Traduttore: M. Colombo
Editore: Einaudi
Collana: Supercoralli
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 25 novembre 2014
Pagine: 251 p., Rilegato
  • EAN: 9788806220099
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione

Il libro che ha sconvolto il corso della letteratura contemporanea influenzando l'immaginario collettivo e stilistico del Novecento.

"E poi non mi metto certo a farvi la mia stupida autobiografia o non so cosa. Vi racconterò giusto la roba da matti che mi è capitata sotto Natale, prima di ritrovarmi cosí a pezzi che poi sono dovuto venire qui a stare un po' tranquillo. Ovvero quel che ho raccontato a D. B., che però è mio fratello, non so se mi spiego. Lui sta a Hollywood, quindi non lontanissimo da questo schifo di posto, e infatti viene a trovarmi praticamente ogni weekend. Dice che mi riaccompagna in macchina quando il mese prossimo torno a casa, forse. Si è appena comprato una Jaguar. Uno di quei gioiellini inglesi che fanno anche i trecento all'ora. L'ha pagata una sberla tipo quattromila dollari. È sfondato di soldi, adesso. Prima no. Prima, quando stava a casa, era solo uno scrittore normale."

€ 15,30

€ 18,00

Risparmi € 2,70 (15%)

Venduto e spedito da IBS

15 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Veronica

    18/09/2018 09:30:39

    L'ho letto in giovane età e devo dire che non l'ho apprezzato molto. Nel complesso è un libro che consiglio di leggere ai più giovani, agli adolescenti.

  • User Icon

    Massimo

    25/04/2018 18:54:45

    Un capolavoro, nient'altro da aggiungere. Il mio libro prediletto.

  • User Icon

    alessandro

    01/02/2018 16:04:33

    ha così poche recensioni perchè si tratta della nuova edizione.

  • User Icon

    Serena

    25/10/2017 13:09:48

    Uno tra i libri più belli che io abbia mai letto. - Mi stupisce che abbia ancora così poche recensioni, è un classico della letteratura americana! - Holden ti penetra nel cuore e non ti lascia più andare; è assolutamente impossibile non affezionarcisi, tanto che anche dopo aver finito il libro continuavo a chiedermi che ne fosse stato di lui, come sarebbe proseguita la sua vita, e morivo dalla voglia di saperne ancora qualcosa, di partecipare un'altra volta a quelle sue fantastiche eppure banali giornate. Holden è terribilmente affamato d'amore ma finito nel posto sbagliato al momento sbagliato; nessuno attorno a lui pare capirlo: certo, tranne noi. Perché è a noi che racconta i suoi pensieri, le sue impressioni, gli avvenimenti della sua vita, in modo molto intimo, come se fossimo il suo diario personale, e così facendo ci tende una mano e ci trascina dentro a quel mondo. Noi lettori diventiamo personaggi della sua quotidianità, ci sembra di conoscerlo e di aver vissuto con lui e, perbacco, questo è il modo migliore di fare letteratura! In questa maniera sei assolutamente certo di imprimere a fuoco una creatura in carne ed ossa nella mente di chi legge, e la tua opera si congelerà nell'immaginario di una, due, tantissime generazioni!

Vedi tutte le 4 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione