Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Salvato in 17 liste dei desideri
Attualmente non disponibile Attualmente non disponibile
Info
Occhiali neri
10,96 € 12,90 €
LIBRO
Venditore: IBS
+110 punti Effe
-15% 12,90 € 10,96 €
Attualmente non disp. Attualmente non disp.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
10,96 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
ibs
10,96 €
disponibile in 7 settimane Non disponibile
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
Occhiali neri - John D. Carr - copertina

Descrizione


Ansima, sbuffa, si percuote la fronte. Si soffia rumorosamente il naso, emette tremendi colpi di tosse; inciampa, geme, impreca anche, sia pur prendendosela con divinità pagane o comunque fuori servizio. Le sedie sulle quali appoggia il suo immenso posteriore sono tutte condannate a rapida morte per soffocamento, eppure questo omaccione dai grandi baffi da bandito e dagli occhiali a pince-nez è nientemeno che il più grande investigatore dilettante della letteratura gialla: il dottor Gideon Fell. Amante della birra e dei sigari, burbero ma pronto a sciogliersi di fronte a una ragazza in difficoltà o travolta dalle pene d'amore, Fell ha nei delitti commessi in camere chiuse dall'interno la sua grande specialità. "Occhiali neri", decimo romanzo con il dottor Fell, non si sottrae alla regola del "delitto impossibile": in questa storia, che curiosamente vede il suo incipit a Pompei, gli enigmi da risolvere sono due misteriosi avvelenamenti commessi in circostanze eccezionali. Il primo in una pasticceria, dove nessuno può aver avvelenato dei cioccolatini alla crema. Il secondo davanti a numerosi testimoni e addirittura all'obiettivo di una cinepresa che ha fedelmente registrato ogni cosa. Due delitti che sono destinati a rimanere senza spiegazione fino a quando il dottor Fell non riuscirà a dimostrare come una persona poteva trovarsi nello stesso istante in due luoghi diversi.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2005
10 novembre 2005
277 p., Brossura
9788881542482

Valutazioni e recensioni

3,86/5
Recensioni: 4/5
(7)
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(2)
3
(3)
2
(0)
1
(0)
Tiktaalik
Recensioni: 3/5

Storia che ruota attorno ad una scena fondamentale,che ci sogneremo anche di notte.Per questo non l'ho trovata avvincente.Nè mi ha convinto la spiegazione finale.

Leggi di più Leggi di meno
Cristiano Cant
Recensioni: 5/5

Per essere un genio abilissimo stavolta Dickson Carr si è divertito troppo, ha seminato lungo le pagine tanti di quegli incastri, tante chiavi oscure, scatole strane e doppi fondi che arrivare a quadrare il mistero era sinceramente opera divina. Avevo amato molto I delitti da mille e una notte (altrettanto aggrovigliato ma sontuoso)e La tabacchiera dell'imperatore(favoloso intrigo di sottile psicologia delittuosa). Stavolta le acque hanno sommerso fino all'eccesso una linearità di trama impeccabile con astuzie e ingegnosità d'insieme degne dell'impossibile a lume di ragione. Certo, ci pensa Gideon alla fine, ma quanta felice fatica a riannodare ogni cavillo, dal momento che "è il tessuto corrotto del cervello che dobbiamo considerare". Fell si diverte a navigare in queste pagine:"Tutti gli assassini sono vanitosi, ma l'avvelenatore lo è in modo abnorme". E anche se si tratta di illuminare "tracce fredde come un ferro da stiro usato un anno fa", i trabocchetti cadranno nella graduale manovra che alla fine ne verrà fuori. "Lei sta rimettendo in ordine il mio cervello, caro Fell, o meglio gli sta dando un calcio nel punto giusto". Quattro suoi libri letti in un mese lasceranno la media comunque alta (ho anche letto Destare i morti..non recensibile qui come gli altri due citati). Ma scelgo lo stesso per mia inettitudine di premiare con un cinque questo romanzo perché la presunzione di voler le cose a nostra misura non può farsi pretesa davanti alla libertà e agli insulti del genio vero; sono cose che occorre sopportare con riconoscente riverenza,con umiltà sottomessa. Si ristampino i libri di Dickson Carr, o Carter Dickson; contro tutta questa modernità elettronica piena di Ris impeccabili e computeristica gelida, plastica malfatta che imita male i veri giganti, il fiuto di un uomo superiore, le sue manie, i suoi vezzi, i suoi fastidi eleganti, la sua cultura, sono elementi di gran lunga superiori e invitanti, più letterari,persuasivi, più autenticamente malati.

Leggi di più Leggi di meno
claudio
Recensioni: 4/5

Non uno dei migliori editi da Polillo, ma buono lo stesso. Classico giallo in cui i possibili colpevoli sono tre o quattro, racchiusi in una stanza. Pieno di trabocchetti, come voleva del resto una delle vittime.

Leggi di più Leggi di meno
Chiudi

Recensioni

3,86/5
Recensioni: 4/5
Scrivi una recensione Scrivi una recensione
5
(2)
4
(2)
3
(3)
2
(0)
1
(0)
Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore