Chiudi

Siamo spiacenti si è verificato un errore imprevisto, la preghiamo di riprovare.

Chi vuole vedere la mamma faccia un passo avanti... I 20 bambini di Bullenhuser Damm una carezza per la memoria - Maria Pia Bernicchia - copertina

Chi vuole vedere la mamma faccia un passo avanti... I 20 bambini di Bullenhuser Damm una carezza per la memoria

Maria Pia Bernicchia

Con la tua recensione raccogli punti Premium
Editore: Proedi Editore
Anno edizione: 2014
In commercio dal: 20 marzo 2014
Pagine: 256 p., ill. , Brossura
  • EAN: 9788897350255
Salvato in 100 liste dei desideri

€ 17,10

€ 18,00
(-5%)

Venduto e spedito da OCCASIONI SICURE

Solo una copia disponibile

+ 4,20 € Spese di spedizione

Quantità:
LIBRO
Nuovo - attualmente non disponibile
Attualmente non disponibile
Leggi qui l'informativa sulla privacy
Inserisci la tua email ti avviseremo quando sarà disponibile
spinner

Grazie, riceverai una mail appena il prodotto sarà disponibile

Non è stato possibile elaborare la tua richiesta, riprova.

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

Gaia la libraia

Gaia la libraia Vuoi ricevere un'email sui tuoi prodotti preferiti? Chiedi a Gaia, la tua assistente personale

5
di 5
Totale 4
5
4
4
0
3
0
2
0
1
0
Scrivi una recensione
Con la tua recensione raccogli punti Premium
  • User Icon

    Federica cucchi

    13/05/2020 07:50:01

    Storia vera. Niente da aggiungere

  • User Icon

    Riccardo

    22/09/2019 05:53:33

    Un libro da leggere per non dimenticare i 20 bambini di Bullenhuser Dahm. Una storia commovente, triste ma indispensabile per capire gli errori e gli orrori del passato.

  • User Icon

    Andrea Jarach

    25/09/2017 21:21:54

    Una storia agghiacciante che ben rappresenta l'assurdità dello sterminio degli ebrei d'Europa. Le 20 vite di 20 bambini ebrei si incrociano nell'inferno di Auschwitz per diventare cavie per esperimenti medici sulla tubercolosi. Le provenienze, la classe sociale, non potrebbero essere più diverse. Ma sono tutti stati mantenuti in vita perché belli... solo per finire in modo terribile soli e nel freddo il 20 aprile del 1945. A guerra quasi finita. Interessante anche la vicenda del dopoguerra perché il medico colpevole di aver utilizzato queste piccole cavie umane tornerà a esercitare il mestiere e tutto sarebbe stato dimenticato e nascosto senza la perseveranza di un giornalista tedesco. Sembra un giallo. Purtroppo è stata la realtà

  • User Icon

    Brunella

    16/11/2014 15:02:36

    Uno strazio nello strazio dell'olocausto. 20 bambini ebrei (dei quali uno italiano) che sono stati deportati insieme ai loro genitori e poi separati per poter sperimentare su di loro (in maniera indicibile) dei virus e poi alla fine uccisi in maniera brutale. Non ero a conoscenza di questa orribile storia e dopo aver letto questo libro-verità ne sono uscita devastata. Un libro che dovrebbero leggere anche quelli che ancora oggi dicono che l'olocausto non è mai esistito.

Vedi tutte le 4 recensioni cliente
Note legali