La psichiatra

Wulf Dorn

Traduttore: A. Petrelli
Editore: TEA
Anno edizione: 2011
Formato: Tascabile
In commercio dal: 22 settembre 2011
Pagine: 406 p., Brossura
  • EAN: 9788850226719

53° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa straniera - Thriller e suspence - Thriller

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 6,48
Descrizione

«Ci sono posti nella mente umana che nessuno dovrebbe visitare. Dopo il viaggio allucinante de 'L'ipnotista', 'La psichiatra' ci riporta nel lato oscuro.» - Donato Carrisi

Lavorare in un ospedale psichiatrico è difficile. Ogni giorno la dottoressa Ellen Roth si scontra con un'umanità reietta, con la sofferenza più indicibile, con il buio della mente. Tuttavia, a questo caso non era preparata: la stanza numero 7 è satura di terrore, la paziente rannicchiata ai suoi piedi è stata picchiata, seviziata. È chiusa in se stessa, mugola parole senza senso. Dice che l'Uomo Nero la sta cercando. La sua voce è raccapricciante, è la voce di una bambina in un corpo di donna: le sussurra che adesso prenderà anche lei, Ellen, perché nessuno può sfuggire all'Uomo Nero. E quando il giorno dopo la paziente scompare dall'ospedale senza lasciare traccia, per Ellen incomincia l'incubo. Nessuno l'ha vista uscire, nessuno l'aveva vista entrare. Ellen la vuole rintracciare a tutti i costi ma viene coinvolta in un macabro gioco da cui non sa come uscire. Chi è quella donna? Cosa le è successo? E chi è veramente l'Uomo Nero? Ellen non può far altro che tentare di mettere insieme le tessere di un puzzle diabolico, mentre precipita in un abisso di violenza, paranoia e angoscia. Eppure sa che, alla fine, tutti i nodi verranno al pettine...

€ 10,20

€ 12,00

Risparmi € 1,80 (15%)

Venduto e spedito da IBS

10 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Maxdebe

    20/11/2018 10:55:29

    Ottimo libro, letto tutto d'un fiato.

  • User Icon

    Nicoletta

    16/11/2018 21:26:32

    Il titolo mi faceva pensare ad una storia difficile da leggere, ma mi sono dovuta ricredere. C'è qualche momento di tensione, non adatto per prendere sonno, ma la trama è intrigante e ti invoglia ad andare avanti velocemente. Lo scrittore lascia qualche indizio di qua e di là su quello che ci si potrebbe aspettare nel finale, anche se rimane tutto nebuloso fino alle ultime pagine. Ogni tanto credi di aver capito chi è il colpevole e poi la protagonista ribalta la situazione chiedendosi il perché degli indizi che lascia l'Uomo Nero misterioso. Lo consiglio a chi piace l'analisi psicologica applicata ad una trama da thriller.

  • User Icon

    Claudio

    23/09/2018 19:05:42

    Patrick McGrath ci ricasca e lascia ancora una volta il segno con uno psico-thriller incredibilmente ricco di colpi di scena. Da amante del genere non posso che apprezzare la trama incalzante, a tratti soffocante, che permette al lettore di calarsi nella realtà più macabra della follia umana. L'ospedale psichiatrico fa da cornice all'incubo della dottoressa Roth e della sua paziente, una giovane donna sconvolta dalle sevizie subite che farà perdere le sue tracce, trascinando la psichiatra in un gioco perverso, violento e raccapricciante, dal finale sorprendente. A mio avviso, uno dei migliori romanzi di McGrath e forse dell'intera produzione thriller contemporanea.

  • User Icon

    licia

    23/09/2018 15:48:22

    Non conoscevo questo autore e ho acquistato il libro perché la psicologia mi interessa molto e sono stata attratta dal titolo. Definirei questo romanzo un thriller-psicologico scritto un modo abbastanza scorrevole e semplice anche se analizza aspetti difficili come le malattia mentale in cui realtà e allucinazione spesso si confondono. La storia è interessante e l'autore riesce a descrivere molto bene lo stato di angoscia e paura dei personaggi ma personalmente ho trovato il finale un po' scontato per questo non è lo definirei il mio thriller preferito.

  • User Icon

    Lisa G.

    22/09/2018 13:16:54

    I Thriller così sono davvero pochi. Wulf Dorn azzecca sempre; quando tutto può sembrar banale, è li che cambia i giochi in tavola. Da leggere assolutamente

  • User Icon

    Laura

    22/09/2018 12:47:14

    Un thriller scritto in maniera scorrevole e per niente scontato.. L'autore accompagna il lettore tra suspense e colpi di scena regalando un incredibile finale!

  • User Icon

    Manuela

    21/09/2018 17:07:46

    Un thriller che ti inchioda alle pagine fino alla fine. Questo libro è in grado di trascinarti nei meandri della psiche umana, in una sorta di montagne russe che attraversano la paranoia, l'inquetudine, la paura, la rabbia, l'incredulità e la pazzia. Leggendolo ti ritrovi a sorprenderti del potere che la mente esercita sulle nostre azioni e, allo stesso tempo, a spaventarti di dove può portarti il lato oscuro, che è in ognuno di noi...

