No place to hide. Sotto controllo. Edward Snowden e la sorveglianza di massa

Glenn Greenwald

Scrivi una recensione
Traduttore: I. Annoni F. Peri
Editore: Rizzoli
Collana: Saggi stranieri
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 13 maggio 2014
Pagine: 373 p., Rilegato
  • EAN: 9788817077552

13° nella classifica Bestseller di IBS LibriSocietà, politica e comunicazione - Politica e governo - Relazioni internazionali - Spionaggio e servizi segreti

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 7,50

€ 15,00
(-50%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Quantità:
LIBRO

€ 8,10

€ 15,00

Usato di Libraccio.it venduto da IBS

Garanzia Libraccio
Quantità:
LIBRO USATO

Altri venditori

Mostra tutti (3 offerte da 15,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Finalista nella cinquina del Premio Terzani 2015. Il primo dicembre 2012, Glenn Greenwald, giornalista americano da anni in prima fila nella difesa delle libertà civili, riceve un'email firmata "Cincinnatus": il suo interlocutore vuole "che le persone possano comunicare in piena sicurezza" e gli propone di dotarsi di un efficace sistema di cifratura, senza il quale "chiunque si metta in contatto con lui corre gravi rischi". Solo così "Cincinnatus" potrà fornirgli alcune informazioni di sicuro interesse. Qualche mese più tardi quelle "informazioni" inonderanno per settimane telegiornali, quotidiani, siti internet, sconvolgeranno la politica americana, chiameranno in causa Google, Facebook, Yahoo, Microsoft, Apple e scuoteranno le relazioni tra gli Stati Uniti e i loro principali alleati. "Cincinnatus", infatti, è Edward Snowden, un giovane informatico che ha lavorato per la CIA e la NSA, l'onnipotente Agenzia per la Sicurezza Nazionale, ed è disposto a rinunciare alla ragazza che ama, agli amici e a un ottimo stipendio, rischiando l'ergastolo e forse la vita, pur di rivelare al mondo il più gigantesco programma di sorveglianza di massa mai concepito e realizzato: la NSA ha obbligato le società telefoniche a fornire i tabulati di tutte le comunicazioni tra cittadini americani e con l'estero, ha acquisito dati dai server dei giganti dell'informatica e di internet, ha spiato leader politici o funzionari europei o aziende concorrenti di società americane, può accedere ai testi di miliardi di email.
4
di 5
Totale 2
5
1
4
0
3
1
2
0
1
0
  • User Icon

    Luca

    01/06/2015 17:48:07

    Impressionante! Non si ha la minima idea di quanto invasiva sia la presenza del potere costituito sulla vita di ognuno di noi fino a quando non si leggono certe cose. Un libro davvero encomiabile per coraggio e denuncia, sarebbe utile come libro di testo nelle scuole. Così, forse, le nuove generazioni si renderebbero conto del rischio che corrono nell'utilizzare tanto allegramente i sempre più sopravvalutati "social". (Un saluto al funzionario NSA che leggerà questo commento...)

  • User Icon

    Giovanni

    22/09/2014 22:15:24

    Buon resoconto sul caso snowden.Il capitolo più interessante del libro é il terzo nel quale viene esposta una serie di documenti di cui l'autore é entrato in possesso.Impressionante, poi, la quantità di informazioni maneggiate dalla NSA.Soprattutto, lascia basiti la volenterosa collaborazione di google e twitter nel fornire informazioni che dovrebbero restare segrete, in barba al tanto osannato diritto alla privacy

Note legali