Il pensiero meridiano

Franco Cassano

Editore: Laterza
Edizione: 6
Anno edizione: 2007
Formato: Tascabile
In commercio dal: 19 maggio 2005
Pagine: XXXVI-141 p., Brossura
  • EAN: 9788842076346
pagabile con 18App pagabile con Carta del Docente

Articolo acquistabile con 18App e Carta del Docente

Approfitta delle promozioni attive su questo prodotto:
Disponibile anche in altri formati:
Usato su Libraccio.it - € 5,94
Descrizione

Occorre restituire al Sud l'antica dignità di soggetto del pensiero, interrompere una lunga sequenza in cui esso è stato pensato solo da altri. Il pensiero meridiano è, innanzitutto, riformulazione dell'immagine che il Sud ha di sé: non più periferia degradata dell'impero', ma nuovo centro di un'identità ricca e molteplice, autenticamente mediterranea. Questa nuova edizione è arricchita da una nuova prefazione dell'autore. Franco Cassano insegna Sociologia della conoscenza nell'Università di Bari.

€ 9,35

€ 11,00

Risparmi € 1,65 (15%)

Venduto e spedito da IBS

9 punti Premium

Disponibilità immediata

Quantità:

Libro inedito Chiara Gamberale
OMAGGIO ESCLUSIVO PER TE
Con soli 19€ di libri del Gruppo Feltrinelli fino al 15/01/2019

Scopri di più

 
 
 

Recensioni dei clienti

Ordina per
  • User Icon

    Teodolfo Gallucci

    09/04/2008 11:59:02

    Un libro a prima lettura forse complicato, ma ricco di spunti di riflessione incredibilmente profondi. Si parte dall’analisi dei principi primi del pensiero del mediterraneo e del sud del mondo più in generale, per ritrovare un nuovo equilibrio di vita, che sia realmente ‘costruttivo’. Il presupposto è niente pregiudizi: “Nessuno sviluppo può venire sulla base del disprezzo dei luoghi. Guardare i luoghi significa averne cura, riguardo…”. Il metodo è andar lenti: “Bisogna essere lenti, amare le soste per guardare il cammino fatto. Andar lenti è il tornar grandi delle cose necessarie”. L’obiettivo è il senso della misura: “L’uomo mediterraneo vive sempre tra terra e mare, limita l’una tramite l’altro e…nei suoi vizi c’è anche la misura che gli altri hanno smarrito”.

Scrivi una recensione