Sonny Rollins. Live in '65 and '68. Jazz Icons - DVD

Sonny Rollins. Live in '65 and '68. Jazz Icons

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Anno: 2007
Supporto: DVD

€ 23,90

Punti Premium: 24

Venduto e spedito da IBS

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Contiene le registrazioni dei concerti tenuti in Danimarca nel 1965 e nel 1968. Tracklist: There Will Never Be Another You; St. Thomas; Oleo / Sonnymoon For Two; I Can't Get Started; Darn That Dream; Three Little Words; On Green Dolphin Street; St. Thomas; Four.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Produzione: Naxos, 2008
  • Distribuzione: Ducale Music
  • Durata: 87 min
  • Formato Schermo: 4:3
  • Area0
  • Sonny Rollins Cover

    Propr. Theodore Walter Rollins. Tenorsassofonista statunitense di jazz. Si impose nel 1950 nel gruppo di Bud Powell e poi con Miles Davis, con Thelonious Monk, con Max Roach e Clifford Brown, e ben presto con gruppi propri, come uno dei più originali solisti dello hard bop, sviluppando in seguito una tecnica puntillistica con sonorità dalle inflessioni sardoniche. All'inizio del decennio successivo subì, accanto a Don Cherry, suggestioni del primo free jazz, e in seguito qualche influenza del filone funky. Tra le numerose e varie esperienze successive, la prestazione senza accompagnamento di The Solo Album (1985), la composizione ed esecuzione del Concerto for saxophone and orchestra (1986), perfino collaborazioni con i Rolling Stones (1981): in ogni occasione «Sonny» R. ha dimostrato soprattutto... Approfondisci
  • Niels Henning Ørsted Pedersen Cover

    Contrabbassista danese di jazz. Rivelatosi giovanissimo come accompagnatore di Bud Powell, ha suonato con i maggiori jazzisti di passaggio in Danimarca; è stato collaboratore fisso di Oscar Peterson e ha diretto gruppi propri. È stimato tra i maggiori virtuosi dello strumento. Approfondisci
Note legali