Uno sterminio di stelle. Sarti Antonio e il mondo disotto

Loriano Macchiavelli

Editore: Mondadori
Collana: Oscar gialli
Anno edizione: 2018
Formato: Tascabile
In commercio dal: 3 luglio 2018
Pagine: 315 p., Brossura
  • EAN: 9788804688495
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 11,05

€ 13,00

Risparmi € 1,95 (15%)

Venduto e spedito da IBS

11 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    alberto

    22/05/2018 11:48:44

    L'ho riletto dopo un po'. Non mi interessa quanto sia credibile. Passare del tempo in giro per Bologna con Sarti Antonio e col suo autore è come stare in compagnia di amici a cui ti affezioni, perchè hanno grande umanità. Divertente, amaro ed intelligente.

  • User Icon

    Ennio

    09/05/2018 14:13:45

    Lettura non scorrevole, trama non credibile. Non finisce mai.

  • User Icon

    n.d.

    26/11/2017 20:08:35

    E' sempre un Sarti Antonio Sergente. Bellissimo

  • User Icon

    Francesco Bonvicini

    16/10/2017 12:08:19

    Un attesissimo, gradito ritorno di un autore in grande spolvero e di un personaggio immortale.

  • User Icon

    Fabio

    09/10/2017 08:49:29

    Romanzo scritto molto bene e avvincente,con Bologna sospesa in una nebbia magica di mistero e leggenda. Il protagonista riesce naturalmente simpatico,con le sue frustrazioni e l'inossidabile onestà che lo caratterizza da sempre. I nemici sono questa volta mafiosi e palazzinari,con il supporto di istituzioni corrotte e conniventi ,tutti attraversati da un filo rosso di mistero che ha origine nel profondo passato etrusco della città e delle sue colline.Lettura consigliata.

  • User Icon

    annalisa

    22/09/2017 16:31:07

    E' il primo libro che leggo di questo autore e nutrivo grandi aspettative. Invece l'ho trovato "ostico" , difficile da seguire nella trama, pesante. La storia di per sè è interessante ma mi sono sfuggiti certi "momenti" di collegamento...anche con riferimento a quelli che, poi ho capito, essere titoli e passaggi di altri suoi libri. L'autore però è indubbiamente bravo per cui non mi fermerò a questo primo. Leggerò anche qualcos'altro (non subito, però!), sperando che questa mia impressione sia davvero frutto del primo accostamento al suo stile

  • User Icon

    Alberto

    19/08/2017 16:47:58

    Da quando diversi anni fa ho scoperto Macchiavelli e il suo personaggio Sarti Antonio ho scoperto un modo diverso di leggere i gialli e molto acume, più di quello che trovi alla prima lettura. Non fa eccezione questo nuovo romanzo, davvero intenso. I personaggi, anche quelli che ritornano, si sono induriti, a cominciare dalla "spalla" di sempre, Rosas, passando per Poli Ugo lo Zoppo e finendo dallo stesso sergente Sarti, con tutti i suoi caffè e l'inseparabile colite. Nessuno aveva mai osato tanto, per profilare il proprio personaggio. La novità è nei riferimenti storici e nel loro riuscitissimo incastro dentro la vicenda odierna. La posizione in classifica su IBS e in altri negozi on line è più che meritata. Auguro ulteriore salita. Complimenti.

  • User Icon

    Franca

    04/08/2017 05:29:21

    Ho letto anch'io Uno sterminio di stelle e anch'io ho trovato i riferimenti ad altri romanzi, come scrive il lettore precedente. Sono poi andata sul sito ufficiale di Loriano Macchiavelli e ho trovato una nota che riguarda proprio il lettore precedente e dove lì'autore spiega i motivi delle ripetizioni di certi brani. Ho trovato che la spiegazione sia ragionevole. Il romanzo mi è piaciuto molto e ho trovato un autore più attento del solito e un Sarti Antonio straordinariamente adeguato ai tempi che stiamo vivendo.

  • User Icon

    zan

    29/07/2017 07:54:56

    Si lascia leggere con gradevole facilità, anche se non mi sembra fra i migliori della serie. I personaggi sono i soliti degli ultimi romanzi e la trama, malgrado un inedito (per Macchiavelli) rimbalzo fra epoche diverse, prende ma non tantissimo. Un po' imbarazzante il trovare in questo romanzo intere pagine di copia e incolla, identici fino alla virgola, con parti di romanzi precedenti.

Vedi tutte le 9 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione