Pietro e Paolo - Marcello Fois - ebook

Pietro e Paolo

Marcello Fois

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Editore: Einaudi
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 323,94 KB
Pagine della versione a stampa: 160 p.
  • EAN: 9788858431894
Salvato in 2 liste dei desideri

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Prima erano inseparabili: Pietro figlio dei servi, Paolo dei padroni, un'adolescenza trascorsa in comunione con la natura, nel cuore vivo di una Sardegna selvaggia. I giochi, le parole pronunciate per conoscersi o per ferire, poi Lucia, «una giovane acacia selvatica»: sono tante le vie per scoprire chi sei, chi vuoi diventare, qual è la misura esatta del tuo potere. Quando Paolo viene chiamato alle armi, per una promessa che assomiglia a un patto di sangue si arruola anche Pietro, da volontario. Il suo compito è guardare a vista l'amico fragile, sorvegliarlo, proteggerlo. Le disparità nel loro rapporto ora non è piú possibile ignorarle, s'impongono come le regole di grammatica che Paolo un tempo spiegava a Pietro: ci sono dei verbi, gli ausiliari, che permettono a tutti gli altri di spostarsi nello spazio e nel tempo. «Non lasciarmi» chiede Paolo, e Pietro forse lo tradirà o forse rispetterà la promessa, ma da quei giorni di bombe e combattimenti le loro vite, e quelle delle loro famiglie in Sardegna, cambieranno per sempre. Sino a quel mattino di gennaio in cui, ormai uomini fatti, si troveranno di nuovo uno di fronte all'altro. In una resa dei conti dove tradirsi o salvarsi può essere paradossalmente lo stesso gesto.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,28
di 5
Totale 4
5
2
4
1
3
1
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Alberto

    21/10/2019 07:46:22

    Marcello Fois ha aggiunto un'altra perla alle altre che ha già infilato nella collana delle sue opere. Sono da sempre affascinato dalla bellezza della sua scrittura che è fuori dagli schemi, per costruzione e lessico; è' potente, immaginifica, capace di lampi che lasciano abbacinati e che ti mettono in attesa dei prossimi a venire. E' un romanzo tenero e allo stesso tempo ruvido. C'è tutta la forza dell'amicizia nata da sempre tra due bambini e poi ragazzini e infine giovani adulti che non viene meno fino all'ultimo. Consigliato.

  • User Icon

    Giuseppe1940

    16/10/2019 16:19:13

    Racconto semplice ma di lettura scorrevole e piacevole

  • User Icon

    LucaMilano

    10/10/2019 18:14:43

    Libro sui valori dell'amicizia, sulla guerra, sull'amore e sulla fede, Fois è uno scrittore tradizionale che più classico non si potrebbe, non c'è spazio alla sperimentazione e la sua narrativa scorre fluida, per niente banale, una sicurezza ma niente di nuovo a mio vedere, però i personaggi sono scolpiti nella pietra, schietti e arcaici come la Sardegna. Qui al centro della storia due amici diversi per ceto personalità e fisico, il forte e il debole, senza chiaroscuri, senza deviazioni. In tutto questo il pregio e il limite di questo comunque ottimo scrittore.

  • User Icon

    Sabrina

    24/09/2019 09:05:37

    La scrittura di Marcello Fois ha per me un fascino irresistibile, ogni volta si compie come una magia: dalla composizione di ciascuna lettera, di ciascuna parola (che non è altro l'attività del leggere), mi pare di volarci dentro. Anche questa volta è stato così. La vita di questi due ragazzi, al di là delle peculiarità della mentalità e delle tradizioni sarde (che pure vengono magistralmente descritte, anche quando solo accennate), potrebbe essere quella di qualsiasi altri due amici, la cui amicizia è stata duramente colpita anzitutto dalle discriminazioni degli adulti e della società, e poi dalla feroce e crudele assurdità della guerra. Un libro che si legge velocemente, non perchè sia semplice, ancora meno banale, ma per la sua bellezza di scrittura, di trama, di personaggi.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
  • Marcello Fois Cover

    Marcello Fois, scrittore, vive a Bologna da molti anni. Laureato in Italianistica, è un autore prolifico, non solo in ambito letterario, ma anche nel campo teatrale, radiofonico e della fiction televisiva. Esordisce nel 1992 con il romanzo Picta, vincitore del Premio Italo Calvino, e Ferro recente. A questi sono seguiti numerosi altri libri (e altri premi), tra cui Nulla (Il Maestrale, 1997, Premio Dessì), Sempre caro (Il Maestrale - Frassinelli 1998, Premio Scerbanenco-Noir in festival e Premio Zerilli-Marimò, poi ripubblicato da Einaudi nel 2009), Gap (Frassinelli, 1999), Sangue dal cielo (Il Maestrale - Frassinelli, 1999), Dura madre (Einaudi, 2001), Piccole storie nere (Einaudi, 2002), L’altro mondo (Frassinelli-Il Maestrale, 2002), Materiali (Il Maestrale, 2002),... Approfondisci
Note legali