-15%
Levante. Smirne, Alessandria, Beirut: splendore e catastrofe nel Mediterraneo - Philip Mansel - copertina

Levante. Smirne, Alessandria, Beirut: splendore e catastrofe nel Mediterraneo

Philip Mansel

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Gianfranco Petrillo
Editore: Mondadori
Collana: Le scie
Anno edizione: 2016
In commercio dal: 22 marzo 2016
Pagine: 470 p., ill. , Rilegato
  • EAN: 9788804661344
Salvato in 14 liste dei desideri

€ 27,20

€ 32,00
(-15%)

Punti Premium: 27

Venduto e spedito da IBS

Quantità:
LIBRO
Aggiungi al carrello
spinner
PRENOTA E RITIRA

Levante. Smirne, Alessandria, Beirut: splendore e catastrofe...

Philip Mansel

Caro cliente IBS, da oggi puoi ritirare il tuo prodotto nella libreria Feltrinelli più vicina a te.

Non siamo riusciti a trovare l'indirizzo scelto

Prodotto disponibile nei seguenti punti Vendita Feltrinelli

{{item.Distance}} Km

{{item.Store.TitleShop}} {{item.Distance}} Km

{{item.Store.Address}} - {{item.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00

{{getAvalability(item)}}

Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:0{{item.FirstPickUpTime.minute}} Prenota ora per ritirarlo oggi dalle {{item.FirstPickUpTime.hour}}:{{item.FirstPickUpTime.minute}}
*Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva

Spiacenti, il titolo non è disponibile in alcun punto vendita nella tua zona

Compralo Online e ricevilo comodamente a casa tua!
Scegli il Negozio dove ritirare il tuo prodotto
Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una email di conferma
Recati in Negozio entro 3 giorni e ritira il tuo prodotto

Inserisci i tuoi dati

Errore: riprova

{{errorMessage}}

Riepilogo dell'ordine:


Levante. Smirne, Alessandria, Beirut: splendore e catastrofe nel Mediterraneo

Philip Mansel

€ 32,00

Ritira la tua prenotazione presso:


{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00


Importante
1
La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2
Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3
Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4
Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

* Campi obbligatori

Grazie!

Richiesta inoltrata al Negozio

Riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

Entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}} riceverai una Email di avvenuta prenotazione all'indirizzo: {{formdata.email}}

N.Prenotazione: {{pickMeUpOrderId}}

Levante. Smirne, Alessandria, Beirut: splendore e catastrofe nel Mediterraneo

Philip Mansel

€ 32,00

Quantità: {{formdata.quantity}}

Ritira la tua prenotazione presso:

{{shop.Store.TitleShop}}

{{shop.Store.Address}} - {{shop.Store.City}}

Telefono: 02 91435230

Lunedì - Venerdì dalle 8:30 alle 22:00

Sabato dalle 8:30 alle 18:00


Importante
1 La disponibilità dei prodotti non è aggiornata in tempo reale e potrebbe risultare inferiore a quella richiesta
2 Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:0{{shop.FirstPickUpTime.minute}}) Solo al ricevimento della mail di conferma la prenotazione sarà effettiva (entro le {{shop.FirstPickUpTime.hour}}:{{shop.FirstPickUpTime.minute}})
3 Una volta ricevuta la mail di conferma, hai tempo 3 giorni per ritirare il prodotto messo da parte (decorso questo termine l'articolo verrà rimesso in vendita)
4 Al momento dell'acquisto, ai prodotti messi da parte verrà applicato il prezzo di vendita del negozio

Altri venditori

Mostra tutti (4 offerte da 24,00 €)

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Che cosa hanno in comune lo storico marxista Eric Hobsbawm, il poeta Konstantinos Kavafis, il vice Führer Rudolf Hess e il futurista Filippo Tommaso Marinetti? Nulla, se non il fatto di essere nati ad Alessandria, la città più cosmopolita dell'Egitto. Un mondo a parte, un crogiolo di lingue, etnie e culture, dov'era possibile leggere gli ultimi romanzi pubblicati a Londra e Parigi, organizzare mostre di artisti di fama internazionale o mettere insieme collezioni archeologiche dal valore inestimabile. E, soprattutto, passare da un'identità a un'altra, da una lingua all'altra, liberandosi dai vincoli delle nazionalità e delle confessioni. Alessandria, la regina del Mediterraneo, ma non solo. Smirne, Salonicco, Beirut, città globali prima della globalizzazione, esempi aurorali delle città miste che caratterizzano il mondo contemporaneo. In una parola, il Levante: luogo d'incontro tra Oriente e Occidente, di dialogo e di confronto tra cristianesimo e Islam, ma anche di violenze laceranti, di genocidi e pogrom perpetrati in nome del nazionalismo o del fanatismo religioso. Se "multiculturalismo", "assimilazione" e "integrazione" sono parole che spesso in modo astratto scandiscono da anni l'agenda del dibattito politico, c'è stato un tempo in cui esse testimoniavano di realtà concrete, tangibili, fatte di scambi e compromessi, di convivenza e di tolleranza, per quanto fragili e difficili da conservare.
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 1
5
1
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Claudio Rapetti

    08/10/2019 21:14:59

    Un testo affascinante e ben scritto dall'abile e raffinata penna di Mansel


Quest’opera non è una analisi storica dettagliata ed esauriente sull’evoluzione della regione, è il tentativo ben più ambizioso di catturare lo spirito levantino attraverso la descrizione di tre porti chiave: Smirne, Alessandria e Beirut.

