I milanesi ammazzano al sabato

Giorgio Scerbanenco

Editore: Garzanti Libri
Anno edizione: 2014
Formato: Tascabile
Pagine: 184 p., Brossura
  • EAN: 9788811687788

60° nella classifica Bestseller di IBS Libri - Narrativa italiana - Gialli - Narrativa gialla

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:

€ 7,56

€ 8,90

Risparmi € 1,34 (15%)

Venduto e spedito da IBS

8 punti Premium

Disponibile in 3 gg lavorativi

Quantità:

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    n.d.

    14/10/2017 15:11:24

    Very nice

  • User Icon

    ALEX

    17/09/2017 09:27:53

    scrittore atipico, inventore e geniale rivelatore delle malsane pulsazioni della Milano bene. crudo, menefreghista di compiacere un qualsiasi senso del politically correct, per fortuna aggiungo io, creatore di un genere letterario in Italia e di un filone che ha sfociato anche nel cinema con enorme successo.

  • User Icon

    Bruno Izzo

    30/06/2017 08:36:56

    Scerbanenco più che scrittore di gialli è un cronista, descrive la realtà, legge nel cuore degli uomini, intuisce i loro tormenti, non si fa abbagliare dal falso ottimismo di un boom economico che caratterizza gli anni ’60 in cui vive e in cui fa agire i suoi protagonisti. Dietro la fittizia opulenza apparentemente accessibile a tutti, si nasconde in realtà un vuoto di valori, una decadenza morale che vanamente si cerca di compensare con il largo diffondersi di beni di consumo, la televisione, la lavatrice, l’automobile. Scerbanenco descrive il difficile risalire la china di generazioni disilluse, che chiedono il ripristino delle regole morali troppo spesso infrante e disattese nel recente passato di dittatura, di guerra, di difficile dopoguerra. Il crimine è materialista, imperversa nel boom dei beni materiali; la Milano di Scerbanenco è una città dura, cinica, rispecchia la Nazione intera, infettata dal crimine. Il male, i ladri, gli assassini, gli sfruttatori di prostitute, tutto l’universo del crimine sono patologie, alcune subdole e nascoste, altre lievi, altre ancora altamente infettive, altre profondamente cronicizzate, ed il bene, i buoni, la polizia, i giusti, sono i medici, i dottori, i sanitari, coloro che devono curare e possibilmente guarire queste malattie. Non a caso, perciò, nei gialli più conosciuti di Scerbanenco, il protagonista, oltre che poliziotto e investigatore, è realmente un medico, di nome Duca Lamberti. Ne “I milanesi ammazzano il sabato” giunge a Lamberti un padre disperato da mesi per la scomparsa della figlia; il tragico epilogo della storia avviene, casualmente, di sabato. Come dire: i milanesi ammazzano il sabato. Una motivazione fredda, assurda, cinica; come fredda, cinica e assurda è la Milano di Giorgio Scerbanenco.

  • User Icon

    elena

    30/08/2015 10:54:26

    Sto scoprendo piano piano Scerbanenco e il suo Duca Lamberti: ottimo scrittore e ottimi libri!

  • User Icon

    claudio

    22/07/2015 10:56:33

    Altro romanzo con Duca Lamberti protagonista e altro bel risultato di un maestro del genere, Giorgio Scerbanenco.

  • User Icon

    Louis

    08/05/2015 12:28:00

    Un giallo all'italiana vecchio stile, personaggi accattivanti, umani ed una tipica ambientazione nebbiosa fine anni 60. La storia racconta in modo molto velato l'orrore e la crudeltà che si cela dietro la tratta degli esseri umani, in particolare di donne, la mancanza di sentimenti e di scrupoli dei carnefici e la disperazione di chi non può ribellarsi. La storia scorre veloce senza tempi morti o inutili descrizioni ed il romanzo riesce a mantenere alto l' interesse per tutta la durata della storia, anche se il finale un po insipido lascia abbastanza delusi.

  • User Icon

    Stefano

    01/09/2014 14:53:25

    Caro Giorgio, sei morto troppo giovane e il mondo letterario ha perso altre tue meravigliose opere, nello specifico i milanesi ammazzano al sabato è il romanzo culmine della saga Duca Lamberti, nell'ordine bisogna leggere: Venere Privata traditori di tutti i ragazzi del massacro e per ultimo i milanesi ammazzano al sabato. Scerbanenco è Un giallista e scrittore di noir senza paragoni

Vedi tutte le 7 recensioni cliente (dalla più recente) Scrivi una recensione

LEGGI QUI la recensione pubblicata sul numero di Linus di Giugno 1969.