Da Harlem a Sanremo - CD Audio di Louis Armstrong,Lionel Hampton,Sarah Vaughan,Eartha Kitt

Da Harlem a Sanremo

0 recensioni
Con la tua recensione raccogli punti Premium
Supporto: CD Audio
Numero supporti: 1
Data di pubblicazione: 15 novembre 1998
  • EAN: 8015670080100

€ 9,50

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
CD
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Disco 1
1
Mi Va Di Cantare
2
Deborah
3
Che Vale Per Me
4
Grassa E Bella
5
Quando M'Innamoro
6
Dimmi, Dimmi, Dimmi
7
Eccomi
8
La Farfalla Impazzita
9
Che Vale Per Me
10
Il Posto Mio
11
Farfallina
12
Da Bambino
13
Stanotte Sentirai Una Canzone
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

  • Louis Armstrong Cover

    Trombettista e cantante statunitense. Personalità fra le più grandi del jazz, del quale fu per tutta la sua carriera un simbolo, A. si formò nella natia New Orleans. Nel 1918 entrò nella «band» di Kid Ory, poi, nel 1919, suonò sui battelli del Mississippi con Fate Marable e nel 1922 fu chiamato a Chicago da King Oliver, come seconda cornetta della Creole Jazz Band, con la quale incise i primi dischi nel 1923. Dopo essere stato nell'orchestra di Fletcher Henderson, nel 1925 fondò gli Hot Five (poi divenuti Hot Seven), i cui dischi testimoniano la rivoluzione operata da A., sia sul piano ritmico, sia nell'affermazione – di contro alla polifonia fino ad allora dominante – del solismo. Nel 1928, con nuovi solisti, formò i secondi Hot Five (memorabile incisione: West End Blues) e dagli anni Trenta... Approfondisci
  • Lionel Hampton Cover

    Vibrafonista e direttore d'orchestra jazz statunitense. Dal 1936 fece parte di trio, quartetto e orchestra di Benny Goodman. Nel 1940 fondò la propria orchestra che, durante e dopo la guerra, acquistò popolarità per la sua straordinaria verve ritmica (che scadeva a effettismo nei momenti meno felici). Si è anche esibito come batterista e cantante, nonché al pianoforte, suonato in maniera percussiva con i due indici, come un vibrafono, ma è con quest'ultimo strumento che si è imposto, primo grande solista a utilizzarlo nel jazz (dal 1930 per un disco di Louis Armstrong). Approfondisci
Note legali