Il Levante, per gli occidentali, indica le terre comprese nel Mediterraneo orientale tra la Grecia e l’Egitto. Non solo. Philip Mansel, storico che da sempre ha rivolto i propri interessi nello studio delle corti e del mondo ottomano, eleva la definizione di mera area geografica ad un simbolo carico di contenuti.
Il Levante diventa così una mentalità, un mondo, un sogno. Quest’opera non è una analisi storica dettagliata ed esauriente sull’evoluzione della regione, è il tentativo ben più ambizioso di catturare lo spirito levantino attraverso la descrizione di tre porti chiave: Smirne, Alessandria e Beirut. Tre città dunque, autentiche protagoniste dai riflessi volutamente sfuggenti in un incessante cammino dagli albori della modernità ai giorni nostri.
La cornice temporale è ampissima, ciò giustifica la volontà dell’autore di non perdersi nelle problematiche geopolitiche che comunque vengono sapientemente introdotte all’occorrenza. L’interesse di Mansel è rivolto al Levante inteso come laboratorio sperimentale di coesistenza religiosa ed interetnica nel mezzo di splendori e catastrofi. La descrizione di un mondo completamente estraneo al retroterra circostante, nel quale si sono intrecciate le vite di uomini diversi nella religione e nella lingua ma dalla stessa volontà di condividere la “fragranza della libertà”.

Tra le pagine, attraverso una narrazione efficace e mai banale, emerge con prepotenza il fascino delle suggestioni di una interazione continua tra mondi diversi. Tre porti, tre snodi commerciali immersi nel fortissimo intreccio di culti e di chiese, moschee e sinagoghe. Smirne (Izmir), autentica “perla del Levante” costantemente ambita dalle mire espansionistiche europee e dai retaggi della cultura greca. Alessandria, metropoli dal grande passato e dalle forti ambizioni di rivaleggiare con Costantinopoli. Beirut, piccolo porto dalla grande vivacità commerciale che si è trasformata, con la nascita del Libano, in una splendida capitale.
In questo affresco sociale, nel quale si avvicendano le storie di ambasciatori, dragomanni e governatori Mansel ridefinisce il concetto stesso di levantinismo: non più dunque nella sua accezione negativa basata sulla spregiudicatezza commerciale, ma come stile di vita autenticamente cosmopolita. Una mentalità non priva da un approccio pragmatico e continuamente minacciata dal fervore nazionalista nascente, descritto nelle sue radici e fondamenta.

Uno dei migliori pregi dell’opera di Mansel è proprio questo, e cioè la sua straordinaria attualità nelle tematiche mediorientali: che cos’è lo spirito levantino se non il primo tentativo di globalizzazione scevro da ogni estremismo religioso-culturale? Viene così lanciata l’ultima sfida a Beirut, unica città multiconfessionale rimasta, ed un invito al Levante intero di riacquistare le proprie origini.


Indice

Introduzione

I. I vigneti di Pera
II. Smirne, occhio dell'Asia
III. Smirne: ecciedi e gioia di vivere
IV. Alessandria, chiave dell'Egitto
V. Alessandria: pretese imperiali
VI. Beirut, la repubblica dei mercanti
VII. Alessandria: i consoli e i khedivè
VIII. Alessandria: gli anni dell'Inghilterra
IX. Beirut, gioiello della corona del sultano
X. Smirne: greci e turchi
XI. Città alla deriva
XII. Catastrofe e liberazione
XIII. Alessandria, regina del Mediterraneo
XIV. L'egizianizzazione
XV. Beirut: nascita di una capitale
XVI. La Parigi del Medio Oriente
XVII. La danza della morte
XVIII. Nuovi Levanti

Note
Bibliografia
Ringraziamenti
Crediti fotografici
Indice dei nomi
  • Philip Mansel Cover

    Philip Mansel, studioso di storia delle corti e delle dinastie reali, ha pubblicato numerosi saggi e articoli su «Financial Times», «The Daily Telegraph», «The Spectator» e «International Herald Tribune». Tra i suoi libri in edizione italiana ricordiamo La corte di Francia (Rizzoli, 1991), Costantinopoli (Mondadori, 1997) e Levante. Smirne, Alessandria, Beirut: splendore e catastrofe nel Mediterraneo (Mondadori, 2016). Approfondisci
Note legali