Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

L' amante di Calcutta - Laura Prandino,Sujata Massey - ebook

L' amante di Calcutta

Sujata Massey

Con la tua recensione raccogli punti Premium
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente
Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente
Traduttore: Laura Prandino
Editore: Neri Pozza
Formato: EPUB con DRM
Testo in italiano
Cloud: Scopri di più
Compatibilità: Tutti i dispositivi (eccetto Kindle) Scopri di più
Dimensioni: 1,67 MB
Pagine della versione a stampa: 557 p.
  • EAN: 9788854508804
Salvato in 31 liste dei desideri

€ 6,99

Punti Premium: 7

Venduto e spedito da IBS

EBOOK

Compatibile con tutti i dispositivi, eccetto Kindle

Cloud: Sì Scopri di più

Aggiungi al carrello
spinner
Fai un regalo
spinner

non è possibile acquistare ebook su dispositivi Apple. Puoi comunque aggiungerli alla wishlist

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

La giovane protagonista di questo romanzo ha più di un nome. All’età di sette anni, prima che un monsone devastasse il Bengala meridionale separandola dalla sua famiglia, la madre e le gemelline la chiamavano Didi, ma per tutti, al villaggio, era soltanto Pom, «un colpo su un tamburo, la pioggia che batte su un tetto di lamiera». Compiuti i dieci, dopo essere stata raccolta malconcia dal ciglio di una strada e rimessa in sesto dal dottor Andrews a forza di dal, riso e latte bollito, per entrare a servizio nella scuola inglese di Miss Jamison, Pom è costretta a cambiare il suo nome in uno «da donna», «uno tratto dal libro sacro dei cristiani», e diviene Sarah: la piccola orfana che serve il bed tea alle insegnanti ancora assonnate, passa lo straccio nella sala da pranzo, manovra i ventilatori nelle aule per tenere fresche le allieve. Nell’istante, tuttavia, in cui sente leggere L’isola del tesoro, Il libro della giungla, e ancora Virginia Woolf e Steinbeck, Sarah scopre che cosa vuole fare da grande: lavorare con i libri. E, magari, diventare una brava insegnante. Spinta da una forza di volontà fuori dal comune, ogni notte, dopo il lavoro, studia l’Oxford English Dictionary cercando di apprendere il più possibile. Quando, però, sembra aver fatto passi da gigante, nella scuola scoppia uno scandalo e la ragazza è costretta a fuggire a Kharagpur, una città insidiosa, violenta, in cui alle donne sole è permesso lavorare soltanto nei postriboli. Dopo nuove fughe e imprevedibili rivelazioni, il caso la conduce a Calcutta dove incontra un affascinante funzionario del governo inglese che le offre di lavorare nella sua biblioteca. «Mi chiamo Kemala» si presenta questa volta. Sarà capace di svolgere quel nuovo impiego? E quell’ennesimo nome riuscirà a portarle fortuna e a trasformarla in ciò che Didi, Pom e Sarah hanno sempre voluto essere: una donna istruita, libera e innamorata? «Avvincente romanzo sull’amore, il tradimento e l’arte di sopravvivere» (Booklist), L’amante di Calcutta narra la storia di una giovane donna costretta a lottare contro le costrizioni imposte dal sistema delle caste e dalla colonizzazione.Grazie a «una scrittura attraente, sensuale, piena di colori, di profumi e di sapori»(Washington Independent Review of Books),Sujata Massey regala ai lettori un personaggio indimenticabile: una donna forte e generosa, in grado di leggere nel cuore degli altri. «Le costrizioni imposte dal sistema delle caste e dalla colonizzazione in un impeccabile romanzo storico». Booklist
Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

4,41
di 5
Totale 10
5
5
4
4
3
0
2
1
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    enza

    02/02/2021 12:24:51

    No non mi è piaciuto. Libro scorrevole ma melenso e sdolcinato degno dei "romanzetti rosa" a lieto fine. Persa l'occasione per parlare in modo medo superficiale della "Partizione" tra India e Pakistan che nel 1947 causò almeno un milione di vittime.

  • User Icon

    Cristina

    15/05/2020 14:27:12

    Libro molto bello, anche se molto lungo si divora velocemente. Io non riuscivo ad interrompere la lettura. La storia della protagonista inizia da quando era bambina fino all'età adulta. In questo lasso di tempo la protagonista si trova a vivere molte difficoltà dalle quali ne uscirà grazie alla sua istruzione e alla sua voglia di libertà. Sullo sfondo la cultura indiana ai tempi della colonizzazione inglese.

  • User Icon

    Dan

    13/11/2017 09:28:43

    Ottimo libro! Acquistato soprattutto perchè interessata all'India, alla sua storia e alle sue tradizioni. Libro interessante sia per le vicende storiche che narra e in cui si sviluppa il racconto, sia per la storia vera e propria. Se proprio la vogliamo dire tutta....forse un po' troppo mieloso in certi punti, ma comunque coinvolgente e, a tratti, struggente. La storia e le vicende dell'India coloniale, vista nell'ottica moderna, sembrano inverosimili,,,in realtà credo che siano state molto "addolcite" rispetto a quella che doveva essere la realtà dell'epoca. e la realtà coloniale vera e propria. Lo consiglio vivamente sia agli amanti dei romanzi sia e chi, è interessato a conoscere un periodo storico che, non essendo propriamente italiano, non molto conosciuto se non a grandi linee.

  • User Icon

    Gaetano Sannino

    24/06/2017 20:56:23

    Bello. Veramente bello. La narrazione è scorrevole , precisa e mai noiosa. L'ambientazione storica ricostruita in maniera scrupolosa. I personaggi tutti decisamente realistici fatta forse eccezione dell'"amante" che rende il romanzo a tratti fiabesco. Mi sono lasciato talmente compenetrare nella storia che a un certo punto (non voglio rivelare quando), mi sono scoperto a piangere.

  • User Icon

    mara regonaschi

    28/04/2016 11:28:10

    Bellissima storia della vita di una donna nell'India della fine degli anni '40, quando il Paese raggiunge faticosamente l'indipendenza dagli Inglesi; storia di disuguaglianze, miseria, ingiustizia, caparbietà, laboriosità, amore. Lettura appassionante.

  • User Icon

    Meena

    07/01/2016 15:53:25

    A parte il titolo che non traduce quello originale "The sleeping dictionary" e che può indurre a fraintendimenti, è un libro intenso che riporta all'India coloniale, negli anni precedenti all'Indipendenza. I moti, le riunioni, le rivolte, uno sguardo ad un periodo a me sconosciuto e tutto questo fa da corona al personaggio principale, una sfortunata ed ingenua ragazza. Molto, molto bello ... una vena romantica nella battaglia per la libertà. Consigliatissimo.

  • User Icon

    Lorso57

    08/06/2015 21:11:46

    Storia intrigante che narra le peripezie e la vita avventurosa di una ragazza indiana che passa attraverso molte vite. Il tutto negli anni immediatamente precedenti alla proclamazione dell'indipendenza dell'India dal dominio inglese. I personaggi, sia indiani che inglesi, sono credibili e convincono. La protagonista principale ha un carattere d'acciaio e alla fine di varie peripezie corona anche i suoi sogni. Un libro intenso, con un'India carica di fascino e di contraddizioni, niente affatto sdolcinato come forse potrebbe lasciare intendere il titolo, che mi sento senza dubbio di consigliare.

  • User Icon

    Cristina

    12/02/2015 17:38:29

    Questo libro mi è piaciuto davvero molto, specie nei primi due terzi. Alla fine lo ho trovato un po' troppo mieloso.La storia d'amore è bellissima: chi non vorrebbe un compagno del genere, cosi' comprensivo? Ma ne esistono e ne sono mai esistiti? Comunque lo ho letto con tantissimo piacere una pagina dietro l'altra per arrivare a vedere come finisce. Consigliato.

  • User Icon

    Roberta

    06/11/2014 13:34:54

    I romanzi che hanno per protagoniste donne intelligenti, forti, sensibili, coraggiose catturano sempre la mia attenzione...ma questo li ha davvero superati tutti! La protagonista, fin dalla giovane eta', chiede solo di poter avere un'istruzione, chiede libertà e amore. Costretta a lottare contro la rigidità imposta dal sistema delle caste e dalla colonizzazione, conoscerà l'amore e le sue mille sfaccettature, il tradimento, imparerà l'arte dell'arrangiarsi. Il romanzo, curato in ogni minimo dettaglio, riesce a scattare una minuziosa fotografia del periodo storico in cui si svolge la vicenda e a regalare, allo stesso tempo, pagine e pagine di affascinante sensibilità. Impossibile trattenere qualche lacrima! Ottimo romanzo!

  • User Icon

    ilaria

    08/10/2014 19:26:31

    bel libro.intenso,drammatico dove trionfa l'amore che ripaga tutto.da leggere.

Vedi tutte le 10 recensioni cliente
  • Sujata Massey Cover

    Nasce in Inghilterra da madre tedesca e padre indiano. Cresce negli Stati Uniti dove studia scrittura alla John Hopkins University e diventa reporter per il Baltimore Evening Sun. Nel 1997 esce il The Salaryman's Wife, il suo primo romanzo mistery. Tra gli altri ricordiamo Lo zen e l'arte dell'omicidio (Mondadori, 2005) e Fiori neri (Mondadori, 2006). Nel 2014 esce L'amante di calcutta (Neri Pozza). Nel 2018 pubblica Le vedove di Malabar Hill (Neri Pozza), primo libro sulle inchieste di Perveen Mistry, la prima donna avvocato nell'India degli anni Venti. Il secondo libro viene pubblicato nel 2019 sempre da Neri Pozza col titolo: La pietra lunare di Satapur. Approfondisci
Note legali