DISPONIBILITA' IMMEDIATA

Il tempo dell'ipocrisia. Un nuovo caso per il commissario Kostas Charitos

Petros Markaris

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Andrea Di Gregorio
Editore: La nave di Teseo
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,64 MB
Pagine della versione a stampa: 353 p.
  • EAN: 9788893449120

nella classifica Bestseller di IBS Ebook eBook - Narrativa straniera - Gialli - Narrativa gialla

pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

€ 9,99

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

EBOOK
Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Il commissario Charitos è appena diventato nonno del piccolo Lambros, quando un imprenditore filantropo, proprietario di una catena di alberghi, viene ucciso con un’autobomba nei dintorni di Atene. L’attentato viene rivendicato da un gruppo che si firma Esercito degli Idioti Nazionali, ma i motivi dell’omicidio restano oscuri. I sospetti su terrorismo e criminalità organizzata svaniscono mano a mano che la polizia ricostruisce i segreti della vittima, ben nascosti sotto la vita di specchiata onestà che ha sempre esibito. Un messaggio ricevuto dagli investigatori conferma che sono sulla strada giusta: la vittima è colpevole di ipocrisia. La scia di sangue non si ferma, alcune tra le più alte sfere della Grecia e dell’Europa vengono assassinate con la stessa accusa, che sembra l’unico elemento in comune tra loro. Charitos, diviso tra il desiderio di guadagnarsi l’agognata promozione e quello di godersi il nipotino, conduce l’inchiesta come un direttore d’orchestra, che tutti ascolta e da ciascuno coglie un elemento che può rivelarsi decisivo, fino a scoprire chi si cela dietro l’Esercito degli Idioti Nazionali e perché ha deciso di vendicare l’ipocrisia e l’ingiustizia del nostro mondo. Kostas Charitos indaga su un nemico dai mille volti, che costringerà il suo implacabile desiderio di giustizia a fare i conti con la propria coscienza, e con le ragioni imprevedibili del cuore. “Metà Maigret e metà Marlowe. Kostas Charitos è l’ultimo dei grandi detective letterari.” Diego Zandel, La Gazzetta del Mezzogiorno
5
di 5
Totale 2
5
2
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    ettore

    04/07/2019 10:11:10

    Petros Markaris è un grande scrittore greco che scrive gialli garbati e ben costruiti, un po' come Camilleri. I suoi libri sono un pretesto per parlare della società greca e dei suoi problemi. Questo è un libro che dovrebbero leggere tutti quanti hanno additato la Grecia come esempio quando lo scorso settembre la Commissione Europea la ha promossa a pieni voti mentre minacciava l'avvio di una procedura di infrazione contro l'Italia. In breve, vengono uccisi un imprenditore che mette i soldi in un paradiso fiscale (le isole Cayman, a proposito ho scoperto che sono parte dell'United Kingdom!!!), licenzia i cinquantenni perché costano troppo e assume giovani a 200-300 € al mese, un dirigente del Ministero dell'Economia che pur conoscendo benissimo tutto avvalla questa politica e scrive che il Pil è in crescita e va tutto a gonfie vele, si cerca di uccidere una dirigente bancaria che è corresponsabile di questo sfacelo. Compare anche un alto funzionario della giustizia della Unione Europea che confida a Kostas Charitos che è al corrente di tutto, ma quando deve fare una dichiarazione ufficiale afferma che va tutto bene, perché vuol fare carriera e dire la verità lo danneggerebbe. Mentre lo leggevo sono apparsi i risultati delle elezioni europee in Grecia in cui l'ex populista di sinistra Tzipras ha subito una sonora batosta dal popolo, che si sa è incapace di capire come si deve votare, malgrado Juncker, Moscovici e Dambrowski affermassero con assoluta sicumera che ora la Grecia è tornata a pieno titolo nel novero delle nazioni virtuose. DA LEGGERE!!!

  • User Icon

    Sergio

    26/06/2019 14:10:22

    Grande Kostas Charitos, personaggio a tutto tondo. Grande anche Petros Markaris che l'ha creato e lo porta avanti. Ambientazione originale, come la storia. E un'idea alla base: non tutto è come appare. Ma la colpa di chi è?

  • Petros Markaris Cover

    Petros Markaris è nato a Istanbul nel 1937. Ha collaborato con Theo Angelopoulos a diverse sceneggiature, tra cui L’eternità e un giorno, Palma d’Oro a Cannes nel 1998.In Italia ha pubblicato con Bompiani e La nave di Teseo. Tra le sue pubblicazioni: Ultime della notte (2000), Difesa a zona (2001), Si è suicidato il Che (2004), La lunga estate calda del commissario Charitos (2007), La balia (2009), Prestiti scaduti (2011), L'esattore (2012), Resa dei conti. La nuova indagine del commissario Charitos (2013) e Titoli di coda (2015), Il tempo dell'ipocrisia. Un nuovo caso per il commissario Kostas Charitos (2019). Ricordiamo anche la raccolta di racconti I labirinti di Atene (2008) e l’autobiografia Io e Kostas Charitos (2010). Approfondisci
Questo prodotto lo trovi anche in:
Note legali