Celebriamo i cinquant'anni dal Sessantotto riscoprendo i migliori libri,  film e dischi che uscirono in quel formidabile anno

I LIBRI DEL 1968

In quell'anno di grandi cambiamenti negli scaffali delle librerie arrivarono romanzi e saggi destinati a cambiare per sempre il nostro immaginario. La fantascienza rivelò al mondo una nuova potenza narrativa, si affacciarono sulla scena letteraria autori di bestseller internazionali.
Scopri anche gli speciali I film del 1968 e I dischi del 1968

2001 odissea nello spazio
Arthur C. Clarke

Il romanzo nacque contemporaneamente al celebre film omonimo del regista Stanley Kubrick.

Il buio fuori
Cormac McCarthy

McCarthy crea un mondo tetro e senza speranza, simile a quello del suo romanzo La strada.

Mash
Richard Hooker

Dal libro sono stati tratti un film premio Oscar diretto da Robert Altman e un'omonima serie televisiva.

James Bond 007. Il Colonnello Sun
Robert Markham

Primo romanzo basato sull'agente segreto James Bond realizzato dopo la morte del suo inventore, Ian Fleming.

In caso di necessità
Michael Crichton

Scritto sotto lo pseudonimo Jeffery Hudson nel 1968, vinse il premio letterario Edgar Award nel 1969.

Michael mio
Amos Oz

Secondo romanzo di Amos Oz ebbe un successo internazionale e fece conoscere l'autore al di fuori del proprio paese.

L' opera al nero
Marguerite Yourcenar

Dal romanzo è stato tratto nel 1988 il film L'opera al nero, con Gian Maria Volonté nel ruolo di Zenone.

Il partigiano Johnny
Beppe Fenoglio

Uscito postumo è uno dei più importanti romanzi della Resistenza e del Novecento italiano.

Salto mortale
Luigi Malerba

Malerba introduce una novità nell'impianto narrativo del romanzo giallo, costruendo un giallo sul giallo.

La boutique del mistero
Dino Buzzati

Selezione dei 31 racconti più rappresentativi di Buzzati: rappresentano tutte le tematiche più care all'autore.

Diario del Che in Bolivia
Ernesto Guevara

Ultimo scritto di Ernesto Guevara e narra gli ultimi mesi di vita trascorsi dal Che sulle montagne della Bolivia.

Il mondo salvato dai ragazzini
Elsa Morante

Il libro che concentra e riassume tutti gli altri libri di Elsa Morante.
Un inno all'adolescenza da non perdere.

Gli insegnamenti di don Juan
Carlos Castaneda

Conosciuto anche come A scuola dallo stregone, è il resoconto dell'apprendistato presso uno sciamano.

Ma gli androidi sognano pecore elettriche?
Philip K. Dick

Romanzo di fantascienza da cui è stato tratto il celebre film Blade Runner di Ridley Scott.

L' uomo nel labirinto
Robert Silverberg

Romanzo di fantascienza che appartiene al periodo di maggior vena creativa dell'autore.

Differenza e ripetizione
Gilles Deleuze

Il libro indaga un tema centrale nel dibattito culturale: la differenza nel suo rapporto con l'identità e la ripetizione.

L'uomo di ferro
Ted Hughes

Dal romanzo di Ted Hughes è stato tratto, nel 1999, il film d'animazione Il gigante di ferro.

Introduzione al cristianesimo
Benedetto XVI (Joseph Ratzinger)

Il libro dell'odierno Papa emerito affronta un'introduzione alla fede cristiana a partire dal simbolo apostolico.

L'airone
Giorgio Bassani

Il romanzo costituisce il quinto libro del ciclo Il romanzo di Ferrara e fu vincitore del Premio Campiello nel 1969.

Le voci di Marrakech
Elias Canetti

Per la prima volta Canetti si confronta con il contesto di una realtà anomala, lontana dalla realtà moderna.

I PREMI LETTERARI

Scopri le personalità e le opere dei vincitori dei più prestigiosi premi letterari del 1968, dal Nobel al Campiello.

LE EDIZIONI DEL 1968

Per i veri appassionati, i libri vintage editi 50 anni fa: leggi le versioni originali del 1968

UN VIAGGIO NEL 1968

Un breve excursus per ripercorrere gli avvenimenti principali dell'anno che modificò la storia

Il Sessantotto fu l'anno delle contestazioni studentesche, degli stravolgimenti sociali, delle lotte armate e ideologiche. In questo fatidico anno i movimenti di massa fecero sentire la propria forza e la propria voce. Il movimento studentesco nacque originariamente a metà del 1960 negli Stati Uniti e raggiunse il suo apice nel Maggio francese. Negli Stati Uniti le lotte si polarizzarono contro la Guerra del Vietnam; ad essa si combinarono le battaglie dei neri per il riconoscimento dei loro diritti civili e per il miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro. In Francia la protesta assunse toni molto violenti, e nel maggio del 1968 parve trasformarsi in una rivolta contro lo Stato. La contestazione giovanile del Sessantotto investì le forme d'arte, quelle letterarie e riuscì a trovare nella musica un ulteriore canale di diffusione. Erano, quelli, gli anni dei Beatles, dei Rolling Stones, di Bob Dylan. In Italia c'erano gli "urlatori", capeggiati da Celentano. Il movimento politico e culturale del Sessantotto interessò anche il cinema italiano. In Italia, come in tutto l’Occidente, esordirono nel corso degli anni Sessanta molti giovani registi (tra cui Bernardo Bertolucci, Marco Bellocchio, Roberto Faenza, solo per citare alcuni tra i più noti), che avrebbero contrassegnato la cinematografia nei decenni successivi e che, all’epoca, realizzarono pellicole che si allontanavano dalla tradizione ed erano ispirate da una forte tensione ideologica. Il Sessantotto portò con sè anche una svolta importante nel processo di emancipazione delle donne: le donne rivendicarono il diritto ad una reale uguaglianza con gli uomini. L'anno 1968 incise dunque sulla Storia creando mode, tendenze, movimenti sociali, scuotendo animi e sistemi politici.