, marinaio d'acqua dolce dalla scorza ruvida e dall'animo nobile; la stagionata Gina, che tuttavia all'amore non rinuncia; il vecchio Lumén, che sulla sua sedia a rotelle esce solo con il buio, perché così la realtà gli pare meno brutta; Carega, maestro in pensione con la saggezza di un filosofo.
3,4
di 5
Totale 5
5
2
4
1
3
0
2
1
1
1
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Alessandra

    19/05/2015 10:43:58

    Amo le atmosfere della Bassa, il cibo, gli strani personaggi che la popolano. Simpatico il personaggio del commissario. Purtroppo troppa carne al fuoco. Tante aspettative alla fine deluse. Come giallo non funziona del tutto. Peccato.

  • User Icon

    francesco c.

    25/08/2013 12:14:55

    Dopo aver letto decine di autori stranieri ho deciso di dare uno sguardo anche al panorama noir italiano. La scelta di Varesi è stata del tutto casuale; il libro era su un tavolinetto a casa di mia zia e sono stato fatalmente attirato dalla copertina nera! E' stata una felice intuizione perché questo libro mi ha conquistato sin dalle prime pagine. Ambientato nella Bassa Padana, lungo le sponde del Po, "La casa del comandante" è un romanzo che seppur breve riesce ad offrire al lettore una storia ricca di sfaccettature e di spunti di riflessione. Ciò che ne emerge è uno spaccato di realtà tristemente attuale, figlio di una ormai irrefrenabile crisi economica e morale che ha contagiato tutti; dai giovani che senza speranze all'orizzonte si rifugiano in ideologismi reazionari e violenti, ai vecchi che assistono impotenti al fallimento dei loro ideali. Lo stesso commissario Soneri si sente spesso smarrito e intimorito in questa società senza più punti di riferimento nella quale l'illegalità inevitabilmente dilaga. La quotidiana fitta nebbia invernale sembra voler stendere un velo pietoso sulle disgrazie di questo territorio semi-abbandonato; omicidi, rapine in banca, traffici illeciti, saccheggio di risorse naturali, inquinamento selvaggio ecc.. Se c'è una sola cosa che restituisce un senso di comunità tra gli abitanti della Bassa è il legame profondo con il fiume e la consapevolezza che un giorno esso si riprenderà i suoi spazi violati e seppellirà sotto uno spesso strato di sabbia le mostruosità del nostro tempo. Ben scritto, bei dialoghi, bei personaggi...bello!

  • User Icon

    Francesca

    12/01/2009 17:48:33

    Smarrito nella solita nebbia, il soporifero commissario Soneri cerca brumosamente una trama degna di questo nome e non la trova. La banalità della prosa fa il resto.

  • User Icon

    ANTONIO BOCCHI

    07/01/2009 16:43:26

    Nell’ultimo romanzo di Valerio Varesi “La casa del Comandante”, la nebbia ritorna puntuale come velatura delle cose e delle persone, una sorta di sipario oltre il quale l'immaginazione dell'investigatore deve fare la differenza. Quando si è accerchiati dalla nebbia si deve immaginare la strada da seguire per non finire nel fosso. E' l'immaginazione che consente di vedere oltre ciò che appare, una capacità divinatoria che trova le sue radici nelle pieghe malsane di una società sempre più contraddittoria, nella storia che non si rassegna o nei meandri lovecraftiani di inconsci abbandonati a se stessi. L'ultima indagine di Soneri quasi trascende le consuete architetture del giallo o del noir e diviene un romanzo corale e materico, ove sembra di toccare con mano le acque fangose, le devastanti umidità, i cibi grassi e succulenti, il buio minaccioso e torvo. Quello di Soneri diventa un viaggio dell'animo attraverso la storia dolorosa che non si può dimenticare, attraverso i beffardi scherzi del destino, la desolante fragilità degli uomini. Soneri si muove come se fosse un argonauta disilluso, raccoglie brandelli di vita e se li ficca nelle tasche del cappotto in attesa che gli parlino. Sulle rive del Po ritrova affetto e alleanza, sente la mano di Angela sfiorargli la pelle rattrappita, si celebra ancora un unione dopo i dubbi e le paure. Il romanzo è uno straordinario omaggio al Po e alle sue storie oscure, al suo animo antico e furente, alla sua capacità di distruggere e di incantare. Soneri ci passa attraverso senza stancarsi di frugare tra le montagne di fango che si attacca alla pelle. Un viaggio costellato di molecole di paura che danzano nell'aria. La storia passata ritorna con i suoi debiti infiniti a far tremare il presente. Noi dobbiamo inchinarci, insieme a Soneri, alle morti e alle sofferenze del passato. Non ci si chiede neppure chi sarà l'assassino, ad un certo punto. Ci si chiede soltanto se quel dolore potrà avere fine o almeno se sarà possibile un attimo di tregua.

