Editore: TEA
Collana: Super TEA
Anno edizione: 2018
Formato: Tascabile
In commercio dal: 7 giugno 2018
Pagine: 462 p., Brossura
  • EAN: 9788850250929

nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa italiana - Thriller e suspence - Thriller

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Una storia che esplora la zona grigia tra bene e male.

«Il Suggeritore è fantastico. Un concentrato purissimo di tensione, rischio e velocità. Carrisi ha fatto un lavoro eccellente.» - Michael Connelly

Qualcosa di sconvolgente è accaduto, qualcosa che richiede tutta l'abilità degli agenti della Squadra Speciale guidata dal criminologo Goran Gavila. Il loro è un nemico che sa assumere molte facce, che li mette alla prova in un'indagine in cui ogni male svelato porta con sé un messaggio. Ma, soprattutto, li costringe ad affacciarsi nel buio che ciascuno si porta dentro. Sarà con l'arrivo di Mila Vasquez, un'investigatrice specializzata nella caccia alle persone scomparse, che gli inganni sembreranno cadere uno dopo l'altro. Ma un disegno oscuro è in atto, e ogni volta che la Squadra sembra riuscire a dare un nome al male, ne scopre un altro ancora più profondo...

€ 4,25

€ 5,00

Risparmi € 0,75 (15%)

Venduto e spedito da IBS

4 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Giuseppe

    27/10/2018 21:11:37

    Bellissimo

  • User Icon

    Elena Dresti

    25/10/2018 11:26:18

    “Il suggeritore” è un libro che mi ha regalato un mio collega in quanto stufo delle mie solite letture da unicorni rosa, fate e arcobaleni. Ho sempre pensato che il genere giallo-thriller non facesse per me invece mi sbagliavo di grosso perché l’ho trovato emozionante, stupefacente ed incredibilmente ricco di suspance. Lo scrittore è riuscito a creare un velo di mistero pagina dopo pagina che mi ha costretto a leggerlo tutto d’un fiato e mi sentivo quasi in colpa ad andare a dormire senza sapere come proseguiva la storia e cosa succedeva alle bimbe o a Mila. Per quanto riguarda il finale ha spiegato tante cose ma non tutte infatti se ci fosse Donato Carrisi qui davanti a me inizierei a tartassarlo di… “Ma perché… e ma come… e se invece…” (poveraccio… non vorrei essere al suo posto…). Comunque da cos’ho appreso su internet ha scritto sia un prequel che un sequel quindi non mi resta che leggerli per dare alcune risposte ai miei dubbi. Ho avuto un po’ di difficoltà verso la fine a capire il passaggio della bimba che raccontava ma dopo due o tre riletture di quel pezzo ho tratto le conclusioni che Carrisi è un genio. Mi viene quasi il dubbio che prima abbia pensato a tutti i vari modi per creare suspance e mistero poi, in un secondo momento, li abbia uniti formando il capolavoro che è “Il suggeritore”. Mi è piaciuto immedesimarmi nella detective Mila per capire chi fosse il mostro o Albert (come lo chiamavano loro) ma vi giuro… è IMPOSSIBILE!!! Dubiti di tutto e di tutti (io ho dubitato anche di me stessa) per arrivare alla fine e…. hahaha non ve lo dico xD sarei troppo perfida a rovinare una storia così bella. Spero vivamente che, come per il libro La ragazza nella nebbia venga fatto un film o ancora meglio una serie tv in quanto con tutti i colpi di scena dovrebbero tagliare troppe parti.

