Fahrenheit 451

Ray Bradbury

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Traduttore: Giuseppe Lippi
Editore: Mondadori
Collana: Oscar moderni
Edizione: 1
Anno edizione: 2016
Formato: Tascabile
In commercio dal: 10 maggio 2016
Pagine: XI-166 p., Brossura
  • EAN: 9788804665298

Età di lettura: Young Adult

nella classifica Bestseller di IBS Libri Narrativa straniera - Fantascienza - Fantascienza classica

Salvato in 633 liste dei desideri

€ 10,20

€ 12,00
(-15%)

Punti Premium: 10

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA
* Servizio momentaneamente attivo solo nella Regione Lazio. Scopri il servizio

Fahrenheit 451

Ray Bradbury

Caro cliente IBS, grazie alla nuova collaborazione con laFeltrinelli oggi puoi ritirare il tuo prodotto presso la libreria Feltrinelli a te più vicina.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: {{item.Store.Phone}}

Fax: {{item.Store.Fax}}

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Fahrenheit 451

Ray Bradbury

€ 12,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: {{shop.Store.Phone}} / Fax: {{shop.Store.Fax}} E-mail: {{shop.Store.Email}}


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Fahrenheit 451

Ray Bradbury

€ 12,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

{{shop.Store.Phone}}


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (8 offerte da 12,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

«Bruciare sempre, bruciare tutto. Il fuoco splende e il fuoco pulisce.»

Montag fa il pompiere in un mondo in cui ai pompieri non è richiesto di spegnere gli incendi, ma di accenderli: armati di lanciafiamme, fanno irruzione nelle case dei sovversivi che conservano libri e li bruciano. Così vuole fa legge. Montag però non è felice della sua esistenza alienata, fra giganteschi schermi televisivi, una moglie che gli è indifferente e un lavoro di routine. Finché, dall'incontro con una ragazza sconosciuta, inizia per lui la scoperta di un sentimento e di una vita diversa, un mondo di luce non ancora offuscato dalle tenebre della imperante società tecnologica.

4,31
di 5
Totale 51
5
29
4
13
3
5
2
4
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Consuelo

    23/08/2019 13:03:08

    Mi risulta difficile scindere la situazione attuale dalla distopia che voleva raffigurare Bradbury. L'ho amato dalla prima all'ultima parole. Montag è sviluppato nella sua interezza. Lo consiglio vivamente a tutti!

  • User Icon

    Giulia

    05/08/2019 18:47:44

    Libro oggettivamente interessante, in grado di far riflettere e di trasmettere quasi angoscia al lettore durante la sua lettura. Nonostante questo trovo che ci sia qualcosa nel modo di scrivere dell'autore che non mi ha convinta e ho trovato alcuni punti un po' lenti e noiosi, difatti ho impiegato diversi giorni per leggerlo, nonostante la sua brevità (163 pp). In ogni caso consiglio la sua lettura, e consiglio inoltre di leggerne l'introduzione. Cercherò sicuramente di dare una seconda opportunità all'autore con un altro libro!

  • User Icon

    vt

    26/07/2019 16:19:41

    Un futuro apocalittico, in cui la gente non si pone più domande ma trascorre il tempo stordendosi davanti alla TV, tuttavia desiderato da quella classe politica che non desidera cittadini in grado di pensare con la propria testa ma automi. Ma al tempo stesso un libro fiducioso nella capacità dell'uomo di restare un libero pensatore. Un inno al potere salvifico della lettura scritto da un visionario capace di anticipare il futuro.

  • User Icon

    carezze di carta blog

    11/07/2019 05:40:45

    "Quelli che non sono capaci di costruire finiscono per dar fuoco alle cose. E' una verità antica come la storia e come la delinquenza giovanile. ...Potenzialmente lo siamo tutti" Montag vive in un futuro lontano dove i pompieri invece di spegnere gli incendi li accendono. Dotati di tecnologia d'avanguardia, girano per la città in cerca dei sovversivi. Il fuoco è purificatore di una cultura e di una conoscenza che crea troppe domande, troppe necessità e confronti. Nella ricerca estrema della serenità, l'uomo del domani ha deciso di bruciare i libri come fonte di un sapere che genere disuguaglianza. La gente che non sa, non chiede e non ha aspettative. In un delirio apocalittico, Montag si ferma, si guarda attorno come un estraneo e comincia a capire. Un libro monito che mette in risalto come si dia per scontato quello a cui teniamo di più e che, in un mirabolante futuro, prende un aspetto del nostro quotidiano esagerandolo ed estremizzandolo. Una lettura breve ed incalzante che dovrebbe ricevere più luce e che abbiamo approfondito sul blog.

  • User Icon

    Lagil

    07/07/2019 21:16:57

    Senza infamia né lode, è uno dei libri di genere utopico che mi è piaciuto di meno. La narrazione è lenta e a volte poco scorrevole e il finale è molto sottotono rispetto alla prima parte del romanzo. Molto meglio il film. L'inserimento poi di tecnologie pseudofuturistiche che anche all'epoca risultavano non realistiche fa anche sorridere leggendo.

  • User Icon

    Chiara

    28/06/2019 23:12:36

    Libro affascinante e moderno sotto alcuni punti di vista. Il libro mette in risalto un mondo senza libri che potrebbe essere un nostro prossimo futuro dove l’umanità sarà controllata dalla tecnologia cancellando ogni forma di pensiero; i problemi di Guy Montag diventano quindi i nostri problemi che ci riduce a pensare alla nostra attualità ed a un modo per cambiare la strada che la nostra esistenza sta percorrendo. Consiglio vivamente questo libro a tutti, tutti dovremmo avere conoscenza dell’importanza dei libri e Ray Bradbury ci ha dato la possibilità di capire cosa potrebbe succedere in un futuro non molto lontano.

  • User Icon

    Angela

    21/06/2019 13:11:41

    Questo libro è considerato un classico, un po' pesante ma vale la pena leggerlo.

  • User Icon

    Lorenzo

    12/06/2019 09:17:09

    Libro bellissimo e purtroppo terribilmente attuale, meno di quanto si possa pensare. Forse non uno dei miei preferiti in assoluto, ma è un must che non si può non leggere.

  • User Icon

    Nunzia

    27/04/2019 07:11:03

    Terrebilmente attuale, questo è un romanzo potentissimo, sull'importanza della conoscenza. Un mondo senza libri è un mondo piatto, frivolo, monotono in cui nn ci si fanno domande e tutti sono estremamente controllabili. Per fortuna c'è Montag...

  • User Icon

    maria

    24/04/2019 19:23:37

    Per un po' di tempo dopo la lettura non avrei saputo che giudizio esprimere. Di certo bisogna calarsi nel mondo del distopico, capirne le regole, passaggio un po' difficoltoso per chi non vi fosse abituato. Dopo qualche tempo dalla lettura ritengo di poterlo consigliare vivamente. La parte finale mi è piaciuta molto, uno dei finali più belli perché è lì che si esprime qualcosa di fondamentale non banalmente per il libro in sé, ma per la storia dell'umanità.

  • User Icon

    Carla

    14/04/2019 09:46:30

    Desideravo leggere questo libro da anni, ma purtroppo ne sono rimasta davvero molto delusa. Fahrenheit 451 viene considerato un classico della letteratura distopia, tra i più famosi ed amati, ma a mio avviso la storia è stata abbastanza scialba e piatta. Sono sì presenti tutti i tipici elementi della distopia, quali critica alla società, alla tecnologia alienante, alla cultura di massa etc. ma la storia non mi ha convinto. Nonostante l'idea della trama sia ottima, mi è sembrato che la vicenda fosse troppo superficiale, descritta in maniera sbrigativa, senza informazioni sufficienti ad immedesimarsi a pieno nel mondo del futuro descritto dall'autore. La lettura risulta troppo breve e scarna, niente a che vedere con il 1984 Orwelliano. Inoltre il prezzo dell'edizione mi pare davvero eccessivo per un libricino davvero cortissimo. Non lo ricomprerei né lo rileggerei

  • User Icon

    Darma

    10/03/2019 17:53:05

    Fahrenheit 451 penso sia davvero uno di quei libri che vanno assolutamente letti. E' un capolavoro. Da leggere e rileggere!

  • User Icon

    Dada

    10/03/2019 10:31:31

    DIstopia? Quando è nato dalla penna di Bradbury ha assunto i caratteri della distopia, ma oggi purtroppo è quantomai attuale... Un romanzo che sottolinea l'importanza del pensiero, dell'informazione, della lettura critica quale mezzo per la conoscenza del mondo che ci circonda, condanna il comune senso di effimera beatitudine che si prova quando si vive nell'ignoranza... Gli interrogativi rendono l'uomo pensieroso, preoccupato, ma costituiscono il motore della conoscenza, eliminare il problema alla radice bruciando i libri non riesce neanche nel romanzo a rappresentare una soluzione: essa troverà sempre la strada per la sopravvivenza... Libro quantomai necessario.

  • User Icon

    pinkrosie

    09/03/2019 21:34:48

    All'inizio quasi esilarante per la sua stranezza e poca familiarità, questo libro in seguito tocca verità di un mondo che saremo, stiamo o potremo diventare e dimostra le debolezze umane. L'attenzione per i libri, bruciati dai profili come Montag, porta ad un crescendo di aspettative che verranno amaramente deluse per via della natura insita dell'uomo. Interessante

  • User Icon

    bruciare libri....

    09/03/2019 11:42:12

    La cosa che piu mi ha agghiacciato di questo libro sono i vigili del fuoco che bruciano i libri....che equivale al nascondere le notizie scomode...ciò che succede continuamente oggi praticamente........ fa riflettere senza dubbio, per chi ha voglia e capacita di farlo.

  • User Icon

    azzurra159@hotmail.it

    09/03/2019 09:07:35

    Fahrenheit 451. Questo è il primo libro di Ray Bradbury che leggo e devo dire che mi è piaciuto molto. Una storia che fa molto riflettere , un romanzo distopico di straordinaria attualità. Un romanzo che spiega, attraverso il protagonista, la sensazione di profondo disagio di chi si rende conto di aver sempre fatto parte di un meccanismo contorto e perverso, dal quale diviene impossibile prendere le distanze,è un romanzo che ricorda a tutti l'importanza della conoscenza e della cultura all'interno di una società e che ammonisce sulle conseguenze di un mondo che, distratto dalle banalità, finisce per collassare .Consigliatissimo

  • User Icon

    Cinzia

    09/03/2019 06:17:54

    Ci troviamo in una società distopica in cui i libri sono considerati un minaccia alla quiete pubblica e la cultura si regge su popolari quiz televisivi. Il protagonista, in cui è facile identificarsi, cova un profondo senso di disapprovazione riguardo questa politica del regime. Nonostante la sua professione consiste nel bruciare ogni tipo di testo scritto, egli sviluppa una coscienza in antitesi a quella della massa tanto da essere allontanato. Questo è un romanzo di denuncia, descritta da uno stile freddo e scarno, di cui consiglio vivamente la lettura.

  • User Icon

    Andrea

    08/03/2019 22:13:14

    Un grande classico a tema distopico, dittatoriale; adatto sia per ragazzi che studiano la storia delle guerre mondiali alle superiori, sia per adulti

  • User Icon

    Luca

    08/03/2019 21:33:43

    Libro distopico che invita il lettore a pensare all'importanza del libro e della lettura, ma anche alla cultura in generale in tutti i settori, umanistico, tecnico. Leggere nel mondo immaginato da Bradbury è diventato un reato e i libri devono essere bruciati, poichè fanno riflettere le persone e le rendono tristi. I pompieri sono dediti pertanto ad appiccare incendi alle case che contengono libri ma anche persone. Il protagonista, pompiere, fa un incontro inaspettato che gli cambia la vita e lo fa riflettere sulla propria triste condizione. A differenza di 1984 (la società è completamente corrotta per cui non è possibile salvare il mondo), in questo caso il finale è positivo. L'autore infatti fornisce ottimi spunti per migliorare la società attuale

  • User Icon

    bello

    08/03/2019 18:23:03

    Un romanzo che lascia il lettore sconcertato. Ecco la società immortalata dal nostro Bradbury nel 1953: un mondo pilotato dal Governo, dove la vita umana ha un valore irrisorio e la gente e’ rinchiusa beata in un alveare fittizio di pubblicità, consumismo, banalità televisive e decadenza socio culturale. Un mondo così irreale che somiglia, amaramente, alla realtà che ci circonda, dove a decretare e orientare le nostre scelte è esclusivamente la moda.

Vedi tutte le 51 recensioni cliente
  • Ray Bradbury Cover

    Ray Douglas Bradbury è stato narratore e sceneggiatore televisivo e cinematografico.Nato nel 1920 in Illinois, si è diplomato a Los Angeles. Ha fatto il venditore di giornali agli angoli delle strade di Los Angeles dal 1938 al 1942, trascorrendo le notti alla biblioteca pubblica e le giornate alla macchina da scrivere.È diventato uno scrittore a tempo pieno nel 1943. Molti suoi racconti sono apparsi in periodici prima di essere raccolti in Dark Carnival nel 1947.La sua fama nasce con la pubblicazione di The Martian Chronicles nel 1950 (pubblicato in Italia da Mondadori con il titolo Cronache marziane nel 1954 tradotto da Giorgio Monicelli, omonimo del regista e lontano parente di Arnoldo Mondadori).Dal romanzo Fahrenheit 451, del 1953 (in Italia tradotto sempre da Giorgio... Approfondisci
| Vedi di più >
Note legali