Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

La commedia non divina - Zygmunt Krasinski - copertina
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
La commedia non divina
18,00 €
LIBRO
Venditore: Bookbay Book Store
18,00 €
disp. in 5 gg lavorativi disp. in 5 gg lavorativi (Solo 3 copie)
+ 5,90 € sped.
Chiudi
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Bookbay Book Store
18,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Bookbay Book Store
18,00 € + 5,90 € Spedizione
disponibile in 5 gg lavorativi disponibile in 5 gg lavorativi
Info
Nuovo
Altri venditori
Prezzo e spese di spedizione
Chiudi

Tutti i formati ed edizioni

Chiudi
La commedia non divina - Zygmunt Krasinski - copertina
Chiudi
Chiudi

Promo attive (0)

Descrizione


Nell'opera confluiscono diverse suggestioni tematiche: dalla filosofia di Herder e di Gian Battista Vico fino ad elementi tratti dall'Apocalisse di Giovanni e dal pensiero di Saint-Simon. Nel confronto tra le figure del conte Enrico e di Pancrazio, i due protagonisti del dramma, si compie il passaggio tra l'antico e il nuovo ordine del mondo che le rivoluzioni liberali dei secoli precedenti sancivano definitivamente in Europa.
Leggi di più Leggi di meno

Dettagli

2006
220 p.
9788888596044

Conosci l'autore

Zygmunt Krasinski

(Parigi 1812-59) scrittore polacco. La sua prima opera di rilievo fu La non-divina Commedia (1835), dramma autobiografico raffigurante il contrasto tra l’aristocrazia al tramonto e il mondo nuovo. Al problema sociale si sostituì in Irydion (1836) il problema nazionale, risolto da K. con l’esaltazione dei valori del cristianesimo. La fede in una resurrezione messianica della Polonia è presente anche in Prealba (1843). Oltre ai Salmi dell’avvenire (1845-48) e a vari studi critici (famoso quello su Slowacki), K. lasciò un interessante epistolario. Temperamento incline all’introspezione, K. riflesse nelle proprie opere una dolorante sensibilità. Fu poeta discontinuo, spesso soffocato dalla retorica, e le sue opere, considerate capolavori dai contemporanei, furono, in seguito, notevolmente ridimensionate.

Chiudi
Aggiunto

L'articolo è stato aggiunto al carrello

Cerca Cerca
Cerca
Chiudi

Aggiungi l'articolo in

Chiudi
Aggiunto

L’articolo è stato aggiunto alla lista dei desideri

Chiudi

Crea nuova lista

Chiudi

Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chiudi

Verrai avvisato via email sulle novità di Nome Autore