  • User Icon

    Elena Dresti

    25/10/2018 11:25:48

    “Il suggeritore” è un libro che mi ha regalato un mio collega in quanto stufo delle mie solite letture da unicorni rosa, fate e arcobaleni. Ho sempre pensato che il genere giallo-thriller non facesse per me invece mi sbagliavo di grosso perché l’ho trovato emozionante, stupefacente ed incredibilmente ricco di suspance. Lo scrittore è riuscito a creare un velo di mistero pagina dopo pagina che mi ha costretto a leggerlo tutto d’un fiato e mi sentivo quasi in colpa ad andare a dormire senza sapere come proseguiva la storia e cosa succedeva alle bimbe o a Mila. Per quanto riguarda il finale ha spiegato tante cose ma non tutte infatti se ci fosse Donato Carrisi qui davanti a me inizierei a tartassarlo di… “Ma perché… e ma come… e se invece…” (poveraccio… non vorrei essere al suo posto…). Comunque da cos’ho appreso su internet ha scritto sia un prequel che un sequel quindi non mi resta che leggerli per dare alcune risposte ai miei dubbi. Ho avuto un po’ di difficoltà verso la fine a capire il passaggio della bimba che raccontava ma dopo due o tre riletture di quel pezzo ho tratto le conclusioni che Carrisi è un genio. Mi viene quasi il dubbio che prima abbia pensato a tutti i vari modi per creare suspance e mistero poi, in un secondo momento, li abbia uniti formando il capolavoro che è “Il suggeritore”. Mi è piaciuto immedesimarmi nella detective Mila per capire chi fosse il mostro o Albert (come lo chiamavano loro) ma vi giuro… è IMPOSSIBILE!!! Dubiti di tutto e di tutti (io ho dubitato anche di me stessa) per arrivare alla fine e…. hahaha non ve lo dico xD sarei troppo perfida a rovinare una storia così bella. Spero vivamente che, come per il libro La ragazza nella nebbia venga fatto un film o ancora meglio una serie tv in quanto con tutti i colpi di scena dovrebbero tagliare troppe parti.

  • User Icon

    Lara

    19/09/2018 11:18:53

    Bello. Uno dei libri migliori che ho letto. Si, certo, gli avvenimenti che si svolgono in questo romanzo sono decisamente fuori dalle righe, ma è a questo che servono i libri. Servono a portarci fuori dalla realtà. Mila vasquez, un personaggio fuori dal comune, una poliziotta decisamente abile, costretta a vivere nel costante buio del suo passato. Tutto gira attorno al suo passato. Finale forse troppo da film, ma resta comunque una bellissima storia

  • User Icon

    Giovanna

    27/08/2018 08:58:50

    un bellissimo giallo! scritto benissimo, trama più' che avvincente, bello e scorrevole...consigliato! molto molto molto bello

  • User Icon

    Mari66

    25/08/2018 23:40:12

    Deludente, non capisco come abbia fatto ad avere successo, molto prolisso, ho fatto davvero fatica a leggerlo, lo sconsiglio

  • User Icon

    Paola

    18/08/2018 22:40:18

    Non sono una gran lettrice di gialli. Con questa premessa devo dire che ho trovato Il suggeritore un libro che si legge, davvero, tutto d'un fiato! Ti tiene avvinghiata alla poltrona con una serie continua di volpi di scena, immaginazione dell'autore che trovo arrivi a dei livelli esagerati, legami e colpi di scena...che sarebbero stati sufficienti per 3 trame diverse!

  • User Icon

    Luca

    04/08/2018 16:45:52

    Non capisco l'acclamazione per questo libro. Non mi ha trasmesso niente di niente. Sopravvalutato

  • User Icon

    Mauro

    06/05/2018 20:23:17

    Scrivere un giallo (o un thriller, come va di moda dire adesso) non vuol dire gettare manciate di colpi di scena ogni venti-trenta pagine. Deludente.

  • User Icon

    ginsengman

    05/02/2018 05:19:40

    Letto sull'onda delle (solite) buone recensioni devo dire che non sono stato così colpito. Scrittura buona anche se talvolta un po' sopra le righe, colpi di scena a iosa, si legge tutto d'un fiato. Molto criticabile la comparsa di una medium che fa scivolare la trama nel banale e ne riduce la verosimiglianza (già poca comunque). Poco piacevole la non-ambientazione in un luogo preciso (Francia, Germania o che altro??). Un non-finale volto a promuovere un sequel, espediente molto comune al giorno d'oggi, in questo caso "L'ipotesi del male". Leggerò anche questo ma è l'ultima chance che do a Carrisi...

  • User Icon

    sonia

    11/09/2017 08:48:56

    Bellissimo libro, quando credi di aver capito tutto arriva il colpo di scena che scompiglia tutte le carte in gioco. I personaggi sono ben delineati e caratterizzati, ben inseriri nella trama generale. Consigliato a chi ha voglia di leggere un bel libro adrenalinico. Leggerò sicuramente il seguito.

  • User Icon

    stefania

    29/06/2017 10:49:28

    Il piu bel thriller letto ultimamente, dopo "io uccido" e " la terapia".. Mai noioso, si legge tutto d un fiato e ti rapisce dalle prime pagine, lo consiglio vivamente, sconsigliato solo a chi non ama le scene cruente. Letto altri due di carrisi ma non eguagliabili assolutamente. Lo metto tra i piu belli letti di certo, finito in una settimana

  • User Icon

    Alwiser

    17/11/2016 20:37:18

    Libro brutale che descrive in modo sconvolgente il peggio delle azioni che un essere umano pensante possa commettere. Potrebbe urtare la vostra sensibilità come ha urtato la mia, ma alla fine il senso di giustizia e lo scorrere della narrazione vi fa divorare il libro molto velocemente. Consigliato? Si, ma non lo consiglierei a mia moglie

  • User Icon

    taskrinch

    26/09/2016 14:29:17

    Ho divorato questo libro! Già dalle prime pagine il lettore viene coinvolto con una scrittura ben congegnata che lascia sempre la curiosità di sapere cosa succederà nel capitolo successivo. Più la storia procede e più il lettore è assetato di giustizia, ma soprattutto di sapere chi si nasconde dietro l'uccisione di cinque bambine e la sparizione di una sesta, per la quale si corre contro il tempo con la speranza di poterla salvare. Forse nell'ultima parte il libro perde un pò il ritmo, gli eventi risultano "forzati" e appaiono un pò inverosimili, ma è stata comunque una piacevole lettura.

  • User Icon

    joseph martin

    10/09/2016 14:44:00

    Mi è piaciuto ... sinceramente lo avevo acquistato appena uscito ma dopo averlo iniziato a leggerlo un paio di volte lo avevo "bocciato" perchè non era nata quell'empatia necessaria.L'altra settimana invece ho deciso di rispolverarlo nel vero senso della parola un pò incuriosito dalle varie recensioni che parlavano di un finale non degno di tutta la storia. Mi sono messo con l'idea di finirlo e devo dire che pian piano mi ha cominciato ad appassionare la storia.Si, si capisce che l'autore si è "documentato" parecchio e ha preso molto spunto dai vari romanzi di successo del genere (americani) ho trovato parecchie analogie con i libri della Corweel, qualcosa di Connely e anche di qualche altro autore, ma nel complesso devo dire che il nostro compaesano non ha sfigurato ed ha retto il paragone con i mostri sacri alla fine. Mi ha incuriosito il fatto che non ha menzionato i luoghi di dove si svolgessero le "avventure",non ricordo di averla trovata questa cosa negli altri romanzi letti. Concordo con le altre recensioni: finale assurdo! Deludentissimo e poco credibile. Carrisi poteva tranquillamente trovare un'alternativa migliore, del resto durante tutto il romanzo più volte c'era riuscito a creare valide alternative di trama... Do comunque un voto positivo, tanto più che ho ordinato anche il sequel,ormai voi scoprire di più su Albert!

  • User Icon

    Laura

    02/07/2016 10:50:03

    La lettura è molto scorrevole, ti cattura subito sin dall'inizio però che peccato il finale....mi è parso tutto troppo esagerato, con le premesse iniziali ammetto che ne sono rimasta delusa. Personalmente l'ho trovato anche fin troppo cruento, non è un libro che rileggerò ma a chi piace il genere lo consiglio.

  • User Icon

    Gabriella

    04/06/2016 16:29:16

    Ho letto con curiosita',ma che delusione!assomiglia ad altri triller americani,soggetti,persone ,azioni...Credevo fosse meglio,ma mi ha proprio deluso,Moltissimo..

  • User Icon

    sassola

    22/02/2016 23:12:10

    Un buon triller, a volte un pò violento e forte, ma molto scorrevole e appassionante.. ho fatto fatica a smettere di leggerlo alla sera, molto coinvolgente. Il finale non è secondo me all'altezza, davvero poco credibile e curato... peccato. Nell'insieme lo consiglio - e ho già comprato il libro gemello...!

  • User Icon

    maurizio

    18/01/2016 14:22:16

    Ero partito con buone speranze ma si è spento nel finale. Insomma un po deludente...

  • User Icon

    Pierazius

    08/12/2015 09:34:18

    A me il libro è piaciuto molto, ma non voglio fare una recensione al libro voglio fare una recensione alle recensioni. ATTENZIONE CONTIENE SPOILER per quelli che si lamentano, in questo ed altri siti in svariate recensioni, dell'uso dell'ipnosi. ragazzi un libro non basta leggerlo, bisogna capirlo. l'ipnosi è solo un espediente per incastrare chi aveva seguito Mila. poi il libro può piacere o meno non lo metto in discussione ma per criticarlo bisogna almeno capirlo....

Vedi tutte le 321 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione