La foresta ti ha. Storia di un'iniziazione

Luis Devin

Anno edizione: 2012
In commercio dal: 3 ottobre 2008
  • EAN: 9788865830963
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Descrizione
Africa Centrale. Jenghi, il misterioso e potente spirito della foresta, è pronto a uccidere i giovani pigmei di un accampamento durante un antico rito d'iniziazione. Tra i ragazzi che giacciono a terra nella radura, nudi, con i corpi dipinti e cosparsi di sangue, c'è per la prima volta anche un bianco, uno studente di antropologia arrivato nella foresta da pochi mesi. Comincia così il racconto autobiografico di Luis Devin, scandito dai rituali a cui i pigmei Baka l'hanno sottoposto per farne un membro del gruppo e consentirgli di condividere con loro i segreti della foresta. Ma il rito di passaggio, con le sue prove da superare e i suoi insegnamenti, è anche il filo conduttore di una vicenda più ampia, che si sviluppa in un mondo naturale (la grande foresta africana) e culturale (gli accampamenti pigmei) mantenutosi fino a tempi abbastanza recenti in relativo equilibrio, un mondo che purtroppo sta velocemente scomparendo. Spedizioni per la raccolta del cibo, battute di caccia con la balestra, canti propiziatori, strumenti musicali fatti di foglie e di acqua, ma anche deforestazione, conflitti con i popoli Bantu, stregoneria, alcolismo, prostituzione e commercio illegale di selvaggina: sono questi alcuni dei temi che fanno da sottofondo alla storia principale, che Luis Devin ci narra con uno stile asciutto e coinvolgente.

€ 8,42

€ 9,90

Risparmi € 1,48 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email
ti avviseremo quando sarà disponibile
 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Antonella

    07/02/2013 18:47:11

    Ho letto questo libro dopo aver partecipato ad una presentazione che era un reportage di un viaggio nel passato Bellissimo. E suggestivo nell'evocare luoghi, suoni e ambienti. Trovo bella anche l'amicizia fortissima che nasce con questa gente al punto di far diventare Devin uno di loro. Nella speranza che questo bel messaggio preservi i Pigmei dall'estinzione e faccia riflettere anche su quello che sta succedendo alle foreste pluviali.

  • User Icon

    Maria

    17/11/2012 11:50:05

    Un romanzo splendido, per me la migliore scoperta degli ultimi tempi. Un po' romanzo d'avventura, un po' libro di viaggio e resoconto di una storia vera. E anche una grande scrittura, che ti prende e ti porta nel cuore dell'africa da un popolo a noi lontanissimo, quello dei pigmei, e quasi non vorresti uscirne! Consigliatissimo

  • User Icon

    Klara

    17/11/2012 00:38:28

    Libro meraviglioso per chi ama avventurarsi nella natura più incontaminata e selvaggia, in paesi e culture distanti, in compagnia di un piccolo popolo di cacciatori raccoglitori dall'animo buono, i pigmei, che ricordano, o evocano, l'umanità primigenia: qualcosa che siamo stati e non siamo né saremo più, in sostanza, ma che non è così assurdo rimpiangere... Una storia particolare, attualissima, vera, che cresce d'intensità e mi ha incantata! Lettura scorrevole, grazie a una scrittura che affascina, sobria ma intensa, impreziosita da bellissime descrizioni multisensoriali della foresta pluviale, che sembra quasi voglia uscire dalle pagine.

Scrivi una recensione