Concerti per violino - CD Audio di Ferruccio Busoni,Gian Francesco Malipiero,Domenico Nordio,Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi

Concerti per violino

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Etichetta: Sony Music
Data di pubblicazione: 29 giugno 2018
  • EAN: 0190758653020
Salvato in 3 liste dei desideri

€ 19,50

Punti Premium: 20

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Busoni, Malipiero e il Rinnovamento della Musica italiana. Un album che è un omaggio alla Musica italiana del Novecento, attraverso i concerti per violino di questi duecompositori, che tanto hanno in comune.
Domenico Nordio viene qui accompagnato dall'Orchestra Sinfonica di Milano Giuseppe Verdi.
Disco 1
1
Concerto No. 1 per violino e orchestra Allegro (con spirito)
2
Concerto No. 1 per violino e orchestra Lento, ma non troppo
3
Concerto No. 1 per violino e orchestra Allegro
4
Concerto No. 2 per violino e orchestra Allegro
5
Concerto No. 2 per violino e orchestra Non troppo lento
6
Concerto No. 2 per violino e orchestra Alquanto mosso
7
Concerto in Re Maggiore, Op.35a, BV 243 Allegro moderato
8
Concerto in Re Maggiore, Op.35a, BV 243 Quasi andante
9
Concerto in Re Maggiore, Op.35a, BV 243 Allegro impetuoso
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Ferruccio Busoni Cover

    Compositore e pianista. Avviato agli studi musicali dai genitori, entrambi musicisti, intraprese giovanissimo la carriera concertistica. Nel 1876-77 studiò composizione con W. Mayer a Graz. Dopo aver tentato invano di affermarsi come compositore in Italia, riprese faticosamente la carriera di concertista, vivendo per alcuni anni a Vienna e poi a Lipsia. Insegnò pianoforte a Helsinki nel 1888-89, quindi, dopo aver vinto il concorso Rubinstein di composizione nel 1890, a Mosca; dal 1891 insegnò a Boston. Ormai affermato come concertista, abbandonò l'insegnamento in conservatorio e nel 1894 si stabilì a Berlino, alternando i giri di concerti con la composizione e con i corsi di perfezionamento pianistico a Weimar e a Vienna. Sommo interprete di Bach, di Beethoven, di Liszt, come pianista ebbe... Approfondisci
  • Gian Francesco Malipiero Cover

    Compositore. Figlio e nipote di musicisti (il padre, Luigi, fu pianista e direttore d'orchestra; il nonno, Francesco, un compositore di opere assai stimato da Rossini), studiò al conservatorio di Vienna, al liceo musicale di Venezia e a quello di Bologna, dove si diplomò in composizione con M.E. Bossi nel 1904. Dopo aver insegnato (1921-24) al conservatorio di Parma, si ritirò ad Asolo, dove si dedicò alla composizione. Nel 1936 tornò all'attività didattica, prima tenendo la cattedra di storia della musica all'università di Padova e la direzione del locale istituto musicale (1938-39), poi dirigendo il liceo musicale di Venezia (1939-52). Nel 1913 aveva distrutto gran parte della sua produzione giovanile, che era d'impronta essenzialmente romantica, con predilezioni per il soprannaturale e... Approfondisci
Note legali