  • User Icon

    Andre

    21/09/2018 16:28:28

    Thriller psicologo made in Germany promosso! Con Wulf Dorn mi hanno consigliato di partire dalla sua prima opera e così ho fatto, rimanendone piacevolmente colpito. "La psichiatra" è cupo al punto giusto e teso quanto basta. I personaggi risultano credibili e ben caratterizzati. Quattro stelle e non cinque per la parte finale, che valuto lievemente inferiore al resto del libro (quando invece ci si auspicherebbe una conclusione in crescendo). Lettura che non può mancare per gli appassionati del genere.

  • User Icon

    Nick. R.

    21/09/2018 15:43:39

    Ho adorato questo romanzo. Il modo di scrivere di Wulf Dorn mi ha conquistato, tanto che questo è l'unico libro che finora ho letto due volte. Un thriller psicologico davvero ben strutturato e molto inquietante per le emozioni che riesce a trasmettere. Il finale poi mi ha lasciato senza parole. Ho amato ogni singola pagina. Assolutamente consigliato!

  • User Icon

    Valentina

    21/09/2018 09:33:34

    Primo libro che leggo di quest'autore, ma già da questo mi ha catturato. La storia narrata è ricca di colpi di scena, d'azione e di scene quasi horror. L'ho trovato molto avvincente, pieno di suspance e sconvolgente. Sicuramente è difficile staccare gli occhi dalle pagine, più si va avanti a leggerlo, più si vuole sapere come continua la storia.

  • User Icon

    Andrea

    21/09/2018 08:04:22

    Cosa è reale, cosa non lo è? questa è la domanda fondamentale che attanaglia il lettore dall'inizio alla fine di questo psico-thriller ben congegnato, scritto con uno stile molto fluido che rapisce. L'unica pecca è che si ha la sensazione che ogni tanto la storia scivoli un po' su binari che l'autore conosce perfettamente ma che non permette al lettore di conoscere a pieno e si può trovare un po' spaesato. Il finalee/spiegone forse è fin troppo eccessivo come lunghezza.

  • User Icon

    Aurora

    21/09/2018 07:07:35

    Ho letto questo libro ricca di aspettative, ragione per cui avevo paura che potesse deludermi e invece è rientrato tra i miei libri preferiti di sempre. Una sorta di viaggio nella psiche umana, un concentrato di suspense e colpi di scena. Non ho mai letto nulla che mi abbia così tanto sconvolta e perplessa, ma certamente vorrei poter leggere più spesso libri del genere. Tra l'altro lo stile dello scrittore è molto semplice e lineare, attrae e lascia il lettore incollato alle pagine fin dall'inizio . Un thriller psicologico con i fiocchi, secondo me !

  • User Icon

    Rossella

    20/09/2018 16:39:43

    Fu il mio primo libro di Dorn, comprato quasi per caso. Posso solamente dire che da allora non ho più potuto fare a meno di seguire questo autore e di leggere i suoi successivi romanzi. Uno psicothriller che cattura, ad ogni pagina ne segue un'altra senza tregua, senza che si riesca a posarlo sul comodino. "La psichiatra", assieme a "Il mio cuore cattivo" e "Il superstite" si pone, a mio avviso, tra i capolavori di Dorn. Super consigliato a tutti gli amanti del genere.

  • User Icon

    Antonella

    20/09/2018 14:14:29

    Questo libro lo consiglio assolutamente agli appassionati di thriller psicologici. È un libro molto valido che riesce a tenerti incollato alla lettura. La narrazione è scorrevole e il racconto non è mai banale e ti porta a immedesimarti nella protagonista e nei suoi drammi. Consigliato.

  • User Icon

    Valeria

    19/09/2018 22:10:39

    è un libro bellissimo, che riesce a trasmettere tutte le emozioni e le sensazioni che vive la protagonista sia positive, ma soprattutto negative! Libro che consiglio!

  • User Icon

    Miriana

    19/09/2018 15:51:38

    Questo romanzo ti tiene incollato dalla prima all'ultima pagina. È ricco di colpi di scena, ti tiene con il fiato sospeso. Per non parlare del finale, veramente incredibile, bellissimo. Wulf Dorn è il re del thriller

  • User Icon

    Chiara

    19/09/2018 15:42:59

    È uno dei migliori libri di Wulf Dorn, insieme a "Phobia", a mio parere. Dico solo che il finale lascia interdetti, è inaspettato. Consigliatissimo.

  • User Icon

    Chiara

    19/09/2018 09:14:01

    Uno dei miei libri preferiti in assoluto! Wulf Dorn semplicemente un genio nello scrivere! Un thriller capolavoro. L’autore è stato bravissimo a descrivere la protagonista. Presente molta suspance ed i colpi di scena non mancano mai. Finale per niente scontato!

  • User Icon

    Annalisa

    18/09/2018 19:37:23

    Un thriller che a volte sconfina nell'horror. Veramente ben progettato e raccontato, a volte angosciante tanto l'autore riesce a trasportare il lettore in un susseguirsi di suspance e rivelazioni.

  • User Icon

    Lettura ansiolitica top!

    18/09/2018 13:29:46

    Libro bellissimo. Ricco di colpi di scena che non permettono al lettore di tirare un attimo di respiro. Letto tutto d'un fiato fino allo spiazzante quanto spettacolare finale. Gli amanti del thriller psicologico non possono farsi scappare questa perla. Unico neo.. mai leggerlo prima di andare a dormire..

Vedi tutte le 182 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione