La disabilità non è un limite

Anna Adamo

Editore: Europa Edizioni
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 22/11/2016
Pagine: 45 p., Brossura
  • EAN: 9788893840347
Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:

€ 8,08

€ 9,50

Risparmi € 1,42 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Dal mio BLOG erigibbi.it

    02/12/2017 12:01:30

    Dal punto di vista emotivo questo libro è impeccabile. L’autrice riesce benissimo a trasmetterci tutta la sua rabbia, la sua sofferenza, la sua indignazione, la sua forza di volontà e la sua grinta. Indubbiamente è un libro che emoziona. Mi sono più volte chiesta come possano essere interpretati il mio sguardo o le mie gesta da chi è portatore di disabilità. Mi rendo conto che per noi “normodotati” non è sempre semplice. Spesso mi chiedo se devo aiutare la persona che trovo in difficoltà o se questa persona preferisce arrangiarsi. Spesso mi chiedo se quando non mi soffermo con lo sguardo su una persona disabile questa penserà che la stia ignorando apposta o meno. Ma questa persona come potrebbe interpretare la mia mancanza di aiuto? Come potrebbe interpretare un sguardo più sostenuto? Non credo ci possa essere una risposta univoca. Sicuramente il messaggio della Adamo è chiaro: la disabilità sta negli occhi di guarda. Bisogna lottare, bisogna metterci l’anima, bisogna soffrire, non per forza in silenzio e bisogna urlare la propria rabbia e la propria frustrazione e bisogna provarci, sempre. Come ho scritto qualche riga più su, dal lato emotivo non ho niente da dire su questo libro ma credo presenti dei difetti per come è stato scritto. La narrazione è impetuosa, impulsiva. Come se l’autrice avesse scritto di getto tutto il libro, senza revisionarlo. Può anche essere considerato un pregio ma credo che alcune correzioni vadano fatte e sono sicura che questo non andrebbe ad inficiare il lato emotivo della storia. Anch’io ho sempre scritto di getto, qualsiasi cosa. Dai temi alle elementari, alle medie e alle superiori per arrivare alle recensioni che pubblico nel mio blog ma rileggo, sempre. Questo mi aiuta a rendermi conto delle ripetizioni, delle frasi sbagliate e magari sgrammaticate. La revisione è importante e ripeto, è come se in questo libro non ci sia stato nulla di tutto ciò. Si tratta comunque di una lettura importante, che può aiutare [rec. completa sul blog]

Scrivi una recensione