  • User Icon

    Matteo

    24/11/2008 12:41:51

    Sono appena rientrato da un passeggiata sulla riva del Po. Una gita invogliata dalla lettura dell'ultima indagine del commissario Soneri. Anche se preciso subito che Sacca la conosco (bene) da almeno 20 anni. Quella porzione di terra che lambisce il Grande Fiume mi è rimasta nel cuore tanto da andare in pellegrinaggio almeno due volte l'anno. Volevo vedere quanto la mia memoria mi ha permesso di seguire nei minimi dettagli "La casa del comandante". E quando ho visto la casa del Nocio... beh, ti puoi immaginare. La giornata, pur priva dell'elemento cardine dell'indagine di Soneri, la nebbia (e la piena), era l'ideale per scorgere tutte le sfumature del Po, delle strade alzaie, dei pioppeti... fino all'osteria Stendhal e a Motta Baluffi. Quanto al merito della storia che posso dirti? Il mio preferito era il Fiume delle Nebbie, quindi quando ho saputo che il tuo nuovo romanza era ambientato nella Bassa mi si è aperto il cuore. Mi hanno stupito un po' le prime pagine con l'inseguimento in auto, con una sequenza d'azione forse più legata alla versione televisiva del commissario che al libro. Quasi come se tu fossi stato costretto a fare qualcosa controvoglia per poi rientrare sui binari consueti. E poi il rapporto con Angela, a questo proposito non credo che le tue fan che erano alla presentazione del libro da Feltrinelli a Parma saranno particolarmente felici della versione più "hard" della compagna del commissario... In ogni caso ancora una volta ho apprezzato i discorsi profondi che caratterizzano l'esistenza di Soneri, i dubbi, le paure che sono anche miei e di molti uomini del nostro tempo (anche se Soneri è di un'altra generazione). E ho apprezzato pure la rilettura di certe pagine della nostra storia che non è quella "revisionista" stile Pansa che fa storcere il naso a tanti benpensanti, ma nemmeno quella della storiografia ufficiale che si insegna nelle scuole. Infine una nota sul dualismo tra carabinieri e polizia che, ahinoi, esiste anche nella quotidianità come può toccare con mano chi fa il nostro lavoro.

Vedi tutte le 5 recensioni cliente
  • Valerio Varesi Cover

    Valerio Varesi, nato a Torino nel 1959, vive a Parma e lavora nella redazione de «La Repubblica» di Bologna. Romanziere eclettico, è il creatore del commissario Soneri, protagonista dei polizieschi che hanno ispirato le tre serie televisive Nebbie e delitti con Luca Barbareschi. I romanzi del commissario Soneri sono stati tradotti in tutto il mondo.Varesi ha inoltre pubblicato per Frassinelli La presenza e Il rivoluzionario, con cui ha iniziato una propria personale ricognizione della Storia. Lo stato di ebbrezza conclude questo percorso, arrivando fino ai giorni nostri. Nel 2017 l'editore li riunisce in un unico volume. Approfondisci
| Vedi di più >
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali